Giochi PC Ubisoft, protezione anticopia già craccata?

di Manolo De Agostini, 04 marzo, 2010 07:34

La nuova protezione DRM di Ubisoft, che richiede la connessione costante al Web anche durante la sessione di gioco, sarebbe già stata craccata. Bufala o gli hacker hanno già fatto le scarpe alla software house francese?

La nuova soluzione antipirateria creata da Ubisoft per i videogiochi PC sarebbe già stata aggirata. Il sistema DRM ha debuttato ieri su Silent Hunter 5, simulatore di sottomarini. Di questa protezione - il cui punto cardine è l'obbligatorietà di una connessione al Web costante anche durante il gioco - abbiamo parlato a più riprese:


Secondo le indiscrezioni raccolte dal sito web Kotaku, il team di hacker SKIDROW sarebbe riuscito - in un solo giorno - a mettere in Rete una copia non originale e funzionante del nuovo gioco della software house francese. Diversi siti web affermano che le uniche istruzioni date dagli hacker per giocare alla copia pirata sono quelle di "non usare/installare il launcher di Ubisoft oppure bloccare la connessione a Internet". Seguiti questi consigli, basterebbe applicare il classico crack per giocare senza problemi.

Al momento questa notizia non è verificata. Di certo si tratterebbe di un bello smacco per Ubisoft, dopo gli sforzi profusi per realizzare la soluzione anticopia. Tuttavia, non possiamo che essere scettici nei riguardi di questa indiscrezione, data la velocità con cui gli hacker avrebbero portato a casa la vittoria. Nuove notizie in merito al più presto, restate sintonizzati.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (109)

1/11 avanti   
Eldanoth 04/03/2010 07:53
0
Mi domando, ma esiste un sistema di protezione sicura ??
Dr.Zell 04/03/2010 07:54
0
Madooooo....sarebbe troppo bello! Ecco come iniziare bene la giornata...

Modalità "...ma che goduria!!" ON
riddik1989 04/03/2010 07:55
0
Godo come un caimano...
non che mi interessasse sto gioco, ma come al solito i pirati scaricano e giocano gratis, chi paga invece se lo becca nel posteriore e si subisce tutte ste fastidiose protezioni.
Alla fine i giocatori onesti, prima si compreranno il gioco e poi lo dovranno crakkare per poterci giocare in santa pace...
applausi!
Eternity 04/03/2010 08:00
0

 Originariamente inviata da Eldanoth

Mi domando, ma esiste un sistema di protezione sicuro ??

No. Se pensi che tutto il codice a basso livello è sempre assembler, basta fare diverse prove (per il così detto codice a spaghetti che serve per non far seguire la linearità del codice ) di cambio di salti condizionati a salti incondizionati e hai il crack. Adesso a monte puoi avere tutte le tecnologie che vuoi ma alla fine hai sempre questo scenario
Gabryxx7 04/03/2010 08:01
0
Ahahahahahahah!!! Mitici!! Ben gli sta ad ubisoft!! Non può obbligare le persone ad avere una connessione costante e potente per giocare... il videogioco è un momento in cui ci si deve rilassare non in cui si deve stare col fiato sospeso per la connessione!!!
gaetano19 04/03/2010 08:01
0
Ecco cosi va bene almeno si rendono conto che invece di mettersi li a spendere soldi per un sistema di protezione cosi invasivo avrebbero potuto mantenere i prezzi più bassi e magari vendere più copie.
Tiabhal 04/03/2010 08:11
0
Io mi chiedo: tutti i giochi che vendono vagonate di copie, nonostante una protezione stupidissima, non danno esempio?

non serve avere super protezioni,se un gioco è valido uno è disposto a comprarlo,se fa schifo non bisogna lamentarsi...poi un sistema di DD come Steam non basta? tutti i soldi spesi per comprare astrusi sistemi di protezione,non possono essere eliminati in modo che l'utente finale lo compri vedendo il prezzo più basso?
legionarius 04/03/2010 08:13
0
SKIDROW!!!! Un nome una leggenda Ne ero certo, alla faccia degli illusi che credevano che questo sistema di protezione avrebbe retto.
Se la versione "non mutilata" di Assassin's Creed II per pc, la venderanno come hanno annunciato a 75 euro, ed in più con questo sistema anti-pirateria, che sarà un problema sono per chi lo comprerà oiginale, credo che ne vedremo tante di copie pirata!
Personalmente con questi prezzi, e con questi sistemi, il gioco se lo possono tenere. Faranno soldi con chi è disposto ad uscire i 75 euro per acII, ma da me non avranno una lira.
helio83 04/03/2010 08:20
0
E fu cosi che alla Ubisoft caddero tutti i denti.
Invece di pensare a questi DRM che si concentrino a fare giochi migliori.
werwolf 04/03/2010 08:29
0
mi è quasi uscito il caffè dal naso per le risate quando ho letto questa notizia, ora non so se ridere o piangere...
se la notizia è vera non ci sarà nessun problema per i pirati da subito, e tonnellate di problemi per chi ha comprato il gioco pagando...
1/11 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
Guarda anche: Giochi per PC, Ubisoft

In esclusiva per i nostri lettori


23MP65HQ-P
LG 23MP65HQ-P 23" IPS FulHD 1920x1080 5ms VGA/HDMI
LG modello 23MP65HQ-P è un monitor 23" IPS LED Wide 16:9 con risoluzione 1920x1080 pixel, contrasto dinamico 5M:1, ingresso VGA/HDMI, colore Nero.
€ 129,90 € 134,90 compra

The Elder Scrolls V: Skyrim - Cosplay Aela la Cacciatrice

 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 - 3Labs Srl - A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli