Overclock manuale contro automatico, sfida all'ultimo megahertz

di Thomas Soderstrom, 17 febbraio, 2012 10:00

Test - Mettiamo a confronto l'overclock manuale con i metodi automatici implementati dai diversi produttori.

Commenti dei lettori (29)

  indietro 3/3
pantof 17/02/2012 18:16
0

 Originariamente inviata da alexis91

Io ho un problemino,in pratica la mia asus m3a mostra tensioni errate rispetto a quelle che rilevo con i vari software come cpu-z,hwinfo ecc;per esempio se nel bios e impostata la tensione di 1,2125v,i software mi rilevano che ho una tensione di 1,25v;penso che quella esatta sia la tensione che esprimono i software ma vorrei risolvere questo problema,come procio ho un amd Phenom che da specifiche tecniche ha come tensione Max 1,25v....


ciao allora 1,25v e' con il processore senza lavoro, se si devi guardare sotto carico (prime 95 per esempio)
TROJAN 17/02/2012 18:57
+3
Mah... io ho un E8400 tirato a 4mila... settato 3-4 anni fa e mai più toccato...
Onestamente non mi ricordo più nulla di come e che metodologie avevo usato,
e credo non faccia molto testo perchè in questi anni l'hw e i bios son cambiati molto.
Non ci perderei più giornate di letture e test... monto il mio bel wb e benvengano gli autoOc
marcoland 17/02/2012 22:48
+1
L'overclock (manuale o meno) è divertimento. Dopo le prime serie Pentium, passare al Tualatin mi ha aperto una pagina del libro dell'informatica che prima consideravo rischiosa e basta. Poi sono passato al Turion montato su una DFI che ho strizzato in tutte le maniere. Ora, dopo circa 5 anni, quel PC ancora esiste e lo uso da muletto, il Turion l'ho tolto ed ho messo un Newark che ho provato ad overclockare, ma bastardo d'un procio non è stabile nemmeno con 20 MHz di overclock. Bastardo sì, ma senza overclock è di gran lunga più veloce del Turion overclockato... Tristezza e realtà ;-) Buon divertimento.
lucusta 17/02/2012 23:13
+1
l'overclock si e' sempre fatto, soprattutto quando 20mhz costavano il doppio della propria CPU.
al tempo non c'erano ne schede madri affinate e nemmeno bios che riuscivano ad aiutarti (sparare il PCI e gli ISA a clock impossibili era la regola, avendo i divisori bloccati).
andando avanti negli anni la "necessita'" dei pochi per overclock e' diventata una "mania" dei tanti, e c'era un vero e proprio studio su come aumentare sensibilmente le prestazioni... i mhz non bastavano mai (ricordo ancora quando costruivo delle schedine aggiuntive con i dipswitch per le schede che non li integravano, in modo da renderle pratiche).
in effetti superata la soglia delle CPU da 1-1.5Ghz l'hardware era sempre proporzionato alla sviluppo dei software di produttivita' (meno per i giochi, ma renderizzare a botte di giorni interi era massacrante, e quando scontavi un paio di giorni grazie all'overclock era una pasqua!).
ad oggi, per l'uso normale, usare l'overclock e' inutile anche con una cpu entry livel (possono fare gia' da sole il normale lavoro), e le tecnologie dinamiche del clock della CPU sono una grandissima cosa.
rendere l'overclock automatico, per i vecchi, puo' suonare stonato, ma... chi ha piu' tempo di mettersi li una giornata per giocare con la CPU? (magari!).

m'aspettavo che la gigabyte consumasse di piu'... di solito sono molto piu' assetate (per via di tutto quel rame e l'integrazione che hanno in piu'), oltre che stabili.
Drethon 18/02/2012 13:28
0
Ci sono diversi tipi di overclock, c’è chi overclocka per divertimento, chi per vedere il limite del proprio hardware e chi vuole semplicemente avere un po’ di prestazioni in più.
in overclock nel tempo hanno aggiunto molte agevolazioni.. ma overclock automatico lo trovo alquanto inutile, visto che il rischio di danneggiare irreparabilmente l'hardware è sempre "dietro l'angolo"
chi è più inesperto o alle prime armi in oc potrebbe pensare che l'auto overclock sia una mano dal cielo e che sia un modo semplice e sicuro per fare un oc e inoltre potrebbe mettere tutto al MAX possibile e dare per scontato che l'hardware sia perfettamente stabile con temperature ok e che sia tutto ok.
in generale e specialmente nel bios si dovrebbero mettere degli avvisi, delle avvertenze o delle miniguide che spiegano a cosa si va in contro se si overclocka e quali parametri bisogna monitorare costantemente e quali sono i valori pericolosi da non superare e se si superano i valori pericolosi cosa succede e ecc.. insomma dovrebbero far capire (in maniera trasparente) che non basta mettere in automatico un OC e che se uno vuole fare un overclock semplice per avere un pò di prestazioni in più ma che comunque vuole un pc stabile che dura anni e anni non deve superare dei determinati valori di temperatura,volt,ecc..
per i più inesperti in overclock che vogliono solo un po’ di prestazioni in più, io troverei molto utile mettere una funzione che durante l’utilizzo del pc farebbe abbassare l’overclock in caso si superano dei determinati valori di temperatura, voltaggio, ecc..
Drejeck 18/02/2012 15:57
0
quest'estate ci ero andato pesante sul mio i7 2600K ma al minimo carico passava da 32 gradi a 50 e le ventole mi partivano a palla anche col noctua (impostazioni per avere massimo 45 gradi e rotazione minima delle ventole) manualmente 45x non ricordo il resto dei dettagli ma era impostato come in una vostra guida/recensione sulle sandy bridge p67. il rumore insopportabile mi ha fatto decidere di rimanere a 40x con l'overclock automatico su una Asrock p67 extreme 4
Drake 96 18/02/2012 22:38
0
Salve a tutti, avrei una domanda...Se per esempio io imposto i 4,2ghz sulla mia maximus gene-z, lei automaticamente imposta tutti i valori? interal pll voltage e tutti gli altri?Grazie della disponibilità!
pietro3d 22/02/2012 16:32
0
Overclockato manualmente i7 920 2.6 ghz a 4,2 Ghz, tutto stabile. 4 ventole su processore. Sotto carico la temperatura arriva sui 88°...ottimo...è acceso dalla mattina alla sera, a volte anche 3/4 giorni di seguito sotto sforzo. Mai alcun problema.
Scrivete nell'articolo "si brucia il processore"...le classiche leggende metropolitane. Tutte le motherboard hanno la protezione. Le cpu si potevano bruciare ai tempi degli xp1800+, quando c'erano mobo senza protezione...e personalmente da 15 anni che faccio questo lavoro non mi è mai successo
jackal21 03/03/2012 11:07
0
Cmq io ocn programmi di overclock automatico ho sempre avuto problemi di crash durante la fase in cui il programma cercava i parametri migliori....con overclock manuale non ho mai avuto problemi, probabilmente perche' modifico meno parametri rispetto a quello che potrebbe fare in automatico
  indietro 3/3
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
Continua a seguirci!
TechMedia Network | Experts
Copyright © 2014 Bestofmedia Group. Tutti i diritti riservati
P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli