Caso Affittopoli a rischio per colpa di un craker?

di Dario d'Elia, 25 agosto, 2011 14:44

Il Pio Albergo Trivulzio, protagonista del caso Affittopoli milanese, è stato violato nei sistemi informatici da un abile cracker. Distrutti infatti migliaia di file di ogni genere. La Procura si domanda se vi sia un legame con le indagini.

Un pirata informatico nel periodo di Ferragosto ha violato il sistema del Pio Albergo Trivulzio e distrutto migliaia di file, sotto analisi da tempo per lo scandalo Affittopoli. La nota azienda pubblica "dei servizi alla persona" dell'area milanese è sotto indagine dall'inverno scorso per una serie di immobili venduti, negli ultimi cinque anni, presumibilmente a prezzi di favore. 

Pio Albergo Trivulzio

Negli elenchi consegnati in Procura sono venuti fuori i nomi di modelle, politici, giornalisti, magistrati, parlamentari, ballerini e manager. Da mesi si parla non solo di cessioni a titolo definitivo ma anche di affitti a prezzi stracciati; il Pio Albergo Trivulzio si è sempre giustificato dicendo che i canoni sono decisi dall’Agenzia del Territorio. 

In ogni caso ora la Procura della Repubblica in questi giorni ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per accesso abusivo aggravato (e danneggiamento) al sistema informatico. "Nell'intera vicenda ci sono troppe cose non chiare. Abbiamo chiesto di essere informati sugli sviluppi dell'indagine e sulla situazione interna. Il commissario si è impegnato a fare arrivare in Comune una relazione, che ci auguriamo giunga tempestivamente e vada un po' oltre le notizie che già abbiamo dai giornali", ha dichiarato l'assessore ai Servizi Sociali, Pierfrancesco Majorino.

Già, perché all'indomani dell'incidente Trivulzio ha comunicato a Palazzo Marino solo l'esistenza di "una disfunzione della rete informatica" e niente di più.

A questo punto c'è da domandarsi se l'amministrazione della struttura e chi indaga su Affittopoli abbiano fatto un backup.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (24)

1/3 avanti   
alexhdkn 25/08/2011 15:00
0
posso solo dire ahahahahahaha burocrazia ITALIANA
Bakust 25/08/2011 15:01
+11
Backup?

Cos'è un backup??

Motenai78 25/08/2011 15:02
+1
"non ho parole solo parolacce"
cit. detto popolare.
falesia 25/08/2011 15:08
+10
ma guarda un pò le coincidenze a volte .........
mad man 25/08/2011 15:12
+20

 Originariamente inviata da articolo

La Procura si domanda se vi sia un legame con le indagini.


Solo loro se lo domandano. Tutti gli altri sanno già che è così.
brandizzo 25/08/2011 15:12
+4
ma guarda caso.... invece all'agenzia delle entrate quando è entrata
la GdF hanno buttato i faldoni dalle finestre per liberarsi del materiale.
http://www.repubblica.it/cronaca/2011/08/25/news/agenzia_gdf-20839853/index.html
(A Milano sono + informatizzati)
ilgps 25/08/2011 15:13
0
Ma no !
Una volta non si usavano le cassette che si tenevano dentro una cassaforte ignifuga ?
Le copie di sicurezza non dovrebbero essere offline ?
sergio7507 25/08/2011 15:14
+2
Backup. ahahahahahah. Ma se il cracker sia stato pagato da persone coinvolte? Nessuno ha pensato a questo?
miketheoz 25/08/2011 15:15
+1
... e chissà che - per pura fatalità, ci mancherebbe - non ci sono neanche i backup....
Black_Prime 25/08/2011 15:16
+1
Complimenti vivissimi allo stato... Documenti importantissimi tenuti online...

Avranno compromesso anche i backup o magari saranno stati modificati ad hoc.
1/3 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
Guarda anche: Archivio, Italia
Domande e Risposte

Le Guide di Tom's Hardware

In esclusiva per i nostri lettori


23MP65HQ-P
LG 23MP65HQ-P 23" IPS FulHD 1920x1080 5ms VGA/HDMI
LG modello 23MP65HQ-P è un monitor 23" IPS LED Wide 16:9 con risoluzione 1920x1080 pixel, contrasto dinamico 5M:1, ingresso VGA/HDMI, colore Nero.
€ 129,90 € 134,90 compra

Sierra Nevada Dreamchaser - PR

 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 - 3Labs Srl - A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli