Facebook acquisisce Glancee, start-up con cuore italiano

di Manolo De Agostini, 07 maggio, 2012 11:25

Glancee è l'ultimo acquisto di Mark Zuckerberg. Creata da due italiani e un canadese, questa azienda ha creato un'applicazione che cerca di mettere in contatto persone con interessi comuni.

Facebook ha acquisito Glancee, una startup in cui c'è anche un po' di Italia. Si tratta infatti di un'azienda creata da due italiani, Andrea Vaccari e Alberto Tretti, insieme al canadese Gabriel Grise. Cos'ha di così speciale Glancee da aver catturato l'attenzione nientemeno che di Mark Zuckerberg?

Come molte altre startup, Glancee (che molti conosceranno sotto forma di applicazione Android e iOS) ha puntato a fondere l'elemento della socialità - il cuore di Facebook - con un altro parametro importante, quello della geolocalizzazione.

"Abbiamo iniziato nel 2010 Glancee con l'obiettivo di riunire il meglio dei vostri mondi fisici e digitali. Volevamo rendere più facile scoprire le connessioni nascoste intorno a voi, e permettervi d'incontrare persone interessanti. Da allora Glancee ha collegato migliaia di persone, potenziando la serendipità e la socialità. Siamo quindi molto felici di annunciare che Facebook ha acquisito Glancee. Abbiamo raggiunto il team in Menlo Park per realizzare grandi prodotti per gli oltre 900 milioni di utenti Facebook", si legge sul sito web dell'azienda.

Glancee permette in sostanza di capire se le persone intorno a noi condividono i nostri stessi interessi. Con queste informazioni l'interazione sociale dovrebbe essere più semplice, anche se (lo diciamo con un velo di nostalgia) si perde un po' il valore della scoperta di una persona giorno dopo giorno.

A ogni modo non possiamo che provare felicità, in tempi così duri, nel vedere due appassionati di tecnologia italiani avere tanto successo. Successo che non potrà che far bene all'immagine del nostro paese e a quella dei nostri giovani - oltre che alle tasche dei fondatori, visto che a breve ci sarà l'IPO stra-miliardaria di Facebook.

Al momento non è chiaro quanto abbia sborsato Facebook, fresco di un investimento di un miliardo di dollari per Instagram, per accaparrarsi Glancee. La cosa certa è che tutta la tecnologia che ne è alla base confluirà, prima o poi, nelle applicazioni mobile del social network, offrendoci una nuova possibilità per interagire con gli amici e le persone che ci circondano.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (1)

degac 07/05/2012 13:21
+10
Complimenti vivissimi.
Spero che abbiamo chiesto di più di Instagram (che non fa una beata fava in confronto!)
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 - 3Labs Srl - A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli