Microsoft Surface RT, più di un tablet con la cover giusta

di Andrea Ferrario, Andrew Ku, 19 febbraio, 2013 10:30

Recensione - Test di Surface RT, il primo tablet di Microsoft basato su Windows RT. Si differenzia dagli altri prodotti per un sistema operativo flessibile ma non impeccabile e per due cover che lo rendono uno strumento di produttività, sebbene con dei distinguo.

 

Introduzione

I tablet finora sono stati strumenti prettamente per il consumo di contenuti. Li usiamo per navigare sul web, ascoltare musica, vedere video e - occasionalmente - giocare. Come diceva una nota azienda, c'è "un'app per tutto". Non solo uno slogan pubblicitario, ma in un certo senso una verità, almeno per i negozi digitali più popolati. Il problema che ha impedito ai tablet di diventare uno strumento di produttività fino a questo momento è che il prodotto soffre di diverse limitazioni, e quella più importante è (ironicamente) il formato trasportabile.

Non solo i tablet sono sprovvisti di una comoda tastiera fisica, che molti trovano un aspetto imprescindibile per creare contenuti, ma anche lo schermo, spesso di dimensioni inferiori ai 10 pollici, non permette di rendere il tablet l'unico dispositivo per la nostra vita personale e lavorativa. Scrivere qualche email e svolgere operazioni non troppo complesse, intendiamoci, è possibile anche con la tastiera virtuale, ma lavorare seriamente su documenti, fogli di calcolo e presentazioni non è una prerogativa della maggior parte dei tablet.

Da qui nasce l'interesse per il Microsoft Surface RT, che non solo segna la discesa nell'arena della casa di Redmond come produttore di hardware in concorrenza - in un certo senso - con i propri partner, ma è anche un prodotto che prova a mutare gli attuali preconcetti verso i tablet. L'azienda guidata da Steve Ballmer sta deliberatamente lavorando per convincerci che non è necessario prendere un tablet e un notebook durante i nostri spostamenti: basta Surface.

Microsoft Surface RT
Immagini  -  12
 
 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10
 11  12  13
 

Un tentativo apprezzabile, ma questo prodotto rimane anzitutto un tablet, seppur con uno schermo da 10,6 pollici, non certamente piccolo in confronto a tanti altri tablet. Il formato 16:9, anche se bello e ampio, non è particolarmente favorevole per digitare con un'impugnatura a due mani e durante l'uso ci siamo trovati meglio con la tastiera suddivisa, anziché intera. Surface è più lungo, alto e pesante rispetto a tante altre soluzioni concorrenti che abbiamo recensito, e sarebbe stato ancora più pesante se Microsoft per la scocca avesse usato l'alluminio, anziché il magnesio. Quali sono quindi gli elementi che lo fanno emergere dal resto del gruppo?

A parte il sistema operativo, che tratteremo poi, abbiamo due cover con tastiera, particolare che non hanno i principali concorrenti. Touch Cover e Type Cover rappresentano la principale novità. La Touch Cover ha uno spessore di 3 millimetri, integra un trackpad multitouch e una tastiera con tasti virtuali. È basata su una tecnologia sensibile alla pressione. Type Cover è una soluzione più tradizionale, con spessore di circa 5,5 millimetri e tastiera tattile con touchpad. Il feeling che avrete con una delle due cover sarà decisivo per dare un senso a Surface.

Dopo alcune ore d'uso della Touch Cover, per esempio, non abbiamo riscontrato il pieno potenziale di un prodotto usabile per qualsivoglia impiego nel campo della produttività. Il feedback è buono ed è anche il modo migliore per mantenere la superficie più sottile possibile.

Secondo noi che digitiamo per moltissime ore al giorno, la Type Cover è la soluzione più adatta per chi punta a usare Surface soprattutto come strumento di produttività. Anche se aggiunge quasi sei millimetri al tablet, rispetto ai 3 millimetri della Touch Cover, i tasti meccanici sono più facili da usare senza dover spostare continuamente lo sguardo dallo schermo per controllare di aver pigiato correttamente i tasti.

Surface e Type Cover, insieme, sono molto simili al modo in cui Asus posiziona i prodotti della famiglia Transformer con docking station opzionale. La soluzione della casa taiwanese ha uno spessore decisamente maggiore, e questo rende l'intera soluzione più vicina ai netbook che i tablet.

Microsoft sta invece provando a fare un passo in più, e cioé a mantenere un profilo più simile a quello dei tablet per quanto riguarda Surface, sia che lo abbiniate agli accessori o meno. Anche se il Surface è spesso quasi 10 mm, più altri sei, diventando così più "massiccio" di qualsiasi altro tablet usato, è la migliore combo che abbiamo visto per consumo di contenuti e produttività.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (36)

1/4 avanti   
g.dragon 19/02/2013 10:55
+6
Ma secondo me come già dissi nel periodo della presentazione USA costa troppo rispetto ai prodotti col robottino che montano lo stesso hardware. Inoltre come dice anche l'articolo le app disponibili sul marketplace sono poche e infine il display mi sembra pessimo. Ok quindi l'esperimento ma MS deve lavorare ancora molto e sopratutto cercare di abbattere in qualche modo il prezzo che a mio modo di vedere non è per nulla giustificato. Certo potrebbe essere giustificato se paragonato all'iPad ma per me il prezzo dei prodotti Apple non corrisponde al giusto metodo di paragone. Infine l'iPad (il modello base simile al surface, quindi senza 3/4g costa 499) ha un display infinitamente migliore secondo il mio punto di vista o meglio da ciò che ho potuto vedere nella pagina del confronto.
FatAgnus 19/02/2013 10:55
+3
Ottima recensione e concordo con le considerazioni fatte.

Certo il display è un 1366x768 che comunque è la risoluzione che abitualmente uso su un display da 20 pollici e che considero per via della risoluzione verticale più che sufficiente per usufruire degli attuali contenuti e applicazioni.

Il prezzo della versione a 32 gb è un po alto, ma se dobbiamo mediarlo attraverso l'offerta Apple allora il discorso cambia.
Ipad 2 da 16 gb Wi-fi sullo Store Apple cosa ANCORA 399 e risulta un bel gingillo con il quale sfogliare mail, vedere qualche video su youtube e giochicchiare con garageband.
Questo invece è un acquisto più orientato alla produttività, dato che in fondo fa davvero più cose che un Ipad che resta comunque un ottimo gadget.
Quindi se avete qualche cliente, o se avete per vostra sfortuna dei figli viziati (io per fortuna no) che vi assillano dato che il loro ego risulta represso senza un Ipad, fategli comprare questo, o fategli spendere molto meno prendendo un dispositivo Nexus.

Apple è stretta...vediamo se resiste ...io preparo i pop corn!
elevation1 19/02/2013 10:56
0
Tutto molto bello... multitasking e via dicendo ma la non compatibilità di RT con i programmi x86 che rendono windows una spanna sopra ioS e android fa sì che questo RT sia quasi inutile (indubbiamente office è un plus non da poco). Per quanto mi riguarda l'unico tablet+tastiera degno di questo nome è quello con windows pro... da non amante di acer dico però che il w700 con i3 64gb, hd3000 e windows 8 pro rende questo tablet nettamente migliore di questo surfaceRT e costa 600 euro... insomma non ci siamo... salterò questo primo "giro" in attesa di un surface pro con i3 + pennino (l'i5 non mi serve su un 10" o 11,6")...
mauriziofa 19/02/2013 10:59
+2
La retrocompatibilità è una cavolata, non è che fai girare su tablet touch programmi pensati per pc con tastiera e mouse stessa cosa dicasi per i concorrenti su ipad non ci girano i programmi mac ma le app per ipad.
Il problema di surface è solo che è una versione 1.0 e quindi ancora poche app, bisogna vedere la qualità delle app (che si possono sviluppare in tanti modi diversi appunto ma per ora dimostrano di essere molto lente a caricarsi e non particolarmente performanti, esempio per tutti Mail)il tutto in un mercato in crescita ma con i concorrenti ben agguerriti.
mauriziofa 19/02/2013 11:07
0

 Originariamente inviata da elevation1

Tutto molto bello... multitasking e via dicendo ma la non compatibilità di RT con i programmi x86 che rendono windows una spanna sopra ioS e android fa sì che questo RT sia quasi inutile (indubbiamente office è un plus non da poco). Per quanto mi riguarda l'unico tablet+tastiera degno di questo nome è quello con windows pro... da non amante di acer dico però che il w700 con i3 64gb, hd3000 e windows 8 pro rende questo tablet nettamente migliore di questo surfaceRT e costa 600 euro... insomma non ci siamo... salterò questo primo "giro" in attesa di un surface pro con i3 + pennino (l'i5 non mi serve su un 10" o 11,6")...



Ti consiglio di vedere qui:

http://www.tomshw.it/cont/news/ifixit-smonta-mi crosoft-surface-pro-troppa-colla/43099/1.html

e qui

http://www.tomshw.it/cont/news/microsoft-surface -pro-non-e-cosi-esaltante/42920/1.html

Inoltre alcuni programmi, proprio perchè pensati per mouse e tastiera e non per touch e pennino, non funzionano e pare stiano lavorando ad una patch e tra questi cè anche Photoshop.
Dato che conferma che il vero tablet è RT e non Pro ma che fino a quando non risolve i problemi di gioventu non venderà.
elevation1 19/02/2013 11:07
+6
forse per te è una cavolata per me no... mi servono dei programmi e sarebbe molto comodi portarli ovunque... quindi per me meglio windows pro... i netbook venivano usati così o sbaglio? questi tablet+tastiera sono i netbook/notebook del futuro... questo è il mio punto di vista
Quoques 19/02/2013 11:09
+1
Provandolo di persona la sensazione è molto positiva, ma il prezzo è in effetti troppo elevato. La versione 32 + cover non può costare 600 euro, anche includendo Office nella considerazione. 700 con 64 Gb. Confido nel fatto che i prezzi caleranno, racimolando il possibile ora dai fan del day one. Il problema è che dovrebbero calare almeno del 30%, non so quanto MS sia disposta a fare ciò, di sicuro non in tempi brevi.
Juiz 19/02/2013 11:10
+4
L'unico difetto del Surface RT è il tegra3 che ne inficia le prestazioni, per quanto comunque il sistema giri bene, segno di grande ottimizzazione. Le app crescono molto in fretta, in Win8 tra italiane e inglesi ne vedo più di 20.000 e molte sono di qualità: ci sono ottimi file manager in stile metro, decompressori, app social, giochi e lettori per quasi ogni tipo di file. La prossima generazione con un SOC migliore sarà molto più appetibile. Altra cosa, sarebbe meglio se vendessero al prezzo del tablet anche la touch cover.
elevation1 19/02/2013 11:13
+1
ho anche detto che salterò questo primo giro... difetti di gioventù del surface pro e prezzo troppo alto... per me se ne riparlerà a fine anno... dic erto prenderò windows 8 pro non certo RT...
Voolcano 19/02/2013 11:13
+1
Questa generazione la salto di sicuro, ma credo che questo tablet sia un pò il "futuro". Connubiare trasportabilità con produttività è quello che un pò tutti ricerchiamo. Tanto il vero PC è il Desktop di casa, mentre questo, con le giuste APP, andrebbe bene anche in ufficio (visto che si può "allargare" lo schermo con un Monitor esterno). MS Office è ottimo sotto questo senso, per lo meno per me che lo uso moltissimo (soprattutto Word) e non mi trovo bene, purtroppo, con le soluzioni Open quali LibreOffice o OpenOffice. Inoltre sia su iPad che su Android i software di digitazione fanno pena e ogni tanto hanno lag inspiegabili (li ho provati entrambi e devo spezzare una lancia in favore di Apple, visto che il Lag è inferiore a quello Android, e quest'ultimo fa veramente pena).

Sarei tentato da Surface PRO, ma ancora non ci siamo. Troppo pesante per la trasportabilità e troppa poca autonomia per essere un tablet.

Ma se la memoria non mi inganna, MS con la prima Xbox ebbe qualche difficoltà, con la seconda è andata piuttosto bene. Vediamo cosa tiran fuori dal cappello per la seconda "generazione" di Surface RT.

Frattanto spero in App di produttività come la gestione della Clientela, per la fatturazione e la contabilità, visto che con Word già ci siamo! Spero anche in maggior potenza dei processori ARM nella seconda generazione dell'RT e un Pennino in stile "Galaxy Note" che, per quanto riguarda lo smartphone, è il top in produttività secondo me. Insomma, attenderò
1/4 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:

 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 - 3Labs Srl - A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli