Amnesia e Slender terrorizzano il Web, l'horror regna su PC

di Roberto Caccia, 17 settembre, 2012 17:20

Amnesia: The Dark Descent è un videogioco horror in prima persona che ha letteralmente stregato tutti gli appassionati. Secondo le ultime cifre pubblicate dagli sviluppatori di Frictional Games il titolo ha già superato l'investimento iniziale di dieci volte.

Una delle creature da incubo di Amnesia: The Dark Descent

Merito sicuramente del gran numero di copie vendute, pari a 1,3 milioni. Ancora oggi, a due anni di distanza dall'uscita, il gioco riesce a far registrare ottimi risultati, con 10.000 unità ogni mese.

Il segreto del successo di questo gioco è sicuramente il suo stile unico, visto che si tratta di una sorta di gioco dell'orrore senza possibilità di combattere, e le atmosfere inquietanti. Inoltre non bisogna dimenticare il vasto supporto della community di modder, che ha realizzato centinaia di pacchetti per personalizzare la propria esperienza modificando praticamente ogni aspetto del gioco.

Secondo il sito web ModDB Amnesia ha superato perfino Half-Life 2 in popolarità, relegando il mostro sacro di Valve al secondo posto e Minecraft al terzo.

"È incredibile che un gioco possa andare ancora così bene a due anni di distanza dalla sua uscita. È chiaro che permettere agli utenti di creare contenuti è una funzione sulla quale vale la pena investire tempo", ha dichiarato Thomas Grip, a capo del team di programmatori di Frictional Games.

Nel frattempo gli sviluppatori si stanno concentrando sul sequel del gioco, intitolato Amnesia: A Machine For Pigs, previsto entro l'anno prossimo. Inoltre l'azienda ha in serbo un altro "progetto super segreto", che secondo alcune indiscrezioni sarà un nuovo FPS dell'orrore.

Un periodo d'oro per i giochi dell'orrore, almeno per quanto riguarda le produzioni indipendenti. Lo conferma il successo virale di Slender: The Eight Pages, un gioco che vi porterà in un tetro bosco alla ricerca di 8 pagine.

Anche in questo caso non ci sono armi per difendervi dallo Slender Man, il mostro nato da una leggenda metropolitana del Web. L'unico consiglio è di non guardarlo, altrimenti vi scontrerete con l'inesorabile game over.

Se avete troppa paura potete consolarvi osservando le numerose reazioni dei giocatori su YouTube, immortalati durante le loro storiche imprese che hanno contribuito a far accrescere la popolarità del gioco. 

Argomenti interessanti

 
 
Clicca per i dettagli
Segui Tom's Hardware!

Copyright © 2015 A Purch Company. Tutti i diritti riservati. P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013, Direttore Responsabile Pino Bruno
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell