Legge ammazza-blog nella bozza del Ministro di Giustizia

di Dario d'Elia, 18 aprile, 2012 13:59  , Fonte: clicca qui

Nell'emendamento del Governo al ddl anti-corruzione è presente l'obbligo di rettifica per i siti web, come proponeva il vecchio ddl Alfano-Bongiorno. La buona notizia è che c'è tempo per cambiare: i partiti potranno sottoporre le loro proposte entro il 4 maggio.

La legge ammazza-blog che piaceva tanto al precedente Governo è ricomparsa nella nuova bozza sulle intercettazioni del ministro Paola Severino. Oggi più o meno tutti i quotidiani online hanno ricordato che ancora una volta il nodo del contendere è rappresentato dall'obbligo di rettifica entro 48 ore per ogni sito Web sulla base di una semplice richiesta da parte dei presunti lesi. In pratica chiunque potrebbe esigere un aggiornamento dei contenuti senza dibattimento. Ai siti non sarebbe concessa replica. La sanzione per inottemperanza sarebbe di al massimo 12mila euro.

Ministro Severino

Il clima fortunatamente non è ancora da barricate perché vi sono ampi margini di tempo (e politici) per eventuali modifiche. L'emendamento del Governo al ddl anti-corruzione (figlio del vecchio ddl Alfano-Bongiorno), depositato dal Ministro alle Commissioni Affari costituzionali e Giustizia della Camera riunite, potrà cambiare. Il 4 maggio è termine ultimo per la presentazioni delle correzioni da parte dei partiti; l'8 maggio le commissioni saranno riconvocate. 

"Il Paese si aspetta severe norme contro la corruzione, il traffico di soldi pubblici, la pratica corrente degli appalti gonfiati e il Pdl non trova di meglio che infilare nella bozza Severino sulle intercettazioni la norma Ammazza blog che aveva finto di rimangiarsi in aula appena cinque mesi fa", si legge nella nota della deputata di Futuro e Libertà Flavia Perina. 

"Invece di pensare a rafforzare il lavoro dei magistrati, il Palazzo vuole limitare fortemente le intercettazioni, strumento indispensabile per l'attività investigativa e per l'informazione", ha aggiunto il leader dell'Italia dei Valori Antonio Di Pietro. "Non si capisce perché cambiano i governi ma le proposte di penalizzare la giustizia sono sempre le stesse. Non consentiremo che si ostacoli la ricerca della verità né che si metta il bavaglio alla Rete e alla libera informazione, con la norma ammazza blog".

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (32)

1/4 avanti   
Tsaeb 18/04/2012 14:06
+1
tutto cambia perchè nulla cambi...
g.dragon 18/04/2012 14:06
+1
e rieccola...

uffa...
Kuarl 18/04/2012 14:09
+8
sicuro che l'emendamento sia del governo? leggevo da un altra parte che era del solito deputato pdl...
PacK8) 18/04/2012 14:09
+5
E te pareva..... cambiano i nomi ma le teste a organo sessuale maschile no.
dedofeatbritney 18/04/2012 14:12
+2
puzza di lobby lontano un miglio..qualunque governo ci sia, riemerge sempre..ce del marcio lì sotto..è giunta l'ora di dare un bel giro a tutto!!!!
azzurrino 18/04/2012 14:14
+1
Non ho capito se ci provano e riprovano costantemente perchè pensano che prima o poi sfuggirà all'attenzione, o per qualche altro motivo....
Comunque, con tutti i problemi che ha l'italia, io ai politici che propongono queste cose (che poi si sa per quale motivo e per quale persona) li accompagnerei, come si faceva una volta con gli scolari discoli, prendendoli per un orecchio, fuori da montecitorio con un bel calcio finale nel sedere
amon335 18/04/2012 14:17
+1
Perchè da così fastidio il fatto che se uno scrive falsità su di me sia obbligato a correggerle...
Cayman26 18/04/2012 14:18
+2
Lobby piu forti che mai ..Monti e palesemente un servo
Ricky99 18/04/2012 14:20
0
Gente, il PROBLEMA e' sempre qui, anzi e' sempre peggio, la gente si informa, sente campane diverse, sa' cose che NON DOVREBBE SAPERE...
Questa cosa va' SANATA...e' una STORTURA nella NOSTRA DEMOCRAZIA...quella "diversamente democratica" che cercano di isntaurare da decenni...riuscendovi in buona parte ma non del tutto...PURTROPPO.

Ma mandarl ia casa tutti no?!
Moderatore: Dario D'Elia 18/04/2012 14:21

 Originariamente inviata da amon335

Perchè da così fastidio il fatto che se uno scrive falsità su di me sia obbligato a correggerle...



magari non sono falsità, quindi sarebbe bene che qualcuno giudicasse nel rispetto del tuo diritto e quello di fare informazione.


d.

p.s. nel caso c'è sempre il reato di diffamazione
1/4 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli