Comparativa Z68, 5 motherboard da ASrock, Biostar, Gigabyte, Intel e MSI

Comparativa - Analisi e confronto di 5 modelli di schede madre Z68 di ASRock, Biostar, Gigabyte, Intel e MSI.

Conclusioni

Prima di parlare di valore, diamo un rapido sguardo a quanto costano le schede madre attuali.

ASRock offre la licenza Virtu di Lucidlogix a un prezzo di circa 115 euro. Per qualche soldo in più si può acquistare la Biostar, una soluzione che si overclocca in modo magistrale. Entrambe queste schede sono un po' a corto sulle caratteristiche di base però, e per questo possiamo dare uno sguardo alla DZ68DB Intel.

C'è poi il dibattito "Gigabyte contro MSI". La soluzione di MSI offre un leggero vantaggio in overclock che la rende attraente per alcuni utenti, ma la scheda di Gigabyte è più economica e offre un migliore insieme di caratteristiche.

Il problema è che tutti i cinque prodotti meriterebbero un riconoscimento: ASRock per quanto riguarda il prezzo, Biostar per l'overclocking, Gigabyte per le funzioni, Intel per prezzo e connettività e MSI sulla combinazione di overclock e caratteristiche.

C'è chi preferirà la Z68Pro3 perché è conveniente e non ha bisogno di tante funzioni, per esempio. La DZ68DB può interessare a chi ha tanti dispositivi portatili e periferiche. L'appassionato di overclock invece guarderà alla TZ68A+, che permette di raggiungere frequenze più elevate. 

Per noi la scelta è meno chiara. Pochi di noi usano la FireWire e non è certo tra le prime cose che guardiamo in una motherboard. La Z68XP-UD3 aggiunge un controller PCIe 2.0 x1 basato su SATA, ma pochi di noi usano più di sei dischi nei nostri PC personali. Odiamo pagare di più per non avere queste funzioni con la MSI, anche se la Z68A-GD55 è marginalmente più efficiente. Così, dopo un'attenta analisi, la Gigabyte Z68XP-UD3 ottiene il riconoscimento acquisto consigliato.