Panasonic ToughBook CF-53, un portatile nato per essere strapazzato

di Elena Re Garbagnati, 26 febbraio, 2012 12:00

Il ToughBook CF-53 è un notebook semirugged per chi lavora all'aperto, fatto per resistere a temperature rigide, altitudini elevate, pioggia.

 

Introduzione

Il Panasonic ToughBook CF-53 è un notebook semirugged indirizzato a coloro che lavorano all'aperto e che possono trovarsi a fronteggiare situazioni difficili, come le temperature rigide, altitudini elevate, pioggia o altro. Caratterizzato da uno chassis in lega di magnesio con la maniglia che ne consente il trasporto senza bisogno di una borsa protettiva, questo notebook può cadere da un'altezza di 76 centimetri senza riportare danni permanenti, e funzionare anche a temperature di 10 gradi inferiori allo zero.

Panasonic ToughBook CF-53

Com'è facile capire, questo prodotto non punta sul design, ma su tre punti cardine: mobilità, dovuta dall'autonomia prossima alla giornata lavorativa in molte attività, sull'affidabilità e sulle prestazioni, adeguate all'ambito professionale a cui è indirizzato. Attenzione a un importante distinguo: la dicitura semirugged non indica i prodotti che spesso troviamo nelle pubblicità, che lavorano al Polo Nord o immersi nella sabbia del Sahara, ma semplicemente che sono meno delicati di quelli standard.

Panasonic ToughBook CF-53
Immagini  -  <1234567>
 
Panasonic ToughBook CF-53 1 Panasonic ToughBook CF-53 2 Panasonic ToughBook CF-53 3 Panasonic ToughBook CF-53 4 Panasonic ToughBook CF-53 5 Panasonic ToughBook CF-53 6 Panasonic ToughBook CF-53 7 Panasonic ToughBook CF-53 8 Panasonic ToughBook CF-53 9 Panasonic ToughBook CF-53 10
Panasonic ToughBook CF-53 11 Panasonic ToughBook CF-53 12 Panasonic ToughBook CF-53 13 Panasonic ToughBook CF-53 14 Panasonic ToughBook CF-53 15 Panasonic ToughBook CF-53 16 Panasonic ToughBook CF-53 17 Panasonic ToughBook CF-53 18 Panasonic ToughBook CF-53 19 Panasonic ToughBook CF-53 20
Panasonic ToughBook CF-53 21 Panasonic ToughBook CF-53 22 Panasonic ToughBook CF-53 23 Panasonic ToughBook CF-53 24 Panasonic ToughBook CF-53 25 Panasonic ToughBook CF-53 26 Panasonic ToughBook CF-53 27 Panasonic ToughBook CF-53 28 Panasonic ToughBook CF-53 29 Panasonic ToughBook CF-53 30
Panasonic ToughBook CF-53 31 Panasonic ToughBook CF-53 32 Panasonic ToughBook CF-53 33 Panasonic ToughBook CF-53 34 Panasonic ToughBook CF-53 35 Panasonic ToughBook CF-53 36 Panasonic ToughBook CF-53 37 Panasonic ToughBook CF-53 38 Panasonic ToughBook CF-53 39 Panasonic ToughBook CF-53 40
Panasonic ToughBook CF-53 41 Panasonic ToughBook CF-53 42 Panasonic ToughBook CF-53 43 Panasonic ToughBook CF-53 44 Panasonic ToughBook CF-53 45 Panasonic ToughBook CF-53 46 Panasonic ToughBook CF-53 47 Panasonic ToughBook CF-53 48 Panasonic ToughBook CF-53 49 Panasonic ToughBook CF-53 50
Panasonic ToughBook CF-53 51 Panasonic ToughBook CF-53 52 Panasonic ToughBook CF-53 53 Panasonic ToughBook CF-53 54 Panasonic ToughBook CF-53 55 Panasonic ToughBook CF-53 56 Panasonic ToughBook CF-53 57 Panasonic ToughBook CF-53 58 Panasonic ToughBook CF-53 59 Panasonic ToughBook CF-53 60
Panasonic ToughBook CF-53 61 Panasonic ToughBook CF-53 62 Panasonic ToughBook CF-53 63 Panasonic ToughBook CF-53 64 Panasonic ToughBook CF-53 65 Panasonic ToughBook CF-53 66 Panasonic ToughBook CF-53 67 Panasonic ToughBook CF-53 68
 

Tra gli interessanti componenti aggiuntivi della configurazione troviamo il chip TPM 1.2 per la sicurezza dei dati e quello mobile broadband per la connettività anche dove non è presente una rete Wi-Fi -tipicamente all'aperto. Il prezzo ovviamente tiene conto di tutte le particolarità del prodotto e non è a buon mercato: il modello standard costa 1544 euro più IVA, che aggiungendo la connettività 3G arriva fino a 1744 euro. Non mancano poi le versioni con touchscreen: 1999 euro IVA esclusa per il modello base e 2199 euro per quella con anche il 3G.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (17)

1/2 avanti   
THIS IS SPARTA 26/02/2012 12:31
+3
il design è made in sparta!
g.dragon 26/02/2012 12:31
+8
non ci crederete ma a me l'estetica non dispiace.
Balle! 26/02/2012 12:46
0
Non cerdevo fosse possibile, ma questo fa addirittura più cagare del Field PG della Siemens... senza contare che un PC da campo senza nessuna scheda o interfaccia per bus di campo è totalmente inutile.
Bubu93 26/02/2012 13:39
+4
Nato per essere strapazzato e non ci mettono un SSD ?

:facepalm:
Mp4e 26/02/2012 13:43
0
Stavo per scriverlo io... L'integrata posso pure capire, dato che sicuramente non sarà stata messa per poter puntare sulla qualità costruttiva e materiale e comunque mantenere un prezzo decente, ma l'ssd era d'obbligo
GiovanniT 26/02/2012 13:45
0
Senza SSD non ha senso una cosa così oggigiorno... non serve toccare niente per mettere un ssd al posto di un disco normale, io non li capisco
Bubu93 26/02/2012 13:47
0

 Originariamente inviata da GiovanniT

Senza SSD non ha senso una cosa così oggigiorno... non serve toccare niente per mettere un ssd al posto di un disco normale, io non li capisco



Già, anche perchè il maggior costo dell' SSD viene in parte assorbito dal fatto che non c'è bisogno di troppe protezioni speciali per salvaguardarlo...
cput800 26/02/2012 16:15
0
Ciò che non mi piace di questo notebook è la maniglia.Stona ed è troppo ingombrante.Il trasporto in genere si fa sempre in borsa perchè non da nell'occhio ed è molto difficile che nell'attività quotidiana ( anche la più estrema) si cammina con solo il notebook (penne , materiale cartaceo, pendrive, mouse, etc servono sempre).
Arnald 26/02/2012 17:56
0
La scelta di non mettere l'ssd è semplicemente ridicola...
Merluz 26/02/2012 20:09
+6
SSD a parte cercate di capire che chi compra questo portatile ha interesse solo a poterlo muovere-posare-spostare come sposta una cassetta degli attrezzi, una valigetta portatrapano e roba simile. Inoltre l'ambiente in cui andrà a trovarsi sarà probabilmente poco ospitale per un computer normale.

Io ho avuto un vecchio Toughbook in disuso che era stato usato per 3 anni dai tecnici di bordo durante le riparazioni navali nella sala macchine-motori di varie navi da crociera durante le stoste in bacino. Era in condizioni pietose, per essere un toughboook, ma funzionava ancora. La tastiera ho dovuto cambiarla perchè aveva una colata di grasso di motore proprio al centro. Fosse stato un portatile normale avrei avuto in mano una pallina di lamiera e plastica compressa.
1/2 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:

Acquista prodotti Fujitsu

 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli