Recensione Nexus 6P

Il Nexus 6P, progettato da Google insieme a Huawei, non è uno smartphone perfetto. Ha tantissime buone qualità, tra cui ottimi materiali, un valido assemblaggio e hardware che garantisce alte prestazioni. La fotocamera inoltre è eccellente, per quanto non la migliore sulla piazza.

Introduzione

Negli ultimi anni Google si è impegnata per realizzare uno smartphone che piacesse al grande pubblico quanto agli appassionati più esigenti.

Nexus 6P review 2

Per chi vuole manipolare il bootloader, giocare con le ROM e cose del genere, il Nexus era (ed è) la scelta migliore. Se siete sviluppatori software e vi serve una piattaforma per testare su Android, il Nexus è la scelta migliore, senz'altro. Guardando i consumatori "ordinari", invece, ci sono sempre dei compromessi. Per alcuni l'hardware aperto o l'ultima versione di Android sono sufficienti a compensare schermo e fotocamera mediocri, o un'autonomia non all'altezza. Per altri, tuttavia, certi difetti sono più difficili da mandare giù.

Ed eccoci al Nexus 6P. Non è certo un telefono perfetto, e gli mancano funzioni presenti su altri terminali Android – come lo slot MicroSD, il trasmettitore IR o la ricarica Qi. È comunque il migliore Nexus che sia uscito fino a oggi, nell'ottica di un prodotto per il grande pubblico. Con un ottimo schermo, una fotocamera eccellente e tutte le funzioni di Marshmallow, questo è un Nexus per quasi tutti. 

Huawei Nexus 6P [Grigio] Huawei Nexus 6P [Grigio]
  
Spigen Rugged Armor Black Spigen Rugged Armor Black