Google: Firefox vale 1 miliardo in tre anni, soldi spesi bene

di Manolo De Agostini, 23 dicembre, 2011 06:30

L'intesa di tre anni tra Google e Mozilla per il posizionamento del motore di ricerca all'interno di Firefox come impostazione standard sarebbe costata alla casa di Mountain View quasi un miliardo di dollari. Un'enormità rispetto al precedente accordo, ma soldi spesi bene se pensiamo al fatturato che Google può fare grazie a quelle ricerche.

Firefox vale per Google poco meno di un miliardo di dollari. È questa la cifra che, secondo indiscrezioni, avrebbe accettato di versare la casa di Mountain View nelle casse di Mozilla per il posizionamento come motore di ricerca standard all'interno del browser (Firefox è salvo per altri tre anni, arrivano i soldi di Google).

Si tratterebbe di una somma senza precedenti, che Google potrebbe essere costretta ad aumentare in base alla quantità di ricerche fatte dagli utenti di Firefox. Mozilla incasserà quindi almeno 300 milioni all'anno, ma il bottino per la Fondazione potrebbe farsi più ricco.

Questo accordo è il più oneroso di sempre firmato dalle due realtà. D'altronde a fronte dei 300 milioni annui del nuovo patto, sappiamo che Google ha contribuito per l'84 percento al fatturato 2010 di Mozilla, pari a "solo" 123 milioni di dollari. La differenza è lapalissiana.

Google non ha alzato la posta solo per riconoscere il chiaro aumento della quota di mercato di Firefox rispetto al passato, ma anche per proteggere la propria posizione privilegiata dall'interesse di Yahoo (che ha giudicato le richieste troppo onerose) e Microsoft.

Quest'ultima in particolare avrebbe cercato di strappare un accordo per sostituire Google con Bing, catalizzando un gran numero di ricerche in modo da recuperare terreno sull'avversaria. D'altronde, a dispetto di quanto si possa pensare, la stragrande maggioranza degli utenti non cambia i parametri di default del browser, e quindi essere l'impostazione di base è importantissimo.

Google alla fine è riuscita a spuntarla, confermando un sodalizio benefico per tutte e due le realtà. Nonostante il recente sorpasso di Chrome, Firefox rimane il terzo browser per uso al mondo con una quota pari a circa il 25% (qui un'infografica sul 2011 del software). Con questo patto Google è il motore di ricerca standard per il 50% delle persone che navigano sul Web, senza contare chi lo usa da Internet Explorer. Un miliardo in tre anni, considerati gli introiti assicurati dalle ricerche, sono una somma decisamente accettabile, anzi si può parlare di affare.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (24)

1/3 avanti   
Phaythos 23/12/2011 07:25
+2
Speriamo che con questi soldi mettano una marcia in più allo sviluppo. Non in termini di velocità (mi pare siano fin troppo veloci) ma in termine di codice, stabilità e leggerezza in quanto, a mio avviso, ultimamente stanno un pochino peggiorando.
Personalmente sono dovuto migrare a Chrome perchè notavo firefox un po' lento e tendente ad impiantarsi, probabilmente (e lo spero) sono un caso raro o isolato ma tant'è che ho dovuto cambiare.
CaoS-Stardust 23/12/2011 07:35
+1
bene, in pratica se prima contribuiva all'84% con 123 milioni, ora che ne dà 300 in pratica si compra mozilla a rate

per me tra 5 anni ci sarà un tripolio chrome/firefox/IE, com'è giusto che sia, quando IE aveva il 90% di utilizzo c'erano sempre versioni scabrose (IE 5,6,7) ora che gli tremano le ginocchia stanno facendo un buon browser (il 9 non mi pare male, ma preferisco comunque firefox e chrome)
cignox1 23/12/2011 07:54
+1
Sono cifre altissime, che spero in realta' che Mozilla non investa solo sul browser (mi sembrerebbe decisamente esagerato, quasi un milione di euro al giorno) ma anche sugli altri progetti.
Mozilla puo' essere un grande catalizzatore di ottimi prodotti open source, al pari di Apache Foundation e Linux...
AurZero 23/12/2011 07:55
+21

 Originariamente inviata da Phaythos

Speriamo che con questi soldi mettano una marcia in più allo sviluppo. Non in termini di velocità (mi pare siano fin troppo veloci) ma in termine di codice, stabilità e leggerezza in quanto, a mio avviso, ultimamente stanno un pochino peggiorando.
Personalmente sono dovuto migrare a Chrome perchè notavo firefox un po' lento e tendente ad impiantarsi, probabilmente (e lo spero) sono un caso raro o isolato ma tant'è che ho dovuto cambiare.



Stanno peggiorando? Da Firefox 7.0 ho visto cose sulla gestione delle risorse che attualmente sia chrome che opera si sognano Tengo FF aperto per 12/15 ore al giorno con una media di 20/30 tabs aperte, la memoria occupata non supera i 300Mb e la cpu segna sempre 0-1%. Questa è fantascienza, fino a 4 mesi fa per me era utopia dal PC di lavoro con un athlon di prima generazione e 256Mb+256Mb di memoria. I soldi sono meritatissimi, cioè mai vista una società che spinge cosi tanto su standard aperti, funzionanti e al tempo stesso mostrando un'influenza per poterli far affermare ... Questo accordo cosi vantaggioso fa capire che l'era di Firefox senza Google sarebbe stata tutt'altro che conclusa, poichè sono tanti che la vogliono come spalla andando contro la teoria di molti user e giornalisti specializzati che hanno ipotizzato l'apocalisse.
far5893 23/12/2011 07:59
0
Esiste anche un ottimo prodotto Seamonkey/Mozilla suite/Netscape navigator (che effettivamente e' il progenitore di tutto) che secondo me andrebbe piu' spinto verso l'utenza , per affrancarsi da webmail e magari dare un po' di nuova vita a irc e usenet.
marselino 23/12/2011 08:55
+1
Sono un utilizzatore da anni di Opera e devo dire che darò un'altra possibilità a Firefox, mi piace come stanno cambiando le cose!
s4ndro 23/12/2011 09:00
0
Davvero ottimo, spero solo che si mantengano in prima fila nell'evoluzione del web come hanno sempre fatto e non perdano il treno delle webgl, quella sarà una vera rivoluzione....
Phaythos 23/12/2011 09:24
+3

 Originariamente inviata da AurZero

Stanno peggiorando? Da Firefox 7.0 ho visto cose sulla gestione delle risorse che attualmente sia chrome che opera si sognano Tengo FF aperto per 12/15 ore al giorno con una media di 20/30 tabs aperte, la memoria occupata non supera i 300Mb e la cpu segna sempre 0-1%. Questa è fantascienza, fino a 4 mesi fa per me era utopia dal PC di lavoro con un athlon di prima generazione e 256Mb+256Mb di memoria. I soldi sono meritatissimi, cioè mai vista una società che spinge cosi tanto su standard aperti, funzionanti e al tempo stesso mostrando un'influenza per poterli far affermare ... Questo accordo cosi vantaggioso fa capire che l'era di Firefox senza Google sarebbe stata tutt'altro che conclusa, poichè sono tanti che la vogliono come spalla andando contro la teoria di molti user e giornalisti specializzati che hanno ipotizzato l'apocalisse.



Hai preso in esempio solo la leggerezza (che dipende poi da che siti apri) ed è ilproblema minore, con i pc che ci ritroviamo non è un problema se il browser consuma un po' di più, il problema è se si pianta o si freeza per qualche secondo, quello è fastidioso, da me lo fa mentre chrome no. se poi tu tieni aperte 54 schede dove fai partire 54 acid test ed esce fuori la manima dallo schermo che ti dice ok son contento. Io davo la mia esperienza e a quanto ho letto in giro non sono l'unico ad aver fatto questo passaggio (Mio malgrado visto che erano anni che usavo il panda rosso). Proverò la prossima versione e vedrò se mi da ancora gli stessi problemi.
Caterpillar 23/12/2011 09:33
+7

 Originariamente inviata da AurZero

Stanno peggiorando? Da Firefox 7.0 ho visto cose sulla gestione delle risorse che attualmente sia chrome che opera si sognano Tengo FF aperto per 12/15 ore al giorno con una media di 20/30 tabs aperte, la memoria occupata non supera i 300Mb e la cpu segna sempre 0-1%. Questa è fantascienza, fino a 4 mesi fa per me era utopia dal PC di lavoro con un athlon di prima generazione e 256Mb+256Mb di memoria. I soldi sono meritatissimi, cioè mai vista una società che spinge cosi tanto su standard aperti, funzionanti e al tempo stesso mostrando un'influenza per poterli far affermare ... Questo accordo cosi vantaggioso fa capire che l'era di Firefox senza Google sarebbe stata tutt'altro che conclusa, poichè sono tanti che la vogliono come spalla andando contro la teoria di molti user e giornalisti specializzati che hanno ipotizzato l'apocalisse.


Ho fatto la prova con le stesse tab ed Opera occupa 429mb mentre Firefox 210mb O_o
Incredibile
C'è da considerare che Opera ha più funzioni d default, ma ciò non giustifica un utilizzo di ram più che doppio
patux 23/12/2011 09:51
+1

 Originariamente inviata da Phaythos

Hai preso in esempio solo la leggerezza (che dipende poi da che siti apri) ed è ilproblema minore, con i pc che ci ritroviamo non è un problema se il browser consuma un po' di più, il problema è se si pianta o si freeza per qualche secondo, quello è fastidioso, da me lo fa mentre chrome no. se poi tu tieni aperte 54 schede dove fai partire 54 acid test ed esce fuori la manima dallo schermo che ti dice ok son contento. Io davo la mia esperienza e a quanto ho letto in giro non sono l'unico ad aver fatto questo passaggio (Mio malgrado visto che erano anni che usavo il panda rosso). Proverò la prossima versione e vedrò se mi da ancora gli stessi problemi.



succede anche a me, quando apro 10/15 schede contemporaneamente si freeza per 10/20 secondi, a volte anche 1 minuto, dipende dai siti

si freeza anche al login (ubuntu 11.10 classic, amd dual core), quando lo avvio tiene solo 5/6 schede in memoria dal giorno prima e ci mette una vita, credo succeda dalla versione 4 se non ricordo male, potrebbe essere colpa di qualche estensione, dovrei provare a disattivarle tutte
1/3 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli