Apple contro Psystar, fine dei giochi

di Valerio Porcu, 17 dicembre, 2009 10:14

Psystar raggiunta da un ingiunzione permanente, e non potrà più produrre i cloni dei Mac, né vendere il software Rebel Efi.

Chiuso definitivamente lo scontro tra Apple e Psystar, l'azienda che produce cloni di Mac, completi di sistema operativo. La corte statunitense che si sta occupando del caso ha infatti emesso un'ordinanza permanente che proibisce a Psystar di continuare a produrre i cloni e distribuire Rebel EFI che, in teoria, permette d'installare Mac OS X su qualsiasi computer.

La causa è andata avanti per un tempo incredibilmente lungo: in qualche momento sembrava che le due aziende fossero pronte a riavvicinarsi, mentre in altri erano più simili a due lottatori (uno molto grosso e l'altro mingherlino).

Alla fine, in ogni caso, è stato un giudice a mettere la parola fine a questa storia, che stava cominciando a sembrare una telenovela. Psystar non potrà continuare con le sue attività, e questo è quanto, anche se questi cloni non hanno mai avuto vendite molto alte, anzi, tutto il contrario.

Non del tutto scontata, inoltre, la scelta di includere nell'ordinanza Snow Leopard e il software Rebel EFI, visto che la causa ha riguardato fin dall'inizio solo Leopard.

Un clone Mac - Clicca per ingrandire.

Il cuore della questione, che ha portato il giudice a decidere in questo modo, sta nel fatto che le azioni di Psystar violano la proprietà intellettuale di Apple. Psystar ha ora tempo fino alla fine dell'anno per soddisfare le richieste, che includono il pagamento di una multa di 2,6 milioni di dollari. È ancora possibile un appello, ma sembra improbabile.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (14)

  indietro 2/2
_Jack_ 17/12/2009 16:06
0
Fine della storia di un accessorio inutile, creato solo per far irritare Apple.
E che non vende, perchè al di la del "pour parler" (e di fare la figura dei geek davanti agli amici), agli utenti Windows, di avere l'OSX, non gliene frega una mazza.
Lorynz 17/12/2009 17:34
0

 Originariamente inviata da _Jack_

Fine della storia di un accessorio inutile, creato solo per far irritare Apple.
E che non vende, perchè al di la del "pour parler" (e di fare la figura dei geek davanti agli amici), agli utenti Windows, di avere l'OSX, non gliene frega una mazza.



non mi sembra assolutamente un discorso sensato...
usare un pc non è partecipare ad una partita di calcio, non è uno scontro tra 2 fazioni e non può esserci un vincitore. ma alla fine la guerra c'è e la fa chi pensa di essere sempre meglio di un altro.
_Jack_ 17/12/2009 19:36
0

 Originariamente inviata da Lorynz

non mi sembra assolutamente un discorso sensato...
usare un pc non è partecipare ad una partita di calcio, non è uno scontro tra 2 fazioni e non può esserci un vincitore. ma alla fine la guerra c'è e la fa chi pensa di essere sempre meglio di un altro.



Non è questione di fazioni. Dico solo che chi vuole OsX, compra un mac. Chi ha un PC, è perché probabilmente al momento dell'acquisto, ha deciso che Windows gli bastava;
e se si ritrova Windows, non c'è ragione per volere MacOS.
Lorynz 17/12/2009 20:02
0
psystar vendeva hardware pc con software macosx "craccato", tutto qui.
io forse avevo frainteso il tuo discorso. pardon
  indietro 2/2
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:

Guarda anche: PC Completi
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 - 3Labs Srl - A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli