TV a schermo piatto: guida all'acquisto

di Tom's Hardware, 20 dicembre, 2007 15:41

LCD o plasma? HDRo Full-HD? Quale diagonale? Cosa riserva il 24p? Prima di acquistare un televisore a schermo piatto bisogna porsi almeno queste domande. In un panorama in cui le aziende, purtroppo, mentono spudoratamente sulle specifiche dei loro prodotti, è difficile orientarsi. Proviamo a fare il punto della situazione sul mondo degli schermi piatti, in modo da dare a voi lettori gli strumenti per fare la scelta migliore.

 

La tecnologia

Quando arriva il momento di sostituire il vecchio televisore a tubo catodico, la prima domanda che ci si pone è: "Meglio un LCD o un plasma?"; una domanda del tutto simile al dilemma "Benzina o diesel?" per le automobili. La tecnologia a tubo catodico, pur avendo i suoi limiti, è ben nota al consumatore; con la tecnologia a schermo piatto, invece, si ha la sensazione di fare un salto nel buio, resa più forte dalle false, e contrastanti, dichiarazioni dei produttori sui vantaggi dell'una o dell'altra tecnologia. D'altra parte, questo tipo di dubbio, pur essendo molto diffuso tra i consumatori, non è l'unico che, al giorno d'oggi, può insorgere al momento dell'acquisto.

Ognuna delle due tecnologie ha punti di forza e debolezza, che le distinguono piuttosto nettamente; quindi solo basandovi sulle proprie esigenze personali potrete essere sicuri di fare la scelta giusta. Quindi, la domanda: "È meglio comprare un LCD o un plasma?" dovrebbe diventare "Per me è più conveniente un LCD o un plasma?". Una scelta che non tenga conto tanto delle esigenze come dell'uso che si farà del televisore, è soltanto una scelta rischiosa.

Due tecnologie totalmente diverse

Indipendentemente dalla tecnologia con la quale è costruito, ogni televisore a schermo piatto monta una moltitudine di punti elementari, i pixels, il cui numero determina la risoluzione dello schermo. Ogni pixel, a sua volta, contiene tre sotto-pixels, che visualizzano i colori elementari: rosso, verde e blu. Le diverse sfumature di colore si ottengono combinando adeguatamente i sotto-pixels, variandone l'intensità luminosa. Il problema, quindi, sta nel combinare un ingombro ridotto e la corretta visualizzazione dei colori. Il principio su cui si basano gli schermi LCD è piuttosto semplice, a partire dal fatto che i cristalli liquidi non emettono alcuna luce, motivo per cui tutti gli schermi a cristalli liquidi necessitano di un sistema di retroilluminazione.

Cominciamo illustrando il principio generale sul quale si basano tutti i pannelli LCD, qualsiasi sia la variante presa in considerazione. I cristalli liquidi, quando sollecitati tramite una differenza di potenziale elettrico, si comportano un po' come degli interruttori di luce: agendo sulla tensione è possibile chiudere o aprire questi interruttori. La necessità di usare tre interruttori per pixels, cioè tre filtri di colore rosso, verde e blu, deriva dal fatto che la luce emessa dal sistema di retroilluminazione è bianca, e va filtrata per ottenere la tinta desiderata. Gli schermi al plasma, invece, utilizzano delle piccole lampade fluorescenti rosse, verdi e blu, e il colore visualizzato si ottiene variandone l'intensità luminosa.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (49)

1/5 avanti   
NiKeL 20/12/2007 16:15
0
I commessi.... l'ultimo gradino dell'informazione, da evitare con ogni mezzo!
stagedsm9 20/12/2007 16:30
0
mah... certo che se non fosse per questo articolo (di cui vi facico i complimenti), la maggior parte delle persone che vogliono acquistare una TV "piatta", sono quasi certi di incappare in una mezza fregatura... perchè non standardizzare e uniformare i dettagli tecnici e i criteri da esporre? forse tornerebb utile oltre che per le tv anche per altri prodotti, magari con una piccola legge... no, non credo, chi dovrebbe farlo è troppo occupato a riformare la legge elettorale... che vergogna.
ancelot80 20/12/2007 17:11
0
articolo interessante,
peccato che al solito come consiglio per gli acquisti mettete tutti televisori di marche strafamose e mai un paragone con i televisori delle marche meno note.

Ad esempio per giocare avete consgliato uno Sharp da 1400€ e ci mancherebbe che non fosse buono come televisore, con quello che lo pago!!!

