Il Nexus 10 è tecnicamente il miglior tablet sul mercato?

di Elena Re Garbagnati, 30 ottobre, 2012 15:19

Il Nexus 10 è stato accolto con entusiasmo dai lettori di Tom's Hardware, che hanno lodato i prezzi particolarmente convenienti a fronte di configurazioni giudicate nel complesso soddisfacenti. Per avere un'idea precisa di quale tablet conviene comprare tuttavia bisogna fare un confronto punto per punto con i concorrenti diretti.

I modelli più indicati per il testa a testa dal punto di vista hardware sono il Galaxy Note 10.1 e l'iPad di ultima generazione, ossia i modelli di punta dei due maggiori produttori impegnati nel settore tablet oltre a Google. A dire la verità il Nexus 10 è anch'esso prodotto da Samsung, sebbene progetto, prezzo e tutti i dettagli siano stati pianificati dalla casa di Mountain View.

Google Nexus 10

Le somiglianze con il Galaxy Note includono lo stesso spessore, la connettività (MicroSD, micro USB, e jack audio da 3.5 mm), la dotazione di memoria di 2 GB e le fotocamere identiche. Il Nexus 10 in compenso presenta un SoC più potente, una batteria decisamente più capiente (9000 mAh contro i 7000 mAh del Galaxy Note) e uno schermo migliore. Il nuovo prodotto dispone infatti di un modello PLS da 300 PPI a 2560 x 1600 punti, il doppio dei pixel per pollice rispetto allo schermo del Galaxy Note, con una definizione indubbiamente superiore.

Il peso resta invariato, mentre il prezzo è di circa 100 euro più basso del modello a marchio Samsung, considerando un cambio 1:1 fra euro e dollaro.

  Google Nexus 10 Apple iPad di quarta generazione Samsung Galaxy Note 10.1
Sistema operativo Android 4.2 iOS 6.0 Android 4.0
Schermo 10" PLS a 300 PPI 9,7" IPS a 264 PPI 10,1" PLS a 149 PPI
Risoluzione 2.560 x 1.600 punti 2.048 x 1.536 punti 1.280 x 800 punti
Processore Exynos 5 Dual 5250 a 1.7 GHz A6X dual-core Exynos 4 Quad a 1.4 GHz
Memoria 2 GB 1 GB 2 GB
Spazio di archiviazione 16/32 GB 16/32/64 GB 16/32 GB + microSD
Connessioni Micro USB, micro HDMI, presa jack audio da 3,5 mm Connettore Lighnting, presa jack audio da 3,5 mm MicroSD, micro USB, presa jack audio da 3,5 mm
Fotocamera frontale 1,9 megapixel FaceTime HD 1,9 megapixel
Fotocamera posteriore 5 megapixel 5 megapixel 5 megapixel
Connessioni cellulari - EV-DO/HSPA+/LTE opzionale HSPA+ opzionale
Wi-Fi 802.11 b/g/n 802.11 a/b/g/n 802.11 a/b/g/n
Bluetooth 4.0 (non confermato) 4.0 4.0
Accelerometro
Giroscopio
Batteria 9000 mAh 10 ore 7000 mAh
Spessore 8,9 millimetri 9,4 millimetri 8,9 millimetri
Peso 603 grammi 625 grammi 600 grammi
Prezzi

399 dollari (16GB)

499 dollari (32GB)

499 euro (16 GB Wi-Fi)

599 euro (32 GB Wi-Fi)

699 euro (64 GB WiFi)

629 euro (16 GB 3G)

729 euro (32 GB 3G)

829 euro (64 GB 3G)

479 euro (Wi-Fi)

599 euro (3G)

Ovviamente non è possibile fare un confronto alla pari fra il Nexus 10 e il nuovi iPad sotto l'aspetto del processore, ma di osservazioni ce ne sono molte in relazione agli altri dati tecnici. In primis il peso: nonostante abbia il display più piccolo l'iPad pesa 52 grammi in più del Galaxy Note 10.1, e 49 grammi in più del Nexus 10. La differenza è un dettaglio che sfidiamo chiunque a notare senza una bilancia alla mano, cosa che invece non si può dire per lo spessore. L'iPad infatti ha un profilo da 9,4 millimetri, contro gli 8,9 millimetri del nuovo Nexus.

L'altra buona notizia introdotta dal Nexus sono i 2 GB di memoria RAM, contro l'unico gigabyte del tablet Apple. Infine, Apple offre un display con 264 pixel per pollice (PPI), contro i 300 del Nexus. Il vero svantaggio del prodotto di Google è la mancanza della connettività 3G.

Tutto sommato quello che si ricava dal confronto è che in effetti la prima impressione dei nostri lettori è stata corretta: il Nexus 10 è in effetti un prodotto decisamente valido che potrebbe variare gli attuali equilibri di mercato, ed è un'alternativa da tenere sicuramente in considerazione al momento dell'acquisto.

Argomenti interessanti

 
 
Clicca per i dettagli
Segui Tom's Hardware!

Copyright © 2015 A Purch Company. Tutti i diritti riservati. P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013, Direttore Responsabile Pino Bruno
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell