Transistor di proteine, ingredienti: sangue, latte e muco

di Manolo De Agostini, 12 marzo, 2012 06:05

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Tel Aviv ha creato transistor fatti proteine del nostro corpo, ricavate da sangue, latte e muco. Potrebbero essere la chiave per realizzare elettronica flessibile e soprattutto biodegradabile.

Transistor biodegradabili, fatti di materiale organico presente nel corpo umano. Uno scenario da fantascienza che in Israele vogliono tramutare in realtà nel più breve tempo possibile. Un gruppo di ricercatori dell'Università di Tel Aviv (TAU) sta lavorando con sangue, latte e muco con l'obiettivo iniziale di sviluppare schermi biodegradabili e poi usare lo stesso metodo per creare interi dispositivi elettronici.

In questo momento l'elettronica è basata su silicio, e il suo problema principale è l'approccio top-down, cioè la creazione partendo da un foglio di silicio che poi è intagliato a seconda delle necessità. Questo metodo limita la possibilità di controllare dimensioni e flessibilità dei transistor fino a livelli molto ridotti, ed è anche per questo che aziende e ricercatori di tutto il mondo stanno riponendo sforzi e investimenti nella ricerca di alternative.

Secondo i ricercatori della TAU, applicando diverse combinazioni di proteine di sangue, latte e muco a qualsiasi materiale base, le molecole si auto-assemblano dando vita a una pellicola semiconduttiva in nanoscala. Nel caso delle proteine del sangue, ad esempio, la pellicola ha uno spessore di circa 4 nanometri.

Bevete più latte, il latte fa bene, il latte conviene, a tutte le età

Messe insieme le tre differenti proteine creano un circuito completo con capacità elettroniche e ottiche. Le proteine del sangue possono assorbire ossigeno, aspetto che consente loro di dopare i semiconduttori con agenti chimici specifici in modo da ricreare determinate proprietà tecnologiche.

Le proteine del latte, conosciute per la loro forza in ambienti difficili, formano fibre che rappresentano i blocchi costitutivi dei transistor, mentre le proteine della mucosa hanno la capacità di mantenere separati i coloranti fluorescenti blu rosso e verde, in modo che insieme creino l'emissione di luce bianca necessaria per l'ottica avanzata.

Complessivamente le capacità naturali di ogni proteina danno ai ricercatori un controllo "unico" sui transistor organici ottenuti, consentendo tra le altre cose modifiche alla conduttività, allo stoccaggio di memoria e alla fluorescenza. Il team ritiene che i transistor realizzati da queste proteine potrebbero essere ideali per piccoli dispositivi flessibili fatti di plastica piuttosto che di silicio, tra cui una nuova gamma di tecnologie flessibili applicate a schermi, cellulari, tablet, biosensori e microprocessori.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Notizie dal web

 

Commenti dei lettori (13)

1/2 avanti   
[Love] 12/03/2012 06:18
+10
speriamo non diventi iBlood "ricarica il tuo iphone 7 con sangue puro"!!
perchè per comprarlo già dovremo donare tutto il nostro sangue!
desfoteam 12/03/2012 06:47
+4
Va bene tutto.. Basta restare nella legalità, non vorrei immaginare scenari per la produzione in massa..
exedes 12/03/2012 07:22
+3
bene d'ora in poi mi faro' pagare i raffreddori
tuningale93 12/03/2012 07:41
+7
Ottimo, tra un po' non serviranno più i vari Avast, Norton, Kaspersky... Basterà un buon vaccino prima dell'inverno e un antibiotico sempre a portata di mano

Battute squallide a parte.. Se si trovasse una valida alternativa al silicio sarebbe una gran cosa.. Bisognerebbe vedere effettivamente la durata nel tempo, le prestazioni e se è possibile sintetizzare totalmente in laboratorio queste proteine
globalnet 12/03/2012 07:47
+2
Una base per sviluppare le gelatine bioneurali come sulla Voyager.
Moderatore: 12/03/2012 08:34
Ragazzi già ho dovuto beccarmi il muco di prima mattina. Fate altre battute ripugnanti e oltre a cancellarle, applico alla moderazione il modello Jay e Silent Bob. Siete avvisati.
Andrea_ip 12/03/2012 08:35
+1
@ globalnet : pensavo esattamente la stessa cosa.
FrankieDedo 12/03/2012 08:38
0
se mi sanguina il naso mentre faccio colazione, brevetterò all'istante il sistema di produzione
Famitsu 12/03/2012 08:46
0

 Originariamente inviata da

Ragazzi già ho dovuto beccarmi il muco di prima mattina. Fate altre battute ripugnanti e oltre a cancellarle, applico alla moderazione il modello Jay e Silent Bob. Siete avvisati.



Yes sir!
digit78 12/03/2012 09:15
0

 Originariamente inviata da moderatore

Ragazzi già ho dovuto beccarmi il muco di prima mattina. Fate altre battute ripugnanti e oltre a cancellarle, applico alla moderazione il modello Jay e Silent Bob. Siete avvisati.


E' già abbondantemente ripugnante la questione in articolo. Con questo non critico la bontà del suddetto ma non si può certo dire che non descrive cose ripugnanti. Da quà la reazione di alcuni. Al pari dell'opera dei novelli Doctor Frankenstein Israeliani. Incommentabili con buon senso.
1/2 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
 
Segui Tom's Hardware!
Informazioni su Tom's Hardware
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell

Copyright © 2014 A Purch Company. Tutti i diritti riservati.
P.Iva 04146420965 - Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli