Quattro hard disk per portatili da 500 GB a 1 TB alla prova

Recensione - Test di quattro hard disk da 2,5 pollici. Hitachi Travelstar 7K750, Travelstar 5K1000, Toshiba MQ01ABD100 e Western Digital Scorpio Blue WD5000LPVT alla prova.

Introduzione

Nel corso degli ultimi anni, la capacità negli hard disk da 2,5" è cresciuta notevolmente. Nonostante siano solitamente più lenti rispetto ai dischi da 3,5", le prestazioni delle soluzioni da 2,5" continuano migliorare per via della maggiore densità dei dati. Oggi persino i dischi da 2,5" con un ridotto consumo di energia riescono a raggiungere una velocità nel trasferimento sequenziale di oltre 85 MB/s, mentre i dischi più orientati alle prestazioni toccano i 100 MB/s.

In questo articolo andremo a recensire l'Hitachi Travelstar 7K750 e il Travelstar 5K1000, il Toshiba MQ01ABD100 e il Western Digital Scorpio Blue WD5000LPVT. Tra questi quattro modelli, solo il Travelstar 7K750 è pensato per offrire alte prestazioni. Il Travelstar 5K1000, il disco Toshiba e quello di Western Digital sono offerte "green", cioè verdi, focalizzate su una bassa rumorosità e un ridotto consumo di energia.

Indagine di mercato sugli hard disk da 2,5 pollici

Dei cinque principali marchi nel settore hard disk (Hitachi, Samsung, Seagate, Toshiba e Western Digital), solo tre sono veri produttori. La divisione hard disk di Hitachi è stata acquisita da Western Digital e quella di Samsung è finita nelle mani di Seagate. Così, mentre i dischi di Hitachi e Samsung vivono solo come marchi, le acquisizioni non hanno ancora avuto un impatto sulle rispettive gamme di modelli. Potete ancora scegliere tra una grande varietà di soluzioni da 2,5", tra cui modelli da 1 TB.

Anche se prodotti da un terabyte come il Toshiba MK1059GSM sono disponibili da più di due anni, l'innovazione nel settore dei dischi da 2,5" non si è fermata e la riduzione dello spessore ne è una prova. Se due anni fa aveste ordinato un disco da 1 TB per il vostro notebook, avreste potuto incappare in una sorpresa. C'erano buone probabilità che il prodotto non entrasse nel vostro portatile! Dato che la prima generazione di dischi da 1 TB solitamente usava piatti da 333 GB, la loro altezza era di 12,5 millimetri, troppo per la maggior parte dei notebook.