Toshiba AT 100: HDMI, USB e SD, non sarà bello ma almeno è comodo

Test- Recensione del tablet Toshiba AT 100 con slot microSD e porta HDMI. A bordo Android 3.2

Introduzione

Toshiba non ha riscosso molta fortuna con i Tablet. Nonostante sia stata praticamente la prima azienda a presentare un tablet Android da schierare direttamente contro l'iPad di prima generazione, la qualità del prodotto non era tale da farlo preferire al prodotto Apple.

È un peccato non aver sfruttato il vantaggio temporale sui concorrenti, poiché come abbiamo visto nel corso dei mesi, tutti i tablet Android hanno poi condiviso le stesse caratteristiche tecniche e software, offrendo ben poche differenze. Solo due modelli sono poi stati in grado di dare qualcosa di più, il Transformer Prime di Asus e il Sony Tablet S. Se Toshiba avesse presentato un modello più curato, probabilmente sarebbe andata in maniera differente.

Toshiba AT 100 - Clicca per ingrandire

Cercare un modo di differenziarsi è quindi la via da seguire per assicurarsi una fetta, almeno piccola, del mercato, e probabilmente ciò rimarrà vero anche per i futuri modelli basati su piattaforma Tegra 3, come il Transformer Pad Prime.

Il modello AT 100 punta infatti ad essere qualcosa di diverso, non tanto per la piattaforma hardware o nell'estetica, quanto all'ergonomia d'uso legata alla dotazione di connettività.

L'hardware è lo stesso di tanti altri modelli: Nvidia Tegra 2 250, 1 GB di memoria RAM, grafica GeForce, schermo da 10.1 pollici e risoluzione di 1280x800 pixel di tipo LCD IPS. La capacità d'archiviazione è di 16 Gb. c'è il Wi-Fi n, Bluetooth 2.1, aGPS e la classica dotazione di sensori ambientali. C'è anche un modello 3G.

Android è installato in versione 3.2, e Toshiba ci ha fatto sapere che sarà portato - non si sa ancora quando - a ICS.