LucidLogix spegne la GTX 680 quando non serve per i giochi

di Andrea Ferrario, 08 giugno, 2012 15:15

Le nuove tecnologie di LucidLogix presentate al Computex 2012 mostrano come sia possibile spegnere del tutto la scheda grafica se non serve, giocare con la grafica integrata di Sandy Bridge, o giocare in remoto con Android.

Lucidlogix ha mostrato al Computex 2012 un chip che permette di spegnere la scheda grafica dedicata quando non è necessaria. Si tratta di Virtu MVP "Discrete Edition", una scheda aggiuntiva da montare sulla scheda madre che sostanzialmente "prende il controllo" dell'adattatore grafico.

In altre parole, se l'uscita video richiede un lavoro che la scheda integrata può fare da sola (transcodifica con Quick Sync, segnale 2D) allora funziona solo la GPU integrata nel processore, e la scheda dedicata ha un consumo elettrico pari a zero. Quando è necessario invece la scheda aggiuntiva si accende all'istante. Il potenziale è interessante per i desktop ma rivoluzionario per i notebook.

LucidLogix Virtu MVP

LucidLogix ha ottenuto questo risultato con un chip speciale collegato alla scheda madre tramite una delle connessioni USB. A Taipei abbiamo visto una scheda madre Gigabyte Z68 abbinata a una GTX 680; in condizioni di calma il sistema funzionava normalmente e la scheda grafica era completamente spenta, ventole comprese, ma è bastato avviare un gioco per vedere la GTX 680 attivarsi.

Aggiornamento: l'elemento hardware collegato via USB è stato realizzato da Gigabyte, non da Virtu. L'azienda ha sottolineato che il loro prodotto è esclusivamente software, e anche che una scheda aggiuntiva come quella descritta sarebbe facile da creare per tutti i produttori di schede madri.

Non c'è stato nessun rallentamento né errori grafici – in teoria quando la grafica è spenta si potrebbe anche rimuovere la scheda in totale sicurezza. LucidLogix per ora ha sviluppato questo sistema per computer con due GPU (integrata + dedicata), ma sta lavorando per portarlo anche su computer che ne hanno una sola.

Nel software LuciLogix sono presenti due funzioni note, che abbiamo già visto nella MVP, cioè la tecnologia di virtualizzazione della GPU. Si tratta del Virtual V-Sync e della HyperFomance: la prima riduce i difetti a schermo, e la seconda aumenta l'efficienza del rendering 3D. Ne abbiamo parlato nel dettaglio in occasione della recensione della piattaforma Intel Z77, della quale Virtu è uno dei pregi maggiori.

È invece nuova la funzione Dynamix, che ha il compito di migliorare il frame rate della GPU meno potente tramite un adattamento costante delle impostazioni qualità – un concetto che abbiamo già visto in alcuni videogiochi. L'utente ha a disposizione un controllo semplice per impostare i valori minimi per frame rate e qualità audio.

Lucid Logix MVP, schema

 

Ne abbiamo visto una dimostrazione con Diablo III, eseguito su un notebook Dell con CPU Sandy Bridge Core i5 e grafica integrata: la riduzione della qualità era palese, ma anche il miglioramento della fluidità – il gioco è andato oltre i 28 FPS, un valore quasi incredibile. Dynamix funziona con giochi DX9, 10 e 11, ma in quest'ultimo caso il prodotto è ancora una demo.

Infine LucidLogix ci ha raccontato anche di come stia lavorando al rendering e al gioco remoto, cioè l'esecuzione dei calcoli su server e la "fornitura" di dati allo schermo. È il principio su cui lavorano OnLive e Gaikai, che dovrebbero portare i videogiochi sui televisori Samsung ed LG.

Miss Computex e prodotti
Immagini  -  123
 
Miss Computex e prodotti 1 Miss Computex e prodotti 2 Miss Computex e prodotti 3 Miss Computex e prodotti 4 Miss Computex e prodotti 5 Miss Computex e prodotti 6 Miss Computex e prodotti 7 Miss Computex e prodotti 8 Miss Computex e prodotti 9 Miss Computex e prodotti 10
Miss Computex e prodotti 11 Miss Computex e prodotti 12 Miss Computex e prodotti 13 Miss Computex e prodotti 14 Miss Computex e prodotti 15 Miss Computex e prodotti 16 Miss Computex e prodotti 17 Miss Computex e prodotti 18 Miss Computex e prodotti 19 Miss Computex e prodotti 20
Miss Computex e prodotti 21 Miss Computex e prodotti 22 Miss Computex e prodotti 23 Miss Computex e prodotti 24 Miss Computex e prodotti 25 Miss Computex e prodotti 26 Miss Computex e prodotti 27 Miss Computex e prodotti 28 Miss Computex e prodotti 29 Miss Computex e prodotti 30
 

LucidLogix pensa invece di usare un sistema in cui i calcoli grafici restano a carico della GPU locale, mentre al server resta tutto il resto; in questo modo si dovrebbe ottenere un sistema più fluido e piacevole, e soprattutto compatibile con ogni piattaforma: ne hanno infatti dato una dimostrazione su tablet e smartphone Android.

Argomenti interessanti

 
 

Commenti dei lettori (24)

1/3 avanti   
walter_it 08/06/2012 16:07
0
parlo da ignorante ma un continuo switch on/off della scheda grafica non rovina alla lunga i condensatori della stessa?
enfree 08/06/2012 16:09
0
Non lo fa già HP in modalità dynamic?
predator152 08/06/2012 16:11
0

 Originariamente inviata da walter_it

parlo da ignorante ma un continuo switch on/off della scheda grafica non rovina alla lunga i condensatori della stessa?



In sè non credo perchè non viene spenta e accesa così spesso. È un po' come accendere e spegnere il PC più volte al giorno (c'è molta gente che lo fa)
killing91 08/06/2012 16:12
+14
Se venisse messo in vendita un prodotto simile, e se non danneggiasse la scheda video, lo prenderei subito! Non vedo perchè dovrei usare la mia gtx 560-ti per scrivere documenti word
grng 08/06/2012 16:14
+1
Direi che è un ottima tecnologia anche in ambiente desktop (non solo su notebook), dove le schede video consumano anche 150-200W (fascia media) e oltre in modalità sli/crossfire
erty 08/06/2012 16:18
0
e fu così che mentre uno lavorava.... BLANK SCREEN!!
Blackmore 08/06/2012 16:31
0
Quando si parla di questa tecnologia non riesco mai a capire bene: come per le precedenti versioni, sarà necessario un determinato tipo di mobo? Lo stesso software si occupa della fnzione di spegnimento della gpu discreta e dell'aumento del framerate? E' ingrado di far funzionare integrata e discreta come una specie di SLI? Bisogna avere un dispositivo aggiuntivo per farlo funzionare?
Questo è il mio stato di confusione quando sento parlare di virtu...
KingArthas94 08/06/2012 16:41
0
Devo ancora capire come funziona questo Lucid xD troppo complesso per me...
Scusate se spammo qui la notizia, sfruttol'occasione, ma ricordate il progetto del videogioco "gioventù ribelle" dell'anno scorso?
watch?v=vCeJf7DTNGM
Sono rimasto abbastanza colpito, stanno lavorando!
demon77 08/06/2012 16:48
+1
Io ho proprio la configurazione sandy + discreta.. non sarebbe male questa soluzione ma prima di comprare vorrei vedere test approfonditi.

..in buona sostanza fanno ora con un accrocchio quello che avrebbe dovuto fare lo Z68 sin da subito.. LOL!
Moderatore: Xfire 08/06/2012 16:49
Queste tecnlogie andrebbero integrate in qualsiasi scheda madre dotata di GPU integrata o CPU con GPU.
Il tutto va però gestito da BIOS, abbiamo sto benedetto uefi...usiamolo, così da offrire compatibilità con tutti i sistemi, altrimenti è solo un dispositivo in più che se da un lato porta a un risparmio sui consumi, dall'altro si porta dietro driver, pannelli di controllo e scarsa compatibilità con sistemi che non siano gli ultimi di MS.

Insomma i produttori di schede madri buttino giù uno standard per lo switch delle GPU, i sensori delle temperature e tutto il resto, che di aggiornare driver ci si stufa. IMHO.
1/3 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Continua a seguirci!
TechMedia Network | Experts
Copyright © 2014 Bestofmedia Group. Tutti i diritti riservati
P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli