Intel Atom 230 a 1.60 GHz con Hyper-Threading

di Tom's Hardware, 22 settembre, 2008 11:54

Introduzione

Il processore Intel Atom è oggetto di molte discussioni. Si presenta come idolo del risparmio energetico, ma è anche progettato per comportarsi come una soluzione multi-purpose. Prende, allo stesso tempo, la distanza da architetture complesse e capienti cache L2, in un percorso di avvicinamento alle CPU più parsimoniose, progettate per lavori specifici.

Un anno fa, all'Intel Developer Forum, l'azienda ha presentato il processore Atom, prodotto a 45 nm, sotto il nome di Silverthorne. Questo processore non poteva essere acquistato da solo, e fino a poco tempo fa, era disponibile solo come soluzione completa, all'interno di notebook o UMPC. Intel ha cambiato strategia, e ora il processore Atom è disposibile con una scheda madre per il mercato desktop, sotto il nuovo nome in codice di Diamondville.

L'attuale processore Atom, con una dimensione del die di 25 mm², è praticamente una pulce se confrontato con un Core 2 Duo, dalle dimensioni di 143 mm². Il numero di transistor - 47 milioni - è basso rispetto ai 291 milioni del Core 2 Duo. Ecco uno degli aspetti che permettono alla CPU Atom di consumare solo 4 watt. La resa produttiva del chip, inoltre, è decisamente alta, viste le dimensioni; Intel può teoricamente produrre, da un wafer di 300 mm, fino a 2500 processori.

L'Atom 230 (Diamondville) è diverso dal Silverthorne, in quanto è abbinato ad un chipset desktop, piuttosto che ad uno mobile. Questa soluzione permette di migliorare le prestazioni, grazie ad un'interfaccia di memoria a doppio canale; il prezzo da pagare è la rinuncia alla funzione di risparmio energetico SpeedStep che, tutto sommato, non è un grande problema, per un processore di questo tipo.

Abbiamo testato la motherboard ECS 945CT-D, con processore Atom 230 a 1.60 GHz. L'intero sistema consuma 40,5 W, e ha prestazioni sufficienti per navigare su Internet e riprodurre DVD. Chi cerca il massimo dell'efficienza energetica, in ogni caso, farebbe bene a scegliere il software con attenzione. L'uso della tecnologia Hyper-Threading, infine, permette di incrementare la velocità, con alcune applicazioni, fino al 37%.

Al momento sono disponibili tre differenti tipi di processori Atom: la serie Z5 per i Mobile Internet Devices (MID), l'N270 per i notebook (Netbook) e il 230 per le "embedded desktop board" (Nettops, motherboard per sistemi desktop già munite di processore).

Intel Atom (Diamondville)
Modello Frequenza Cache FSB Piattaforma
Atom 230 1.60 GHz 512 kB 533 MHz Nettop
Atom N270 1.60 GHz 512 kB 533 MHz Netbook
Intel Atom (Silverthorne)
Modello Frequenza Cache FSB Piattaforma
Atom Z540 1.86 GHz 512 kB 533 MHz MID
Atom Z530 1.60 GHz 512 kB 533 MHz MID
Atom Z520 1.33 GHz 512 kB 533 MHz MID
Atom Z510 1.10 GHz 512 kB 400 MHz MID
Atom Z500 800 MHz 512 kB 400 MHz MID

Argomenti interessanti

 
 
Clicca per i dettagli
Segui Tom's Hardware!

Copyright © 2015 A Purch Company. Tutti i diritti riservati. P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013, Direttore Responsabile Pino Bruno
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell