Windows RT rischia il flop perché Windows Store è vuoto

di Elena Re Garbagnati, 11 settembre, 2012 11:59

Nel Windows Store ci sono solo un migliaio di app: troppo poche per convincere i consumatori a comprare un tablet con Windows RT secondo gli analisti.

Windows RT non è un prodotto dal successo scontato. L'allerta è degli analisti, secondo cui il successo del sistema operativo di Microsoft per tablet dipenderà dalla qualità e dalla quantità di applicazioni nell'App Store di Windows a far data dal 26 ottobre.

I tablet con Windows RT saranno un successo anche con poche app?

La riflessione a dire il vero è scontata e si allinea con quanto si ripete da tempo: per i consumatori l'utilità di tablet e smartphone è data in gran parte dall'ecosistema a cui si appoggiano e dal numero di applicazioni disponibili. In caso contrario anche un prodotto con un hardware eccellente è del tutto inutile. Attualmente ci sono poco più di mille applicazioni nel Windows Store, contro le oltre 200mila dell'App Store di Apple per il solo iPad.

A rinnovare l'accento su questo punto è Patrick Moorhead, analista di Moor Insights & Strategy, secondo cui "la storia dimostra che per i consumatori la prima impressione è quella che conta", e a poche settimane dall'esordio ufficiale dei prodotti Microsoft il Windows Store non ha al suo attivo molte delle applicazioni che i consumatori reputano indispensabili, e per questo sarebbe giustificato un presagio negativo sulle vendite.

Per far capire l'importanza dell'ecosistema Moorhead ha fatto alcuni esempi di celebri fallimenti, come il TouchPad di HP e il PlayBook di RIM, accomunati dalla mancanza di applicazioni di alta qualità, a causa dei sistemi operativi proprietari. Secondo quanto spiegato dall'esperto a Computerworld Microsoft rischierebbe la stessa sorte, a meno che non riesca a dimostrare che il suo App Store è ben fornito già al momento del lancio.

Microsoft Surface Tablet - PR
 
 1  2  3  4  5  6  7  8
 

In realtà la situazione ci sembra meno tragica di quanto non venga dipinta: se è vero che la mancanza di applicazioni determina l'insuccesso di un prodotto, è altrettanto vero che il nuovo Windows è un sistema atteso da tempo e a cui tutti andranno a dare un'occhiata quando arriverà. Microsoft ha senza dubbio le possibilità finanziarie e il potere mediatico necessari per attirare gli sviluppatori, perché come precisa Michael Silver di Gartner "Windows 8 avrà un mercato enorme che gli sviluppatori non possono permettersi di ignorare".

Non è dello stesso avviso Moorhead, secondo cui gli sviluppatori potrebbero essere un potenziale collo di bottiglia. "Molti sviluppatori staranno fermi a guardare per capire l'interesse verso Windows 8, perché se i loro concorrenti non svilupperanno per Windows non avranno motivo per mettersi in gioco" ha detto Moorhead. Il discorso è chiaro: la maggior parte degli sviluppatori ha guadagni certi con Apple e qualcuno fa il doppiogioco con Android. Per imbarcarsi anche con Windows ci vogliono motivazioni solide.

L'argomentazione è interessante, ma fra tutti è Silver a disegnare il panorama più obiettivo. L'analista concorda sul fatto che "le app sono fondamentali", però aggiunge che "se il Windows Store non sarà abbastanza ricco o non avrà per lo meno le applicazioni più scaricate dagli altri negozi Microsoft avrà problemi a raggiungere velocemente la massa critica". Insomma non sarà un fallimento, ma non ci sarà il boom immediato di vendite.

"Per spingere Windows 8 e Windows RT nel mercato consumer senza un adeguato numero di app Microsoft rischia di spendere mezzo miliardo di dollari in marketing, e ritrovarsi con un sistema con una cattiva reputazione, com'è successo per Vista. Se le cose fossero ben fatte fin dall'inizio tutto sarebbe più facile".

Il Windows Store al momento ha al suo attivo poco più di mille app

In sostanza, è possibile che molti compreranno lo stesso i tablet con Windows RT anche con un Windows Store scarso, salvo poi dirsi insoddisfatti dei prodotti. Ovviamente il discorso non riguarda i sistemi con Windows 8 e i convertibili, dove "i consumatori non avranno scelta", come puntualizza Moorhead. 

Cerchiamo di chiarirci le idee con qualcosa di più concreto delle opinioni generiche: quali sono le applicazioni che ritenete indispensabili, e che vi convincerebbero a non comprare un tablet Windows RT se non ci sono?

Argomenti interessanti

 
 

Commenti dei lettori (58)

1/6 avanti   
Bivvoz 11/09/2012 12:20
+8
Ma gli analisti "capitan ovvio" dovrebbero fare una bella cosa già suggerita dal loro nome
Chissà quanti bei soldoni prendono per sparare questo ovvietà che chiunque più dedurre.

Comunque noto un certo movimento nelle app di windows, tutte la app importanti per wp7 si sono aggiornate negli ultimi giorni... sarà un caso?
E poi c'è Nokia che da una bella botta sulle app base.
Friend34 11/09/2012 12:21
+2
Beh,ma nessuno store è partito già straripante di App. Quante app per Ipad aveva Itunes al momento del lancio?
Presumo anch'esso un numero esiguo.
Piano piano si popolerà come è stato per il marketplace di WP 7 (oltre 100.000 app).
Il problema del mercato è ormai questo: Tutti stanno a guardare se farà successo o meno e nessuno osa qualcosa di più.
Albo89 11/09/2012 12:21
+27
secondo me con office, qualche app per social network e poco altro e' gia competitivo..
Tsaeb 11/09/2012 12:24
+12
beh direi che senza Skype, Twitter, What's up, Facebook, Youtube, un software di navigazione offline e qualche gioco decente il flop è assicurato.
g.dragon 11/09/2012 12:24
+8

 Originariamente inviata da Friend34

Beh,ma nessuno store è partito già straripante di App. Quante app per Ipad aveva Itunes al momento del lancio?
Presumo anch'esso un numero esiguo.
Piano piano si popolerà come è stato per il marketplace di WP 7 (oltre 100.000 app).
Il problema del mercato è ormai questo: Tutti stanno a guardare se farà successo o meno e nessuno osa qualcosa di più.


il problema è che prima erano gli unici store e ecosistemi. Non c'era concorrenza.
Yulaow 11/09/2012 12:24
+8
Si ma le app di wp7 fanno davvero schifo. Saranno anche centomila ma il grosso sembrano fatte da bambini dell'asilo. Spesso non ci sono app utilissime che negli altri store hanno anche 10 versioni diverse da altrettanti sviluppatori.
E lo dico da possessore dal day-one di un lg7
Daniele M 11/09/2012 12:26
+2

 Originariamente inviata da Friend34

Beh,ma nessuno store è partito già straripante di App. Quante app per Ipad aveva Itunes al momento del lancio?
Presumo anch'esso un numero esiguo.
Piano piano si popolerà come è stato per il marketplace di WP 7 (oltre 100.000 app).
Il problema del mercato è ormai questo: Tutti stanno a guardare se farà successo o meno e nessuno osa qualcosa di più.


Il problema è che l'ipad aveva le app per iphone, mentre windows rt non ha altre app che possono essere installate. Io spero che cresca velocemente però questo store e che faccia una bella concorrenza a apple ma soprattutto a google.
pcboy2008 11/09/2012 12:30
+2
per me può essere vuoto ma non mi interessa,lo prendo ad occhi chiusi,ovviamente non la versione rt ma quella normale così installo tutti i programmi che voglio ù_ù
Friend34 11/09/2012 12:32
0

 Originariamente inviata da Daniele M

Il problema è che l'ipad aveva le app per iphone, mentre windows rt non ha altre app che possono essere installate. Io spero che cresca velocemente però questo store e che faccia una bella concorrenza a apple ma soprattutto a google.


Si,è vero,le app per iphone funzionano per l'ipad,ma come funzionano? In finestrella,ossia quasi inutilizzabili (possiedo un ipad). Ingrandendole fanno così schifo che è meglio non usarle.
Ps. Domanda: Si ha qualche notizia in merito? Ossia,si possono utilizzare le app di WP su W8? Non ho mai letto nulla a riguardo
Tsaeb 11/09/2012 12:33
+1

 Originariamente inviata da Friend34

Beh,ma nessuno store è partito già straripante di App. Quante app per Ipad aveva Itunes al momento del lancio?
Presumo anch'esso un numero esiguo.
Piano piano si popolerà come è stato per il marketplace di WP 7 (oltre 100.000 app).
Il problema del mercato è ormai questo: Tutti stanno a guardare se farà successo o meno e nessuno osa qualcosa di più.



Prima non c'era concorrenza, era un investimento quasi sicuro, ora sviluppare per uno store "alternativo" è un grosso rischio. Non tutti si possono permettere di gettare soldi a priori, quindi stanno a guardare come evolvono gli eventi.
1/6 avanti   
Devi essere collegato scrivere un commento!

Accesso utenti

Nome utente:
Password:
Guarda anche: Tablet, Windows, Tablet, Microsoft

In esclusiva per i nostri lettori


AUD320-32G-CBK
ADATA UD320 32GB flash drive USB/microUSB 2.0 otg
ADATA modello AUD320-32G-CBK è una memoria flash drive da 32GB con connessione USB e micro USB compatibile con dispositivi Android 4.1 o superiore, per una connettività PC/smartphone senza limiti.
€ 19,99 € 22,90 compra
 
Continua a seguirci!
TechMedia Network | Experts
Copyright © 2014 Bestofmedia Group. Tutti i diritti riservati
P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013
Clicca per i dettagli