HP con HyperSpace scommette sull'avvio sprint

di Manolo De Agostini, 16 giugno, 2010 08:52

Hewlett-Packard (HP) ha acquistato da Phoenix Technologies la divisione che si occupa del sistema operativo instant-on HyperSpace. Dopo l'acquisizione di Palm mirata a ottenere le tecnologie alla base di webOS (HP pazza di webOS, non degli smartphone), HP pesca ancora nel mercato dei software.

HyperSpace è un ambiente operativo minimale che si avvia in pochi secondi e permette di eseguire operazioni immediate senza dover caricare Windows. Si può navigare, si può chattare e fare altre piccole operazioni, anche se con lo sviluppo sta diventando sempre più completo.

Insieme ad HyperSpace, HP ha acquisito anche HyperCore e Phoenix Flip. L'esborso di HP è stato minimo, 12 milioni in contanti, e l'operazione si chiuderà entro questo mese. Non è chiaro il motivo di questa acquisizione, ma è logico attendersi l'uso di HyperSpace nei netbook e in altri prodotti. webOS insegna (HP conferma, webOS anche su tablet e stampanti).

Argomenti interessanti

 
 
Clicca per i dettagli
Segui Tom's Hardware!

Copyright © 2015 A Purch Company. Tutti i diritti riservati. P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013, Direttore Responsabile Pino Bruno
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell