Google ha 49 miliardi di liquidità e 33 mila dipendenti

di Manolo De Agostini, 13 aprile, 2012 14:10

Google può dirsi soddisfatta del primo trimestre fiscale, in cui ha visto il fatturato crescere del 24% rispetto allo stesso periodo dell'anno passato (8,58 miliardi), raggiungendo i 10,65 miliardi di dollari. L'utile operativo è stato pari a 3,39 miliardi di dollari, in crescita rispetto ai 2,3 miliardi di dollari del primo trimestre dell'anno scorso. L'utile netto del primo trimestre si è attestato a 2,89 miliardi contro gli 1,8 miliardi dell'anno passato.

Il fatturato raccolto dal circuito di siti Google è stato di 7,31 miliardi (+24%, pari al 69% del fatturato totale), mentre la rete di siti partner è cresciuta del 20% toccando i 2,91 miliardi di dollari. In questo primo trimestre il fatturato "fuori dagli Stati Uniti" è stato pari al 54%, un punto percentuale in più rispetto all'anno passato. Bene l'Inghilterra con 1,15 miliardi di dollari.

Larry Page

Per quanto concerne il network pubblicitario, Google ha registrato di un aumento di click del 39% rispetto ai primi tre mesi del 2011 e del 7% rispetto al quarto trimestre dell'anno passato. Il costo per click è sceso del 12% rispetto a un anno fa e del 6% sul quarto trimestre 2011. L'azienda ha liquidità totale per 49,3 miliardi ed è formata da 33.077 dipendenti full-time, 610 persone in più rispetto al 31 dicembre del 2011.

"Google ha avuto un altro grande trimestre con un fatturato in crescita del 24% anno su anno", ha dichiarato Larry Page, amministratore delegato dell'azienda. "Stiamo anche assistendo a un'enorme crescita da prodotti come Android, Chrome e YouTube. Siamo ancora agli stadi iniziali di ciò che la tecnologia può fare per migliorare la vita delle persone e abbiamo grandi opportunità davanti a noi. È un momento eccitante per chi lavora in Google".

Nessun accenno da parte di Page a Motorola Mobility, che Google ha pagato 12,5 miliardi di dollari e che secondo voci raccolte dal Wall Street Journal nei giorni scorsi la casa di Mountain View potrebbe vendere alla cinese Hauwei, tenendo per sé il portafoglio brevetti. Si tratta comunque di indiscrezioni, e al momento Google non ha preso posizione in merito.

Argomenti interessanti

 
 
Clicca per i dettagli
Segui Tom's Hardware!

Copyright © 2015 A Purch Company. Tutti i diritti riservati. P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013, Direttore Responsabile Pino Bruno
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell