Sony Alpha 7 e 7R, le prime mirrorless full-frame

di Alberto De Bernardi, 16 ottobre, 2013 09:30

Sony rivoluziona il mercato fotografico con le nuove α7 e α7R, prime mirrorless full-frame. Il modello R eguaglia anche il record di risoluzione per sensori full-frame: 36,4 Mpixel.

Sony aveva recentemente promesso "grandi" novità, e il lancio delle α7 / R era nell'aria. Tutti si aspettavano il formato full-frame, che per inciso già sarebbe stata una rivoluzione su un corpo mirrorless - in fondo, se ci si pensa, Leica ha costruito la fortuna del suo sistema M proprio sulla compattezza di un corpo senza specchio in formato 35mm.

Sony ha però voluto stupire doppiamente, introducendo oltre al modello "base" α7 con sensore da 24,3 Mpixel anche una versione "R" con sensore da ben 36,4 Mpixel, che eguaglia il record di risoluzione finora detenuto dalla Nikon D800. La maggior risoluzione obbligherà però a fare a meno dell'autofocus ibrido, presente invece sul modello da 24 Mpixel. A ciascuno la sua scelta.

I corpi macchina, quasi identici, sono costruiti in una robusta lega di magnesio, offrono numerosi controlli come ci si aspetta da un corpo macchina destinato a un pubblico esigente e include un mirino elettronico OLED di risoluzione XGA 1024x768 (2.4 Milioni di punti) e uno schermo LCD orientabile da 3 pollici e 921.000 punti.

Ovviamente i nuovi corpi macchina richiedono nuove ottiche, e al momento del lancio sono disponibili cinque nuovi obiettivi full frame con innesto E. La famiglia comprende due zoom medi di Sony e Carl Zeiss (24-70mm f/2.8  e 28-70mm 3.5-5.6, entrambi stabilizzati), due brillanti obiettivi a focale fissa Sonnar T* (35mm f/2.8 e 55mm f/1.8) e un teleobiettivo zoom G di alta qualità (70-200 f/4). Non manca un adattatore che consente di utilizzare senza limitazioni gli obiettivi full frame ad innesto A.

Le nuove fotocamera α7 full frame si possono a obiettivi intercambiabili di Sony può essere prenotata da subito sul sito e sarà in vendita a partire da metà novembre. I prezzi sono senza dubbio molto interessanti: la α7 è prenotabile a 1499 euro (solo corpo) o 1799 euro (kit con 28-70mm Sony), mentre per la versione R serviranno 2099 euro (solo corpo).  

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (25)

1/3 avanti   
Blissett 16/10/2013 09:56
-1
mhhhh....
Arnald 16/10/2013 10:05
+1
mirino elettronico OLED di risoluzione XGA 1024x768 (2.4 Milioni di punti)


2,4 milioni di punti? Se contiamo ogni subpixel rgb magari sì, ma non mi sembra che si quantifichi così la risoluzione di uno schermo.
*Homer* 16/10/2013 10:22
-10
Mah, personalmente mi accontento di molto meno. Preso venerdì scorso la SONY H200 con 20 Mpixel a meno di 200 €. Foto di qualità spettacolare. Sono stra-contento. Brava SONY!
Redazione: Alberto De Bernardi 16/10/2013 10:23

 Originariamente inviata da Arnald

mirino elettronico OLED di risoluzione XGA 1024x768 (2.4 Milioni di punti)


2,4 milioni di punti? Se contiamo ogni subpixel rgb magari sì, ma non mi sembra che si quantifichi così la risoluzione di uno schermo.



In effetti, per quanto riguarda gli schermi di fotocamere, è prassi comune indicare i punti di uno schermo, cioè i sub-pixel RGB e non i pixel (prassi in qualche modo utile per distinguere gli schermi RGB da quelli RGBW). Noi cerchiamo sempre di indicare entrambi.
olometaboy 16/10/2013 10:27
+2
Mamma mia che prezzo 1500 meno di una ff tradizionale.
Aspettiamo i test dell'autofocus, perche é li che si gioca la partita.

Apparentemente il sensore non é stabilizzato come sulle olympus un vero peccato.
PS
Sony aveva gia prodotto una full-frame mirrorless la RX1 ma costava quasi il doppio e non aveva il mirino ottico integrato.
Redazione: Alberto De Bernardi 16/10/2013 10:50

 Originariamente inviata da olometaboy

...
PS
Sony aveva gia prodotto una full-frame mirrorless la RX1 ma costava quasi il doppio e non aveva il mirino ottico integrato.



... ma soprattutto era una fotocamera a ottica fissa, quindi pur essendo un prodotto unico rientrava sostanzialmente nella categoria delle compatte.
aznable 16/10/2013 10:58
+3
sinceramente mi sfugge il perché di queste mirrorless; il corpo sarà più piccolo e leggero, ma manca il mirino (ottico) e quando vado a montarci un 70-200, rispetto ad una macchina tradizionale che cambia?
_Aenea_ 16/10/2013 11:04
+1
Con una mirrorless del genere sarà possibile montarci sopra OGNI ottica possibile ed immaginabile.

E soprattutto ci si potrà creare un corredo "multi-brand". Partendo da ottiche Nikon, Canon, Pentax, Leica per fininre con quelle Contax, Yashica, baionette m39 3 così via...

Manna dal cielo!
supermariano81 16/10/2013 11:10
+1
non ha senso montare ottiche grosse e pesanti (70-200 magari 2.8) su una ML ma ottiche piccole, vintage (alcune costano poco e rendono MOLTO MOLTO).


quoto chi dice manna dal cielo!
Diego Favareto 16/10/2013 11:10
+2

 Originariamente inviata da aznable

ma manca il mirino (ottico)


Ti assicuro che con questo mirino EVF rimpiangerai solo di non averlo avuto prima!
1/3 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:

Guarda anche: Mirrorless, Mirrorless, Sony, Sony

Panasonic Lumix XS1, FS50 e F5 - PR

 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 - 3Labs Srl - A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli