Fibra ottica sotto al Polo Nord per latenze record da gioco

di Valerio Porcu, 21 marzo, 2012 11:19

Lo scioglimento dei ghiacci permette di creare un nuovo collegamento tra Regno Unito e Giappone. Costerà miliardi di dollari, e ridurrà il tempo di trasferimento e la latenza delle comunicazioni, per giocare meglio online e scommettere in borsa senza perdere l'attimo.

Attraversare il Polo Nord con la fibra ottica, per ridurre di 60 millisecondi il tempo necessario a spedire un'email. È la sostanza del progetto da 4,5 miliardi di dollari con il quale si vogliono posare tre collegamenti in fibra ottica tra Regno Unito e Giappone, e portare così il tempo di trasferimento del singolo pacchetto da 230 a 170 millisecondi.

Da 600 milioni a 1,5 miliardi di dollari per cavo: il costo è dovuto al fatto che ci vorranno attrezzature speciali per rompere il giacchio e depositare i cavi, e non è da escludere che la spesa finale sarà anche maggiore di quella preventivata. Due dei cavi attraverseranno il famoso Passaggio a Nord Ovest, mentre il terzo seguirà invece le coste scandinave e russe.

Forse l'avventura nel Nord perderà un po' del suo fascino

Il risparmio di 60 millisecondi nelle comunicazioni è possibile per una ragione semplice: il nuovo collegamento sarà più corto di quello attuale, con cui i bit percorrono Europa e Asia da una parte, o Pacifico e Atlantico dall'altra, per andare da Londra a Tokyo. Si passerebbe da circa 25.750 a 16.000 km circa.

Tracciato dell'Arctic Link - Clicca per ingrandire

Gli amanti dei videogiochi probabilmente apprezzeranno, ma quest'opera pantagruelica è pensata per gli scambi azionari: sembra infatti che 60 millisecondi si possano tradurre in milioni di dollari persi o guadagnati. Per la stessa ragione si sta creando un nuovo collegamento tra UK e USA, al prezzo più modico di 300 milioni di dollari. Comunque (per fortuna) non saranno solo i broker a godere dei collegamenti più veloci, perché una latenza ridotta migliora il funzionamento di altri servizi (videoconferenza, lezioni a distanza, telemedicina, etc.).

I nuovi cavi inoltre saranno anche più sicuri, perché si elude la possibilità di interruzioni accidentali, tipicamente causate dall'ancora di una nave.

Collegamento ROTACS - Clicca per ingrandire

Questa soluzione per quanto costosa sembra l'uovo di Colombo, ma allora perché non ci si è pensato prima, invece di stendere lunghi e lenti cavi in altre zone del mondo? Semplice, perché il Passaggio a Nord Ovest è stato bloccato dai ghiacci fino al 2000. Da allora il ghiaccio si sta ritirando, e di pari passo cresce il livello del mare nel mondo. Oggi per circa tre mesi all'anno le navi possono passare, comprese quelle per posare i cavi in fibra ottica.  

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (74)

1/8 avanti   
GionTitor 21/03/2012 11:25
+9

 Originariamente inviata da articolo

Da allora il ghiaccio si sta ritirando, e di pari passo cresce il livello del mare nel mondo. Oggi per circa tre mesi all'anno le navi possono passare, comprese quelle per posare i cavi in fibra ottica.



Che fortuna!!!
SwatMaster 21/03/2012 11:26
+12
Da vomito. Davvero.
Bivvoz 21/03/2012 11:27
+46
Il ghiaccio si ritira, i mari salgono e la nostra reazione è: "***ta possiamo tirare una fibra ottica sotto il polo così possiamo spedire mail da londra a tokyo risparmiando 60 millisecondi!"

Fa niente se la prossima generazione dovrà farsi spuntare le branchie cantando "in fondo al mar"

:facepalm:
margio8486 21/03/2012 11:28
+11
Bene ci sono 2 notizie buone in quest'articolo, la prima e che potremo giocare senza lag, la seconda che da bravo animale che è l'uomo sta distruggendo il pianeta.
Alex666 21/03/2012 11:28
+2
Adesso qualcuno dirà che l'effetto serra è una cosa buona e che grazie a lui il progresso è più veloce!Cmq cerchiamo almeno di sfruttare questi meri vantaggi.
Alex666 21/03/2012 11:29
+10
Basta che non facciano una puntata di Wild con Fiammetta sulla nave posa fibre!
cioma2 21/03/2012 11:32
+18
Cala il ghiaccio, latenze per giocare minori, scambi azionari più veloci..... le buone notizie dove sono?
Bivvoz 21/03/2012 11:33
+10
Calma gente, non è mica scritto da nessuna parte che questo è colpa dell'uomo.
Sapete che tutti i pienati del sistema solare si stanno riscaldando e che anche le calotte polari di Marte si stanno ritirando?

Allora forse chi rendiamo conto che ci sopravvalutiamo e che forse l'uomo non è che una pulce in confronto alla natura e non è in grado di modificare il clima sulla Terra.
Certo dobbiamo smetterla di inquinare, ma forse non è tutta colpa nostra.

Resta però il fatto che è un problema.
margio8486 21/03/2012 11:33
+14

 Originariamente inviata da Alex666

Basta che non facciano una puntata di Wild con Fiammetta sulla nave posa fibre!



Sono bear glims oggi vi mostrero come posare un cavo di fibra otica lungo nmila km al polo nord con un fornellino da campeggio e uno stecco di legno recuperato da un magnum algida.
Tsaeb 21/03/2012 11:34
+19
ennesima dimostrazione di come siamo schiavi di questa economia malata, spendere miliardi per guadagnare 60 millisecondi quando c'è gente che muore di fame. Sono senza parole.
1/8 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 - 3Labs Srl - A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli