Guida: come trasformare Windows 8 in Windows 7

di Paul Escallier, 25 settembre, 2012 09:30

La nuova interfaccia di Windows 8 potrebbe non piacere a tutti: ecco come si può riottenere un sistema operativo simile a Windows 7.

 

Windows 8: prendere il meglio con il peggio

Ogni volta che Microsoft presenta una nuova versione di Windows il pubblico quasi si spacca sempre in due. Windows XP ha avuto qualche problema iniziale a causa del codice largamente riscritto, ma i cambiamenti dell'interfaccia (salvo i colori) furono lievi, permettendo agli utenti di adattarsi velocemente. Windows Vista, anche se non molto diverso dai predecessori, apportò altre interessanti modifiche all'interfaccia, anche se il suo fallimento non fu da imputare di certo a questo.

Il rapido aggiornamento a Windows 7, una versione nettamente migliorata di Windows Vista, è la prova che le piccole modifiche all'interfaccia si possono far digerire al grande pubblico. Quale sarà invece l'accoglienza riservata a Windows 8? Microsoft ha sostituito la tradizionale interfaccia desktop con quella che fino a poco tempo fa veniva chiamata Metro.

Questa UI, già vista in Windows Phone 7, è creata principalmente per rispondere a comandi touch, il che potrebbe creare problemi al classico uso su PC, dove mouse, tastiera e grandi monitor la fanno ancora da padrone. La nuova interfaccia potrebbe guadagnare il consenso del pubblico generalista, e forse far storcere la bocca ai cosiddetti power user.

Prendete come esempio la semplice operazione di spegnimento del computer. In Windows 7 questo poteva essere fatto in due click del mouse, in Windows 8 invece dovete spostare il vostro mouse sul lato destro dello schermo e tenerlo lì per qualche istante in modo da far apparire la "Charms Bar", quindi cliccare su Impostazioni, cliccare sull'icona Arresta e poi cliccare ancora su Arresta il sistema. Dal punto di vista di un power user è una perdita di tempo.

Ovviamente questo non vuol dire che Windows 8 non ha nessuna funzione che possa piacere ai power user. Ad esempio il supporto nativo all'USB 3.0 e i tempi di avvio rapidissimi sono ottime caratteristiche, come i miglioramenti al Task Manager (Gestione Attività) e al supporto RAID.

La grande domanda è se i benefici apportati da Windows 8 possano sopperire alla perdita – o meglio al passaggio in secondo piano - della tradizionale interfaccia desktop. Probabilmente molti risponderebbero a questo domanda con un fermo "NO", ma è comunque possibile modificare Windows 8 per avere il meglio da entrambi i mondi, vediamo come fare.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (110)

1/11 avanti   
ka0s 25/09/2012 09:39
+53
Ho provato windows 8, sembra di tornare a windows NT, la gui di W8 e' una fregatura pazzesca.

La cosa che mi fa storcere il naso di piu' e che la gui e' un mix di vecchio e nuovo, tipo vecchie icone su quadrati colorati...inguardabili per un designer.

Per trovare sto shut-down la prima volta ci ho impiegato non so quanto tempo, e alla fine lo chiuso stringendo il bottone fisico sul pc - alla faccia dell' usabilita'.

Poi andare nei angoli col mouse e una' cagatella: la cosa che veramente vorrei sarebbe lo stile "column view" adottato in mac osx, che e' fattibile pure su linux.
Lechter 25/09/2012 09:45
+24
anche io l'ho provato, ma faccio il programmatore e troppi strumenti di sviluppo sono completamente funzionali con un classico desktop.
per ora passo.
checo 25/09/2012 09:46
+3
l'ho provata ieri su vm.
devo dire che mi sono trovato spaesato.
devo ammettere però che per un uso home (internet, mail, e poco altro) è più veloce.
FRQZD 25/09/2012 09:46
+11
Se volete trasformare W8 in W7 l'unica cosa sensata da fare è rimanere con il "vecchio" sistema operativo...
Per il resto, una volta fatta la manualià, W8 mi sembra più che buono!
Andrew 25/09/2012 09:47
+22
Mah, la GUI di 8 non è poi così tanto malvagia... quello che davvero infastidisce è la mania di nascondere in posti impensabili le impostazioni "avanzate"... ci vorrebbe un bello switch appena installato il pc... "NABBO" "EVERY ONE ELSE"... è veramente frustrante dover cercare per minuti interi comandi che prima erano a portata di click destro del mouse! Per quanto riguarda l'articolo... pur apprezzando il lavoro svolto lo vedo abbastanza inutile... avrei preferito una guida con delle utility o tweak per rendere facilmente utilizzabile la nuova interfaccia, invece di dire come tornare a quella di seven... che volendo o nolendo verrà comunque abbandonata nel giro di qualche anno
elevation1 25/09/2012 09:51
+2
innanzitutto grazie per i preziosi consigli... non riesco a capire perchè alla windows non hanno messo delle semplici opzioni per il desktop e per il pulsante start.... se ho ben capito con il desktop di default e il pulsante start è un sistema operativo anora più reattivo di windows7... correggetemi se sbaglio... lo vorrei provare... vediamo
Dovi2 25/09/2012 09:56
+14
assurdo allora statevene col 7, windows 8 è molto più bello in versione originale!!
grng 25/09/2012 09:56
+19
Immediatissimo questo win8 in ambito desktop
dosse91 25/09/2012 10:03
+38

 Originariamente inviata da Dovi2

assurdo allora statevene col 7, windows 8 è molto più bello in versione originale!!


più o meno come un calcio nei cabasisi
far5893 25/09/2012 10:06
+5
Chiariamoci, metro e' il Program Manager,
e con un po' di fatica si riesce ad accedere al File Manager, spero che si sia capito a che SO(o meglio interfaccia grafica ) mi stia riferendo.
E' il praradigma del desktop che sta scomparendo e non se ne capisce la ragione , anche fosse tutto touch il concetto di programmi file e cartelle ( o meglio oggetti) funzionerebbe uguale.
1/11 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 - 3Labs Srl - A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli