Android 4.0 anche su uno smartphone del 2008, si può fare

di Valerio Porcu, 25 novembre, 2011 10:21

Un appassionato è riuscito a portare Ice Cream Sandwich anche sull'HTC G1, il primo smartphone Android a essere arrivato sul mercato. I difetti di questa nuova ROM sono ancora numerosi, ma è ormai dimostrato che i limiti tecnici all'aggiornamento dei vecchi smartphone non sono così pesanti come qualcuno vorrebbe far credere.

Android 4.0, alias Ice Cream Sandwich, può girare anche su uno smartphone del 2008. Lo ha dimostrato jcarzz1, utente del forum xda - uno dei principali punti di riferimento mondiali per il mondo Android. E non lo ha fatto con uno smartphone qualsiasi, ma con un HTG G1 (Dream), il primo telefono Android ad arrivare sul mercato.

Jcaarz1 non è riuscito a far funzionare tutto, e anche quello che funziona è tutto fuorché perfetto. Si nota una certa "scattosità" del sistema, e alcune caratteristiche non funzionano, come Wi-Fi, Bluetooth e rotazione automatica dello schermo, per esempio.  

La presentazione del lavoro di jcarrz1

Le applicazioni però funzionano, e il risultato generale è notevole, se si considera che Google ha pubblicato il codice di ICS solo pochi giorni fa, e che il Galaxy Nexus è in circolazione da pochissimo.  La ROM creata da jcarrz1 inoltre è etichettata come Alpha, ed è quindi lecito pensare che sia possibile ottenere risultati ancora migliori.

jcarrz1, che ha lavorato insieme ad altri utenti, si è meritato i complimenti di molti altri utenti del forum XDA. "Non posso credere che il mio vecchio G1 avrà ICS prima del mio DHD (Desire HD, NdR)", dice per esempio uno dei partecipanti alla discussione.

"Appena installato, tutto ciò che posso dire è WOW! Non mi aspettavo nemmeno che si accendesse, ma invece funziona piuttosto bene. Non c'è nemmeno tanto lag quanto credevo. Scorre abbastanza fluidamente tra i menù; nella partizione mtd ho impostato la cache a 3 MB invece di due, potrebbe è questa la ragione della migliore fluidità?", scrive per esempio uno dei primi utenti ad aver provato la nuova ROM, che vuole dare il  proprio contributo ai test.

I difetti naturalmente sono ancora numerosi, ma il pregio di questo lavoro è innegabile. E offre l'occasione per un'altra considerazione: se uno sviluppatore indipendente, forse con poche risorse, è in grado di adattare ICS a un terminale ormai vecchio, perché alcuni produttori non aggiornano i terminali quando esce una nuova versione di Android?

A dire il vero con Ice Cream Sandwich abbiamo visto molti produttori impegnarsi esplicitamente ad aggiornare i terminali più recenti. Il fatto è che, da un punto di vista tecnico, sarebbe possibile farlo anche per quelli più vecchiotti.

E sarebbe anche ora. Sì perché la durata del supporto ufficiale nel caso di Android è una spina del fianco. Dopotutto comprare un telefono che costa centinaia di euro senza avere la certezza che il sistema operativo sarà aggiornato potrebbe rappresentare un freno all'acquisto per molti, e di certo mette Android in svantaggio rispetto a iOS, Windows Phone e BlackBerry.

Una situazione che questo sistema operativo non si merita, e che alla luce di quanto visto oggi è certamente dovuta alla scelte commerciali dei vari produttori. Secondo noi una nuova versione del sistema operativo non dovrebbe essere uno strumento per vendere nuovi telefoni, in nessun caso - si dovrebbe cambiare un nuovo smartphone solo quando è davvero troppo vecchio, non quando lo decide qualcun altro per noi. E secondo voi?

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (72)

1/8 avanti   
Cayman26 25/11/2011 10:25
-54
Per questo preferisco wp7 e iOS ...
odiolamela 25/11/2011 10:31
+55

 Originariamente inviata da Cayman26

Per questo preferisco wp7 e iOS ...


3...2...1.... AZZANNATELOOOOOOOOOO!!!

davy83 25/11/2011 10:33
+6
Le varie Sense devono essere dei launcher pre-installati e disinstallabili, così come le app proprietarie. Chi le vuole se le compra, e chi no le disinstalla.

Il giorno che verrà impedito ai produttori di smartphone di mettere le mani nel kernel si risolverà il problema.
grng 25/11/2011 10:34
+10

 Originariamente inviata da Cayman26

Per questo preferisco wp7 e iOS ...


Pensa che per me è proprio il contrario
Se la frammentarietà di android porta svantaggi in aggiornamenti ufficiali, riguadagna del tutto in rom cucinate (migliori degli aggiornamenti della casa) e affini.
okami 25/11/2011 10:34
+5
Aggiornare il sistema operativo? E poi i modelli nuovi chi li compra più!

A parte gli scherzi, non sarebbe economicamente conveniente, anche perchè l'ottimizzazione per ogni dispositivo porterebbe via tempo e denaro.

Complimenti comunque al ragazzo!
micuzzo77 25/11/2011 10:35
-1

 Originariamente inviata da Cayman26

Per questo preferisco wp7 e iOS ...



Android, magari non avrà supporto ufficiale, ma stai sicuro che se conosci poco poco l'inglese, ti registri a xda e hai molto più supporto delle case stesse. te lo dico da felicissimo possessore di sgs con rom miui mintberry 1.11.18. Rom che non vedrai mai su terminali stock e che puoi avere solo grazie a persone che dedicano il loro tempo a sviluppare queste mod.

poi se tu preferisci un terminale che nasce e muore con lo stesso sistema operativo, bhe...contento tu.

dovessi tornare indietro, prenderei un htc hd2 li ci puoi installare wm 6.5, andorid e wp7. una goduaria per gli smanettoni
Human_Sorrow 25/11/2011 10:36
-12

 Originariamente inviata da Cayman26

Per questo preferisco wp7 e iOS ...



Quoto... per aggiornare Android ti devi comprare il modello nuovo.

Perché devo ricorrere a XDA e le ROM cucinate (che mi fan perdere la garanzia) quando gli altri OS si aggiornano su tutti i modelli senza alcun sbattimento ?!!

EDIT:
Poi i fan boy a cui rode, possono pure spolliciare quanto vogliono però questo rimane un dato di fatto.
pasqu0 25/11/2011 10:37
0
ehm...basta prendere un Nexus...Google non lascia indietro i suoi terminali sono le Hardware House a farlo XD
Io con il mio Nexus S non ho MAI avuto problemi di aggiornamento e nn ho dovuto aspettare la versione 5.0 per avere gli aggiornamenti OTA XD XD
EpoX 25/11/2011 10:37
+9
Beh che novità: ma se volendo uno riesce a far girare windows seven su un pentiumII, i produttori di dellulofoni pensano veramente di farci bere le balle sul fatto che certi terminali vecchi magari solo 1 anno non possono montare l'ultimo Android?

Ma va che vi conviene non aggiornarli per convincere la gente che deve cambiare telefono spesso...

E il problema è lo stesso con i tablet: ormai tutti pensano di poter vendere lavatrici e non computer...

Oggi con 500 euro prendo un pc che potrebbe durarmi (se non si rompe, certo) anche 6 anni, con so aggiornato e tutto.
Perchè invece con la stessa cifra invece mi posso comprare uno smartphone che sarà supportato e aggiornato se va bene per un anno o due al massimo?

Facciamo una bella proposta ai produttori: quando decidete di non aggiornare più un terminale, rilasciate in open source i sorgenti dei driver dell'hw di quel terminale. Così se qualcuno di XDA ci vuol giocare lo può fare.

A voi non costa nulla e in più fate bella figura.

Oppure se preferite mi fate l'aggiornamento a pagamento (tanto lo potete fare voi o farlo fare in outsourcing ad un'aziendina del piffero), così come se voglio montare win8 sul mio pc me lo posso comprare.

Oppure davvero volete tarpare i terminali per favorirne il ricambio?
Iron 25/11/2011 10:39
+6
Non si può che essere d'accordo dalla prima all'ultima riga.

Teoricamente i device andrebbero aggiornati almeno per 18 mesi ma i produttori non ci sentono proprio. Facendo così probabilmente guadagneranno di più con i nuovi smartphone, anche se ho l'impressione che ormai ci sia una caccia al brand che garantisca un maggiore supporto piuttosto che restare fedeli allo stesso marchio che non sforna mai novità (e forse nemmeno bugfix decenti).
1/8 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:

In esclusiva per i nostri lettori


21234-00-40G
Sapphire R9 295X2 8GB gddr5 4*MiniDP/DVI
Sapphire modello 21234-00-40G è la nuova scheda video AMD con doppia GPU R9 295X2 a 28nm. I processori girano ad una frequenza di 1018 Mhz, mentre gli 8GB di memoria dedicata GDDR5 hanno una velocità di 5000 Mhz.
€ 1159,90 € 1389,90 compra
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli