Libero.it sconfitto da Mediaset per i video pirata

di Dario d'Elia, 16 giugno, 2011 09:20  , Fonte: clicca qui

La causa avviata nel 2009 da Mediaset contro Italia Online si è conclusa con una vittoria. Al momento il giudice ha stabilito solo la rimozione delle clip pirata; un altro procedimento stabilirà l'eventuale risarcimento.

Mediaset ha vinto la causa civile contro Italia Online (oggi Libero.it di proprietà Wind) per i 1600 estratti video-televisivi pubblicati illegalmente sul proprio portale. Si parla soprattutto di brani di filmati tratti dai programmi televisivi Amici, Il Grande Fratello, I Cesaroni, Le Iene, Striscia la notizia, Zelig, I Liceali, etc.

Amici

Il Tribunale di Milano a distanza di tre anni ha riconosciuto la violazione delle norme sul diritto d'autore, e quindi richiesto la rimozione di tutte le clip. Ogni video non cancellato dal sito attiverà una penale di 250 euro al giorno.

Sebbene Mediaset (Rti) abbia richiesto un risarcimento di 100 milioni di euro il giudice ha deciso rimandare la decisione a un'altra causa. "Quanto alla determinazione del risarcimento del danno la causa deve essere rimessa sul ruolo istruttorio per l'ulteriore corso in relazione ai mezzi istruttori richiesti dalle parti", si legge nella sentenza.

Come riporta Il Sole 24 Ore secondo Mediaset "è la vittoria della protezione del copyright". Silenzio al momento dagli uffici della dirigenza di Libero.it.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (23)

1/3 avanti   
boboviz 16/06/2011 09:27
+59
Se la chiamo ***set, qualcuno si offende?
L'80% di StudioAperto è fatto con filmati da Youtube, ma quello va bene...
cinghios 16/06/2011 09:28
+41
Secondo me è mediaset che deve pagare libero.it per la pubblicità gratuita fatta a programmi tv di pura spazzatura tramite i video incriminati
ric62 16/06/2011 09:32
+31
Mediaset deve fare cassa in vista della sentenza Mondadori....
Haylander 16/06/2011 09:32
+25

 Originariamente inviata da boboviz

Se la chiamo ***set, qualcuno si offende?
L'80% di StudioAperto è fatto con filmati da Youtube, ma quello va bene...



Com'è stato spiegato su Report, una qualsiasi emittente che ha pubblicato un video di youtube in tv senza chiedere esplicitamente il consenso di chi l'ha pubblicato opera compie un illecito. Quindi direi che se tutti fanno causa alle tv, mi sa che le TV chiudono visto le tonnellate di video che ci propinano alcune emittenti.
Tiabhal 16/06/2011 09:36
+6
Sia mai che mi scarico il video,rippo l'audio,ci faccia dei CD e li rivenda come i marocchini
The.Zeion 16/06/2011 09:46
0
tra youtube e google maps quelli della mediaset dovrebbero ripassare qualcosina sul diritto d'autore... c'è da dire che però alla mediaset non pag il canone, quindi possono fare quello che vogliono, è la tv spazzatura sulla rai, che si piglia il canone, quello contro cui dovremmo indignarci
Zen 16/06/2011 09:47
+26
Wow...tutti programmoni. Se non fosse x la multa, libero.it ci guadagnerebbe in qualità a rimuoverli dal proprio portale
Ricky99 16/06/2011 10:09
+7
Mediaset deve fare cassa ANCHE per la sentenza Mediaset...ricordate che il Berlusconi deve all'erario 450 milioni di euro e quelli li deve ben pagare, non vi pare?!
Sta' di fatto che la legge per loro funziona solo in un senso, perche' TUTTI in Mediaset si avvalgono dei filmati ALTRUII postati su youtube ma non solo.
Quindi SE qualcuno li trascinasse in qualche causa, per effetto della stessa sentenza che oggi li ha favoriti, dovrebbero essere MASSACRATI.
Speriamo che qualcuno abbia le spalle abbastanza larghe e la voglia per punirli.
jjlucente 16/06/2011 10:12
+4
attendo con ansia la sentenza d'appello del processo civile mondadori..
naima_is_online 16/06/2011 10:35
+2

 Originariamente inviata da Ricky99

Mediaset deve fare cassa ANCHE per la sentenza Mediaset...ricordate che il Berlusconi deve all'erario 450 milioni di euro e quelli li deve ben pagare, non vi pare?!
Sta' di fatto che la legge per loro funziona solo in un senso, perche' TUTTI in Mediaset si avvalgono dei filmati ALTRUII postati su youtube ma non solo.
Quindi SE qualcuno li trascinasse in qualche causa, per effetto della stessa sentenza che oggi li ha favoriti, dovrebbero essere MASSACRATI.
Speriamo che qualcuno abbia le spalle abbastanza larghe e la voglia per punirli.



In realtà se la sentenze la perde Fininvest questa poi deve pagare al gruppo CIR De Benedetti 750 milioni di euro e non all'erario è una causa di De Benedetti contro il Berlu per lo scippo della Mondadori perpetrato dal nano ( il tipo con gli affari nel sangue e la mafia/corruzione nella linfa) grazie alla corruzione dei giudici che dovevano fare l'arbitrato tra CIR e Fininvest. Solo una correzione
1/3 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli