Pentax K-30, una reflex tosta a molto meno di 1000 euro

di Alberto De Bernardi, 22 maggio, 2012 09:16

Pentax ha annunciato la nuova reflex K-30. Fedele alla sua storia di costruttore di reflex maneggevoli, robuste ed efficaci, ha reso la sua ultima creazione tropicalizzata contro polvere e agenti atmosferici, il che non è una novità assoluta, ma lo è nella fascia di prezzo sotto i 1000 euro di listino.

Altro fattore non comune nella categoria sotto i 1000 euro, il mirino con copertura del 100% del campo inquadrato. Pentax si conferma dunque come costruttore capace di offrire molto valore "concreto" all'interno dei suoi prodotti, senza far lievitare il prezzo. 

Il sensore è un CMOS da 16 Mpixel in formato APS-C che, con l'aiuto del processore d'immagine Pentax "PRIME M" offre una gamma di sensibilità nativa fino a 12.800 ISO (espandibile a 25.600) e video Full HD 1080p @ 30 fps (720p @ 60 fps). Notevole, per la fascia di prezzo, anche la cadenza di scatto di 6 fps in formato JPEG.

L'autofocus, basato sul sensore SAFOX IXi+, è a 11 punti, 9 dei quali a croce. Le ultime migliorie e affinamenti al sistema AF sono l'introduzione di lenti diffrattive per minimizzare l'aberrazione cromatica in funzione delle varie ottiche montate e algoritmi affinati; tutto, ovviamente, con lo scopo di rendere il sistema AF più reattivo. 

Del mirino con copertura 100% abbiamo già accennato. Aggiungiamo qui che sono disponibili schermi di messa a fuoco intercambiabili per adattare la fotocamera a qualsiasi condizione di ripresa e che non manca la funzione Live View. Lo schermo posteriore è da 3 pollci e 921.000 punti, i tempi di posa vanno da 30 a 1/6000 sec, l'esposimetro è a 77 segmenti.

Ricordiamo, per concludere con le caratteristiche hardware, alcune caratteristiche tipiche dei corpi Pentax che non mancano nemmeno sulla K-30: il sistema di stabilizzazione sul sensore, che funziona con qualsiasi ottica e funge anche da rimozione polvere, e il doppio sistema di alimentazione, che accetta le classiche batterie al litio ricaricabili (480 scatti di autonomia) ma anche 4 normali batterie AA grazie all'adattatore opzionale D-BH109 AA Battery Holder, piccolo accessorio che può fare molto comodo.

Riguardo alle funzioni software, da buona entry-level la K-30 offre numerosi programmi di scatto assistiti e opzioni creative, tra cui 11 impostazioni predefinite e 19 filtri. La K-30 sarà disponibile negli USA a partire da luglio, al prezzo suggerito di circa 850 dollari per il solo corpo.


Argomenti interessanti

 
 
Clicca per i dettagli
Segui Tom's Hardware!

Copyright © 2015 A Purch Company. Tutti i diritti riservati. P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013, Direttore Responsabile Pino Bruno
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell