Guida: creare un CD di ripristino del sistema

di Marcel Binder, 18 febbraio, 2008 11:11
   

Integrare l'interfaccia di Windows XP in BartPE

PEBuilder offre un utile sistema di plug-in, che permette di aumentare le limitate funzioni del CD di ripristino, integrando una varietà di applicazioni all'interno dell'immagine. I plug-in esistono sia per la versione commerciale sia quella non commerciale, che può essere scaricata da Internet già configurata per diverse applicazioni. Un buon posto per cercare plug-in dovrebbe essere il sito di PEBuilder. Potete trovare una lista dei plug-in esistenti e i link per il download da BootCD.us e nel forum www.911cd.net.

Ci sono due tipi di plug-in per BartPE: compressi in formato Zip o Windows Cabinet. I file CAB possono essere facilmente integrati in BartPE attraverso l'interfaccia PEBuilder. Gli archivi Zip, invece, devono essere estratti nella sottocartella PEBuilderPlugins.

Per ricreare il CD di ripristino con l'interfaccia utente di Windows XP, abbiamo bisogno di Windows XPE Plug-in. Per assicurarci che il Plug-in sia completamente funzionante, abbiamo bisogno anche dei plug-in AutoRamDiskResizer, HWPnP e nu2xpe Menu Converter così come del supporto di Build Scripts. Dopo averli scaricati, salviamo AutoRamDiskResizer e HWPnP nella cartella Rescue-SystemPlugins e Build Scripts in quella Rescue-SystemTools. Se, come noi, state usando Windows Vista, avrete bisogno anche del programma InfCacheBuild in version 2.0.0, così come del file setupapi.dll che potete trovare nella cartella CP-SourceI386. Senza questo file, otterrete un'immagine danneggiata di BartPE sotto Windows Vista. Se usate Windows XP, potete ignorare questa parte.

Fatto ciò, c'è da fare ancora un po' di lavoro manuale. Aprite PEBuilder.exe nella cartella PEBuilder e cliccate sul bottone "Plugins" per aprire l'amministrazione dei plug-in di PEBuilder. Cliccate su "Add" in questa finestra, selezionate il file xpe-1.0.7.cab nella cartella Rescue-DiskPlugins e date conferma cliccando su OK. Ripetete questi passaggi con i file hwpnp1022.cab, autoramresizer-2.1.cab e nu2xpe-1.5.cab. Poi, rinominate il file "z_xpe-custom.inf.sample" a z_xpe-custom.inf nella cartella Rescue-DiskPEBuilderpluginxpe-1.0.7. Dopo aver cliccato su "Refresh" nella finestra di amministrazione dei plug-in, potrete trovare 12 voci, che iniziano tutte con "[Sherpya]". Disattivate "Nu2Shell" e "Startup Group" e lasciate questa finestra cliccando su "Close".

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (13)

1/2 avanti   
jajuka83 18/02/2008 11:21
0
acidenti che bella guida! utile davvero, apena ho un po di tempo ci provo!
SenSiTive 18/02/2008 11:26
0
appena ho tempo provo di sicuro! avevo provato a fare un cd di ripristino con bart un paio di anni fa ma non avevo ne interfaccia xp ne driver ne la possibilità di avviarlo da usb con conseguente rimasterizzazione ad ogni aggiornamento dei software antivirus e similia..
i primi 5 gb del mio disco esterno saranno dedicati a questo coltellino svizzero! ^_^
the dark vash 18/02/2008 11:45
0
ottimo lavoro, complimenti alla redazione :D
GiovanniGTS 18/02/2008 12:05
0
Scusate ma fareste una cosa illegale mettendo un link ad una immagine gia' fatta da voi col procedimento mostrato?

ci sono limitazioni nella letura/scrittura di file system?

basandosi su vista anziche' su xp si supporterebbe in pieno anche la nuova versione di ntfs di vista?

thanx

gr8wings 18/02/2008 14:26
0
si ma chi NON ha il CD con incluso il SP2 come fa ? Io ho il cd originale 'ante' SP1, poi il cd con SP1, poi il cd con SP2 !
mascaos 18/02/2008 14:33
0

 Originariamente inviata da gr8wings

si ma chi NON ha il CD con incluso il SP2 come fa ? Io ho il cd originale 'ante' SP1, poi il cd con SP1, poi il cd con SP2 !



Per "integrare" l'SP2 non ci sono problemi ... esistono decine di utilità ... una molto semplice è nlite ... www.nliteos.com

che ha il pregio di fare anche altro cosa ma la puoi utilizzare anche solo per creare un WinXP SP2 partento da un qualunche CD di Win XP e il servicepack scaricato dal sito di "mamma" microzoz :P :D

Ciaoz
pixtar 18/02/2008 15:05
0
Bello ma troppo laborioso per i miei gusti. Personalmente continuo a consigliare ed usare DriveImages2002. Boot da CD/DVD, riconoscimento RAID, immagini compresse da 1 o 2Gb, e meno di 1 minuto per ripristinare l'intero sistema se l'immagine si trova su una partizione dell'hd...
A+
TheRaptus! 18/02/2008 16:09
0

 Originariamente inviata da pixtar

Bello ma troppo laborioso per i miei gusti. Personalmente continuo a consigliare ed usare DriveImages2002. Boot da CD/DVD, riconoscimento RAID, immagini compresse da 1 o 2Gb, e meno di 1 minuto per ripristinare l'intero sistema se l'immagine si trova su una partizione dell'hd...
A+


Quoto e straquoto!
Il solo problema è trovare DriveImage originale ... URKA!
Invece Ghost proprio non mi piace ... Imparerò ad usarlo quando questo ottimo programma invecchierà. Per adesso i suoi 6 anni non li dimostra
sopaug 18/02/2008 18:35
0
che dire... bello e utile, anche se questo non e' proprio un cd di ripristino, e' piu' un cd di rescue...

A chi si trova male con ghost e affini consiglio di provare acronis, che ormai e' entrato prepotentemente nel mondo business. Anche la versione home e' potentissima e costa davvero poco per quello che offre ;)
Ngh2 19/02/2008 01:27
0
Peccato che DI 2002 dia problemi con la NTFS di Vista, consiglio Acronis True Image 11, $49,00 e passa qualsiasi paura, del resto senza compressione è anche utilizzabile per il P2V !!!
1/2 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 - 3Labs Srl - A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli