Ottimizzare il proprio sistema: il BIOS dalla A alla Z

Accedete alle funzioni nascoste, avviate più velocemente il sistema, migliorate le prestazioni di RAM e CPU, disattivate le funzioni inutili... Le impostazioni segrete del BIOS possono far lavorare Windows XP meglio, più velocemente e in maniera più stabile.

1. Versione BIOS

Ogni motherboard dispone di un BIOS progettato specificatamente per gestire l'hardware che monta. La basa per la maggior parte dei programmi BIOS è il Phoenix Award, disponibile in due differenti formati. Alcuni computer utilizzano invece l'American Megatrends (AMI) BIOS.

La struttura dei menù e della nomenclatura utilizzata per le varie opzioni può cambiare da produttore a produttore e anche da modello e modello.. Questo è il motivo per cui non possiamo fornirvi una precisa descrizione di tutte le opzioni dei vari BIOS esistenti. Tuttavia, le seguenti spiegazioni, basate su un Phoenix Award BIOS, sono facilmente rintracciabili in qualunque computer.

2. Accesso al BIOS

Durante l'avvio, quando il BIOS sta controllando i componenti hardware del sistema, potrete invocare l'avvio del programma di configurazione premendo un apposito tasto sulla tastiera; in molti casi sarà necessario premere il tasto "Delete" [Del]. Tenete d'occhio il messaggio che apparirà sullo schermo durante il boot: molti BIOS mostrano messaggi del tipo "<F10 = Setup>". Se non trovate il tasto per accedere al BIOS, e non vengono visualizzati messaggi, il manuale delle istruzioni della motherboard potrebbe tornarvi utile.

Se tutto funziona a dovere, il BIOS continuerà a contare la memoria disponibile, e successivamente apparirà la pagina principale del programma di configurazione. Se invece non apparirà nulla, riavviate il PC e provate un tasto differente. Molti notebook, per esempio, utilizzano i tasti [F1] o Escape [Esc]. A volte, bisogna invece premere [F2], [F10] o la combinazione dei tasti [Alt F1].