Volete mettere a confronto televisori che costano una cifra decente!!!
Tiger54 20/12/2007 17:17
0
In pratica, dopo aver letto questo articolo... ne sai quanto prima!
Se posso dire la mia:
Plasma a partire da 120cm
LCD se inferiore a 110cm

Anche se Philips 3 mesi fa aveva annunciato che il Plasma scomparirà, Panasonic e Pioneer hanno dei Plasma da paura!
Mentre Philips ha dei buoni schermi convenienti. Ma spesso è meglio vedere l'immagine prima di comprare uno schermo, magari in un super-discounter dove ci sono 50 televisori accesi. E ancora meglio se il segnale video è quello della televisione e non un DVD!
Tiger54 20/12/2007 17:21
0

 Originariamente inviata da ancelot80

articolo interessante,
peccato che al solito come consiglio per gli acquisti mettete tutti televisori di marche strafamose e mai un paragone con i televisori delle marche meno note.

Ad esempio per giocare avete consgliato uno Sharp da 1400€ e ci mancherebbe che non fosse buono come televisore, con quello che lo pago!!!

Volete mettere a confronto televisori che costano una cifra decente!!!


E' da un anno che guardo i televisori piatti, posso dirti che sotto i 1000€ non ricevi niente! Forse un Medion o Philips, ma la qualità è inferiore al tubo catodico!

Calcola 1500-2000€ per un televisore decente (tipo Panasonic) oppure 3000€ per il top (tipo Pioneer).
Calcolando pure che tra 1 anno lo stesso televisore costerà la metà e che per lo stesso prezzo ci sarà un televisore ancora migliore!
ancelot80 20/12/2007 17:27
0
questo me lo immagino pure io,
solo che mi sono stufato di leggere sempre articoli dove si trattano di televisori top di gamma.
Quando nei centri commerciali siamo bombardati di offerte di lcd sotto i 500 € con diagonlai di 32".
Allora mi sembra sia ora che facciano chiarezza su alcune delle principali sottomarche che oggi vengono vendute nei vari centri commerciali.

Dopo che dicano che un lcd da 1500€ sia buono, e ci mancherebbe che non lo sia!!!
Tenendo conto poi, che se uno ha 1500 per un televisore allora ne ha anche 1800 !!
Mentre chi vuole risparmiare spende veramente 300-400 €
Tritologol 20/12/2007 18:38
0
Alcuni top di gamma di alcune marche ancora non arrivano alla qualità video del CRT ... ergo se vuoi spendere meno di mille euro, NON TE LA CAMBIARE LA TELEVISIONE, ti tieni il glorioso CRT che ancora dice la sua in termini di qualità.. sotto i 1000 sono quasi tutti uguali qualitativamente parlando ...
Poi che mi mettono come top di gamma quel panasonic ... huahauhahah ..
BASTA RAGAZZI DI TOMS .. i consigli non li sapete fare, oppure vi paga qualche casa .. boh ..

Solo sul sony c'avete azzeccato ..
per giocare meglio un samsung che uno sharp..
il samsung di "transizione" che avete messo voi è pieno di bachi (m86) mentre ora la versione F86 è migliorata di tanto ...

e come top di gamma sono altri i prodotti da consigliare Es:
Sony X3500, Samsung F96
e per i plasma
Pioneer KURO ...

perchè attualmente sono questi i prodotti con la migliore resa home-cinema ...
ubyone 20/12/2007 19:54
0
Forse sarò di bocca buona ma il mio antiquato videoproiettore X1, DLP HD UnReady 800x600 rende ancora decentemente un DVD a 100' visto da 3 metri... Dell'HD non sento ancora l'esigenza. Di certo la sentono i nostri amati rivenditori. Poi mi sfugge sempre come possa godere della qualità un pixel di meno di 1mm quadro da 3 metri di distanza! Sarò io che porto gli occhiali e piu' interessato al contenuto che alla resa cromatica? Aspetto un Videoproiettore magari tra un annetto e magari Full HD, almeno in quel caso sarà certo di vedere la differenza anche tirandolo a 200' ;)
FoFoPPC 20/12/2007 20:00
0
ma io mi chiedo una cosa...ma veramente consigliate un tv full hd x giocare?state skerzando sxo!!
1 i crt non sono eguagliati da NESSUNA porcheria tipo plasma o lcd
2 detti televisori funzionano esclusivamente a 25 fps.
3 hanno tempi di risposta improponibili
...cmq se potete guardate un crt full-hd come i monitor grade 1 della sony.
oppure un proiettore tritubo...sarà ingombrante ma straccia qualunke tipo di pannello piatto
Tritologol 20/12/2007 20:08
0
peccato che sony non produrrà più crt ... l'ha annunciato proprio oggi ... :(
1/5 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
Guarda anche: TV e Proiettori
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 - 3Labs Srl - A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli