Samsung copia Kinect con sensori a profondità di campo

di Alberto De Bernardi, 05 marzo, 2012 09:40

Samsung sta sviluppando un nuovo tipo di sensore in grado di catturare informazioni sulla distanza dal soggetto, costruendo quindi una sorta di mappa 3D dello spazio di fronte a lui. Una soluzione che ricorda quella integrata nel Kinect di Microsoft, e che potrebbe aprire diversi scenari per i dispositivi della casa sudcoreana.

Una "mappa" della coordinata Z così come catturata dal nuovo sensore Samsung.

Per la prima volta, lo stesso sensore è in grado di restituire una classica immagine RGB della scena e un'immagine aggiuntiva che rappresenta la coordinata Z. Questo potrebbe aprire le porte all'ampliamento degli strumenti di misura integrabili nei cellulari e nei dispositivi portatili in genere (si pensi ad esempio a quanto sarebbero più leggibili immagini termografiche contenenti l'informazione sulla profondità).

La struttura di principio del nuovo sensore.

Un'altro uso, più ludico, è invece legato al riconoscimento dei gesti all'interno di dispositivi come Kinect. Ma la miniaturizzazione e l'aumento di precisione nel riconoscimento del gesto che auspicabilmente si realizzerà grazie alla coordinata Z potrebbe consentire una serie di applicazioni lontane del mondo delle console: qualora il riconoscimento di gesti diventasse efficace, infatti, potrebbe essere usato all'interno di interfacce di nuova generazione in qualunque oggetto elettronico.

Il sensore in questione, sviluppato al Samsung Advanced Institute of Technology, è in grado per ora di catturare 1.38 Mpixel e di mappare le informazioni di profondità su una griglia 640 x 360 pixel.

Argomenti interessanti

 
 
Clicca per i dettagli
Segui Tom's Hardware!

Copyright © 2015 A Purch Company. Tutti i diritti riservati. P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013, Direttore Responsabile Pino Bruno
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell