Google+ adesso è per tutti, con i video in diretta

di Valerio Porcu, 21 settembre, 2011 10:12

Google ha aperto a tutti Google+, e aggiunto allo stesso tempo alcune novità. Interessante sopratutto l'evoluzione dei videoritrovi: ora è possibile usarli dagli smartphone Android, e anche creare dirette per la diffusione di massa. Google però sta forse esagerando con la promozione.

 

Google+ è ora accessibile da chiunque, e ci si può iscrivere senza bisogno di un invito da parte di un utente già registrato. È stata la stessa azienda a comunicarlo, come sempre tramite il blog ufficiale, con un post tradotto anche in italiano.

L'apertura di Google+ tuttavia non è che una delle novità introdotte alle funzioni social di Google – non chiamatelo social network, è un social layer. Quella più rilevante è infatti rappresentata dagli aggiornamenti di Hangouts, noto nella versione italiana come videoritrovi. 

La videochat di gruppo è ora accessibile anche da smartphone e tablet Android, ed è possibile creare delle trasmissioni in diretta aperte al grande pubblico. La nuova applicazione è già disponibile sull'Android Market, e lo sarà presto anche per iOS.

Google+, videoritrovi

Molto interessante anche la funzione Videoritrovi in diretta che permette di creare e diffondere un video a un pubblico più ampio, oltre i limiti delle proprie cerchie di amici. Non è ancora disponibile per tutti, e una prima dimostrazione è prevista per oggi, a opera di will.i.am del gruppo Black Eyed Peas; potrete vederlo questa notte alle quattro, ma sarà disponibile anche successivamente "in differita".

Le funzioni Extra di videoritrovi permettono inoltre di condividere una schermata, un disegno, un documento o altro. Si tratta di novità provvisorie, e Google invita tutti a provarle qui, e a condividere le proprie opinioni con gli sviluppatori. Sempre per i videoritrovi Google ha reso disponibili alcune API, grazie alle quali gli sviluppatori potranno realizzare "applicazioni, giochi (e chissà cos'altro)".

Sergey Brin e Larry Page
Immagini  -  12
 
Sergey Brin e Larry Page 1 Sergey Brin e Larry Page 2 Sergey Brin e Larry Page 3 Sergey Brin e Larry Page 4 Sergey Brin e Larry Page 5 Sergey Brin e Larry Page 6 Sergey Brin e Larry Page 7 Sergey Brin e Larry Page 8 Sergey Brin e Larry Page 9 Sergey Brin e Larry Page 10
Sergey Brin e Larry Page 11 Sergey Brin e Larry Page 12 Sergey Brin e Larry Page 13 Sergey Brin e Larry Page 14 Sergey Brin e Larry Page 15 Sergey Brin e Larry Page 16
 

Google+ si arricchisce inoltre anche di una ricerca più evoluta ed efficace. Fino ad ora era possibile cercare solo persone, ma da oggi la ricerca restituisce "tutti i risultati pertinenti relativi a persone e post, ma anche a contenuti popolari sul Web. Ad esempio, se vi piace la [fotografia] troverete altri appassionati e tante fantastiche foto. Se siete più interessati alla [cucina], troverete chef come voi e piatti da tutto il mondo", si legge sul post redatto da Vic Gundotra.  

Quanto ai giochi al momento solo alcuni possono lavorare a Google+, ma secondo Matt Rosoff di Business Insider da novembre tutti gli sviluppatori potranno creare titoli per questa piattaforma sociale.

Argomenti interessanti

 
 

Commenti dei lettori (38)

1/4 avanti   
Mike1976 21/09/2011 10:24
+35
Francamente non capisco perchè Google non possa impiegare l'home page del suo sito per pubblicizzare i propri prodotti...mah...queste polemiche le reputo veramente sterili e faziose.
ZEB-DEMON 21/09/2011 10:29
+2
io ci vedo dentro un po di wave, voi no?

cmq la storia della pubblicità in home è una porcheria, ma ti pare che non posso pubblicizzare i miei servizi?

In ogni caso, ultimamente sono arrivati parecchi aggiornamenti inteerssanti!
Manolo De Agostini 21/09/2011 10:32
0

 Originariamente inviata da ZEB-DEMON

io ci vedo dentro un po di wave, voi no?

cmq la storia della pubblicità in home è una porcheria, ma ti pare che non posso pubblicizzare i miei servizi?

In ogni caso, ultimamente sono arrivati parecchi aggiornamenti inteerssanti!



Nessuno ha detto che non possono, ma di certo le offre un bel "vantaggio". Inutile dire che qualcuno - qualche concorrente magari, senza fare nomi - possa "incavolarsi" un attimino. Poi se è legale, ben vengano anche 20 frecce in homepage, se non lo è se la vedranno con chi regolamenta la concorrenza, come sempre. È solo un pensiero sacrosanto, che sta nell'ordine delle cose. Tutto qui
cigga33 21/09/2011 10:34
+11
ieri sera aprendo il browser mi sono spaventato, ho esclamato "ma che cacchio...??", mi è spuntata st'enorme freccia azzurra in alto a sinistra!
Nev 21/09/2011 10:35
+6
Ritengo anche io che una maggiore pubblicità farebbe decollare l'utenza di Google+. Solo chi è semore aggiornato di informatica per ora ne sa dell'esistenza.
DeepEye 21/09/2011 10:35
-8

 Originariamente inviata da Mike1976

Francamente non capisco perchè Google non possa impiegare l'home page del suo sito per pubblicizzare i propri prodotti...mah...queste polemiche le reputo veramente sterili e faziose.



Si chiama monopolio.
Okazuma 21/09/2011 10:35
+4
Ma...se la pagina è loro....ci fanno quello che vogliono no?
Se non ti va bene usa Bing e non rompere le scatole.
Che poi, se usi la homepage di google personalizzata (igoogle) quella freccia non la vedi per nulla avendo lo spazio occupato dalle info che VUOI TU....a volte credo che ci sia troppa gente che non ha da fare veramente nulla
Manolo De Agostini 21/09/2011 10:38
+13

 Originariamente inviata da Okazuma

Ma...se la pagina è loro....ci fanno quello che vogliono no?



Vallo dire a Microsoft tra Ballot Screen e Media Player...
ZEB-DEMON 21/09/2011 10:42
+2

 Originariamente inviata da Manolo De Agostini

Nessuno ha detto che non possono, ma di certo le offre un bel "vantaggio". Inutile dire che qualcuno - qualche concorrente magari, senza fare nomi - possa "incavolarsi" un attimino. Poi se è legale, ben vengano anche 20 frecce in homepage, se non lo è se la vedranno con chi regolamenta la concorrenza, come sempre. È solo un pensiero sacrosanto, che sta nell'ordine delle cose. Tutto qui



mica ce l'avevo con te, era un pensiero in generale xD

cmq per me finchè pubblicizzo non è reato, se invece rimuovessero dai risultati di ricerca tutti gli altri SN o falsificassero i risultati per far passare g+ avanti sarebbe un altro discorso..

alla fin fine, la soluzione attuale è come quando apri un programma e ti spunta un popup con il changelog per segnalarti le novità..

 Originariamente inviata da Manolo De Agostini

Vallo dire a Microsoft tra Ballot Screen e Media Player...



infatti un'altra enorme porcata.

 Originariamente inviata da DeepEye

Si chiama monopolio.



e da quando è reato? ma sai che vuol dire?
pakko 21/09/2011 10:44
0
e quello per le aziende a che punto sta??
1/4 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Continua a seguirci!
TechMedia Network | Experts
Copyright © 2014 Bestofmedia Group. Tutti i diritti riservati
P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli