PC più sicuri con la verifica del BIOS

Dell migliora la sicurezza del PC con la verifica BIOS e la tecnologia Advanced Threat Protection

Dell ha annunciato la disponibilità della soluzione Endpoint Security Suite Enterprise. Il prodotto integra la tecnologia Cylance con l'uso dell'intelligenza artificiale e del machine learning per prevenire in modo attivo le minacce avanzate e il malware.

Inclusa nella soluzione, Dell ha inoltre annunciato la disponibilità di una funzione per la verifica post-boot del BIOS, che consente di mettere in sicurezza i propri dispositivi dagli attacchi di malware durante il processo di avvio. La soluzione sarà inserita nei PC Dell con l'acquisto della licenza Dell Data Protection | Endpoint Security Suite Enterprise.

dell endpoint security suite w 600
Endpoint Security Suite

In particolare, la nuova funzionalità di verifica del BIOS utilizza un ambiente Cloud sicuro per paragonare e verificare le singole immagini BIOS con i dati ufficiali presenti nel Dell BIOS lab. Poiché il test avviene in un ambiente esterno, in una piattaforma Cloud sicura, gli utenti, evidenzia la società,  hanno la sicurezza che l'immagine post-boot non sia compromessa.

La verifica aiuta a estendere la sicurezza all'intero ciclo di vita del dispositivo e consente agli amministratori di avere una maggiore visibilità delle potenziali minacce.

"La complessità sempre crescente degli attacchi ai BIOS, con nuove varianti di malware che si reinstallano nei BIOS stessi, porta alla necessità di sistemi di sicurezza sempre più sofisticati. L'esclusiva verifica post-boot dei BIOS presenti nei PC commerciali Dell dà all'IT la sicurezza che i sistemi degli utenti siano costantemente protetti", ha commentato Brett Hansen, Executive Director, Data Security Solutions di Dell.

Disponibile  da subito sui PC con chipset Intel

La funzione di verifica del BIOS sarà inizialmente disponibile sui PC Dell con chipset Intel di sesta generazione, tra cui il portfolio di PC Latitude recentemente annunciati al CES, e una selezione di PC Dell Precsion, OptiPLex e XPS e tablet Dell Venue Pro. Grazie alla funzione, Dell rafforza la sicurezza dei propri PC aggiungendo la verifica BIOS alle funzioni di cifratura, autenticazione e protezione contro il malware.

La Dell Data Protection | Endpoint Security Enterprise è anche una suite di sicurezzache integra la tecnologia Cylance che utilizza l'intelligenza artificiale per proteggere i PC dalle minacce avanzate e dai malware, compresi gli attacchi zero-day e attacchi mirati quali il phishing e il ransomware.

Secondo i test di Cylance, riporta Dell, la soluzione offre un livello di protezione significativamente superiore, bloccando il 99% dei malware e delle minacce persistenti avanzate, con un'efficacia di gran lunga maggiore rispetto al 50% tipico delle soluzioni antivirus tradizionali.

Della suite Dell ha evidenziato i seguenti punti salienti:

  • Nessuna firma: la tecnologia di protezione contro le minacce è basata sull'intelligenza artificiale e su modelli dinamici e matematici con un numero minimo di falsi positivi, che elimina la necessità di aggiornare costantemente le firme.
  • Gestione e conformità consolidate: Endpoint Security Suite Enterprise minimizza i tempi di gestione della sicurezza degli endpoint, consentendo alle aziende di gestire tutti i componenti da remoto utilizzando una singola console che comprende report consolidati di status e di conformità. È inoltre conforme con gli standard PCI DSS, HIPAA HITECH e Microsoft per le soluzioni antivirus e anti-malware.
  • Prevenzione attiva: la prevenzione del malware riduce notevolmente i costi di ripristino e i tempi di fermo macchina associati alla pulitura dei drive, creando una nuova immagine dell'hard disk e reinstallando il sistema operativo e i software applicativi.
  • Maggiori prestazioni e sicurezza: Endpoint Security Suite Enterprise utilizza una minima parte delle risorse del Sistema, incluse la CPU e la memoria, normalmente associate all'uso degli antivirus e anti-malware tradizionali. Il rilevamento in locale senza la necessità di una connessione costante al Cloud assicura che gli utenti mobili possano lavorare dove e come vogliono senza preoccupazioni.

 

 

Ultima cosa, il prodotto è già disponibile.