Anonymous attaccherà Facebook il 5 novembre

di Valerio Porcu, 11 agosto, 2011 11:30

Alcuni membri di Anonymous promettono di colpire duro Facebook il prossimo cinque novembre, ma i portavoce ufficiali del gruppo smentiscono. Tutta una montatura mediatica, a quanto pare. Oppure un piano più complesso?

Qualche giorno fa alcuni membri di Anonymous hanno messo il mondo (social) in subbuglio, minacciando con una nota stampa un attacco in grande stile contro Facebook, il prossimo 5 novembre. Una data oltremodo simbolica, perché è la tessa in cui Guy Fawkes, nel 1605, aveva pianificato di far saltare il Parlamento Inglese con tutti i suoi membri all'interno. Fawkes, per chi ancora non lo sapesse, è l'uomo raffigurato nelle maschere che sono diventate il simbolo di Anoymous, grazie senz'altro anche al film ispirato al fumetto "V per Vendetta"

Guy Fawkes in un ritratto del 17° secolo

Il gargantuesco social network sarebbe colpevole di molti "crimini": avrebbe compiuto ripetute violazioni della privacy,  mentito più volte ai propri utenti riguardo alla possibilità di cancellare i dati, sottratto informazioni riservate dagli iPhone (ipotesi che Facebook ha prontamente smentito). Secondo alcuni Zuckerberg si potrebbe anche etichettare come "collaborazionista" di governi e istituzioni, in antagonismo con i movimenti che in tutto il mondo chiedono una svolta nei meccanismi democratici.

Il comunicato stampa, accompagnato da un video, è stato però seguito quasi immediatamente da un aggiornamento su Twitter, che recitava "PER LA STAMPA: MEDIA DEL MONDO… SMETTETE DI MENTIRE! #OpFacebook è solo UN ALTRO FALSO! NOI NON "UCCIDIAMO" IL MESSAGERO. NON È IL NOSTRO STILE #Anonymous.  

Sembrerebbe insomma che sia tutta una montatura. Ma non ci sono certezze, perché è del tutto plausibile che un sottogruppo di Anonymous stia veramente pianificando l'operazione; una sorta di commando indipendente che non risponde a nessuno.

Impossibile dire se esistano questi "Bastardi senza gloria" o se davvero si tratti solo di una trovata mediatica. Di certo Facebook non starà ad aspettare e farà il possibile per rinforzare le proprie difese e di certo, internamente, indagherà su ogni possibile dettaglio della faccenda.

Per Facebook la stabilità e la sicurezza delle informazioni sono tutto. Se Anonymous, o chiunque altro, dovesse riuscire a penetrare nei server e scaricare dati sensibili – dalle fotografie alle password – il danno sarebbe incalcolabile, sia dal punto di vista dell'immagine che da quello finanziario. Si può solo immaginare l'entità dei danni chiesti in una eventuale class action. Per non parlare del fatturato perduto a causa di una sicura fuga degli inserzionisti.

A ben vedere l'operazione Facebook potrebbe esistere. E potrebbe esistere qualcuno, dentro Anonymous, che si è lasciato prendere la mano, informando con troppo anticipo il nemico. "Ricordate il 5 novembre", diceva l'eroe del fumetto scritto da Alan Moore. 

Argomenti interessanti

 
 

Commenti dei lettori (47)

1/5 avanti   
Italia 1 11/08/2011 11:40
-3
Bah... dargli peso è gia uno sbaglio... Qualunque cosa facessero, ognuno su Facebook ha di sua volontà messo i propri dati. Se li perde o perde foto o cavolate varie, il danno è limitato... Male che va, a qualcuno si secca la fattoria di Farmville
real.massimo 11/08/2011 11:41
-1
Buono, prima viene attaccato il sito della mia facoltà, UniPv, ed ora c'é la possibilità che anche i miei dati Fb vaghino per il web..

Ma quand'è che si decideranno di attaccare seriamente qualcuno o qualcosa che si meriti realmente tali attacchi?

Nb: qualsiasi riferimento ai politici italiani è puramente casuale..
Blume 11/08/2011 11:41
+4
Siiii...le promesse sono debiti e come tali vanno considerate.
sebax 11/08/2011 11:43
+21
se riescono a bucare Facebook vuol dire che sono davvero bravi, tanto di cappello.
forse sarà la volta buona che ne sentiremo parlare in tv
The.Zeion 11/08/2011 11:45
+60

 Originariamente inviata da real.massimo

Buono, prima viene attaccato il sito della mia facoltà, UniPv, ed ora c'é la possibilità che anche i miei dati Fb vaghino per il web..

Ma quand'è che si decideranno di attaccare seriamente qualcuno o qualcosa che si meriti realmente tali attacchi?

Nb: qualsiasi riferimento ai politici italiani è puramente casuale..



i tuoi dati di FB stanno già navigando per il web...
mad man 11/08/2011 11:46
+10

 Originariamente inviata da Articolo

"Ricordate il 5 novembre"


"Non vedo perché, di questo complotto, nel tempo il ricordo andrebbe interrotto "
real.massimo 11/08/2011 11:47
-23

 Originariamente inviata da The.Zeion

i tuoi dati di FB stanno già navigando per il web...


Fortunatamente no, dato che esistono opzioni di privacy migliorate rispetto al buco di qualche mesetto fa..
Anche te puoi fare in modo che neanche i tuoi amici le vedano, non è complicato, basta andare nel relativo menù..

Sul web girano i dati che voglio che girino, è diverso..Se lasciassi tutti i campi di descrizione vuoti o creassi un profilo fake non girerebbe nulla..
Se girano miei dati, è perché lo voglio, e reputo possano girare..

Ps: dare -1 per il semplice fatto che una persona la pensi diversamente non è tanto dignitoso..Sopratutto se poi non si risponde e controbatte esponendo tesi meritevoli..
empai 11/08/2011 11:48
0
E la parola del giorno è... gargantuesco!
Provate anche voi ad inserirla in una frase e farete bella figura con tutti i vostri amici!
Ammetto la mia ignoranza, per capirla ho dovuto cercarla su internet, ma adesso conosco una parola in più
A parte gli scherzi, un attacco per mandare tutti all'aria per un paio di giorni ci starebbe, se non altro per far conoscere Anonymous a chi proprio non la vuole vedere.
mad man 11/08/2011 11:49
+30

 Originariamente inviata da real.massimo

Anche te puoi fare in modo che neanche i tuoi amici le vedano


Scusa la curiosità, ma che scopo ha mettere online dei dati sensibili che neanche gli Amici possono vedere?
Cyber-Boy 11/08/2011 11:50
-3
Attaccare Facebook non ha tanto senso come ha detto un utente prima; siam liberi di decidere cosa fare e cosa non fare dei nostri dati. Però se ci riuscissero non solo sarebbe una gran bello smacco verso un colosso del web ma sarebbe anche un atto di prodezza, dato che sono stati chiari (a differenza di governi, multinazionali, agenzie, ecc...) e l'hanno annunciato quindi FB ha tutto il tempo di prepararsi in anticipo!
1/5 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Continua a seguirci!
TechMedia Network | Experts
Copyright © 2014 Bestofmedia Group. Tutti i diritti riservati
P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli