Linux azzoppato dal tramonto di Microsoft Silverlight

di Valerio Porcu, 30 maggio, 2012 11:37

Xamarin ha abbandonato lo sviluppo di Moonlight, l'adattamento per Linux di Microsoft Silverlight. La tecnologia non ha mai preso abbastanza piede, e i suoi limiti la rendono poco versatile.

Moonlight è stato abbandonato. Lo strumento per usare Microsoft Silverlight anche su Linux non sarà più seguito dagli sviluppatori, e diventa così ufficiale ciò che ormai da qualche tempo era una realtà di fatto. A dare la notizia è stato lo stesso Mighel de Icaza, fondatore del progetto Mono e della società che lo porta avanti, Xamarin (gli stessi che hanno modificato Android per eliminare la VM Dalvik).

Moonlight era nato nel 2009, con il chiaro scopo di dare anche agli utenti Linux l'accesso alla tecnologia Silverlight. Quest'ultima all'epoca sembrava una più che valida alternativa a Flash – almeno per i video online – e potenzialmente uno strumento ideale per il concetto di Write Once Run Everywhere, una specie di chimera che il mondo degli sviluppatori insegue praticamente da sempre.

L'icona forse sarà riciclata in una carta di Magic

D'altra parte sembra che la stessa Microsoft potrebbe mandare in pensione Silverlight, attualmente alla versione 5, perché il diffondersi di HTML5 avrebbe resto obsoleto questo tipo di tecnologia. Ne è sicuro De Icaza, che anche per questo ha deciso di abbandonare Moonlight; alcuni credono anche che Windows 8 sarà compatibile con Flash ma non con Silverlight.

"Non è diventata la tecnologia imprescindibile che mi aspettavo" spiega De Icaza. "Oggi non crediamo più che Silverligth sia una piattaforma adatta per il Write Once Run Everywhere, ci sono troppi limiti perché sia utile. Crediamo che la migliore opzione nel mondo C# sia dividere il codice. L'utente (il programmatore, NdR) potrà riutilizzare la parte centrale dell'applicazione su ogni piattaforma, e scrivere una nuova UI specifica per il sistema: iOS con MonoTouch, Android con MonoDroid, Mac con MonoMac" e così via.

Per qualche tempo ancora tuttavia sia gli utenti Linux sia quelli di altri sistemi operativi dovrebbero riuscire a usare Silverlight senza grosse difficoltà, anche perché dopotutto si tratta di usare agevolmente quei pochi siti web che hanno scelto il prodotto Microsoft invece di Flash. I problemi pratici alla fine dei giochi saranno pochissimi.

Qualcuno ci resterà male per un progetto open source che naufraga, ma a ben guardare ce lo potevamo aspettare.

Argomenti interessanti

 
 

Commenti dei lettori (38)

1/4 avanti   
gigiobis 30/05/2012 12:07
+61
qualcuno ha detto RAI?
sopaug 30/05/2012 12:10
+13
lol primo mio stessop pensiero... tecnologia falllimentare, indovinate chi la usa?
s4ndro 30/05/2012 12:12
+9
soprattutto direi che chi se l'è presa in quel posto più che altro sono coloro che hanno investito nello sviluppo di silverlight e hanno speso capitali per formare delle persone..
grazie M$

nel mondo nix non ci si è mai fidati veramente di Mono quindi investimento rasente allo zero

@gigiobis
per la rai su linux c'è un comodo addon per firefox che apre i canali direttamente in vlc o cmq su un lettore multimediale che ha prestazioni decenti rispetto a Mono ( https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/raismth/)

poi sappiamo tutti che MS pur di piazzare silverlight ha fatto gli scontissimi alla RAI
Tsaeb 30/05/2012 12:13
+4
credo di non averlo mai nemmeno installato Silverlight... lol
bevone 30/05/2012 12:20
+18
"linux azzoppato" complimenti per la scelta del titolo!

come si farebbe ad azzoppare un intero sistema operativo non potendo installare + un singolo programma che nessuno ha mai installato, addirittura ci sono molte distribuizioni che non installano nemmeno mono, non potevate scegliere un titolo migliore?

la vera domanda è nel mondo c'è ancora qualcuno che da ancora retta a sto miguel del cazz?
said1 30/05/2012 12:20
+19
Linux azzoppato? LOOOL
Human_Sorrow 30/05/2012 12:23
+8
Precisazioni:

- verrà abbandonato il plug-in web, non TUTTO Silverlight (che si usa anche per WP ad esempio)

- "Write Once Run Everywhere" per questo c'è Java. Tutta la famiglia .NET segue un'altro 'pattern' che è "scrivi nel linguaggio (.NET) che vuoi e funziona" - infatti .NET funziona solo su Windows. Ed è per questo che è nato Mono e Moonlight.

- Mono e Moonlight sono un'aborto. Hanno prestazioni vergognose e pieni di BUG. C'ho sviluppato una volta e volevo morire.
freakfun 30/05/2012 12:30
+19
"Linux azzoppato"
"I problemi pratici alla fine dei giochi saranno pochissimi."

Questo vuol dire fare i titoloni-senzazione senza pensarci prima, o farli solo per attirae click?
fabri85 30/05/2012 12:30
+10
ma che titoli del cavolo utilizzate?

Linux azzoppato?

casomai è un altro flop annuciato di Microsoft che sta per abbandonare Silverlight ed ha iniziato da Moonlight

un esempio? Skype in HTML5... ed ho detto tutto
j4mes83 30/05/2012 12:34
+2
azzoppato?

C'è da esserne fieri...finalmente ci è arrivato anche De Icaza.
1/4 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Continua a seguirci!
TechMedia Network | Experts
Copyright © 2014 Bestofmedia Group. Tutti i diritti riservati
P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli