World of Warcraft e StarCraft II pronti a espandersi

di Roberto Caccia, 24 ottobre, 2011 14:13

Blizzard ha annunciato diverse novità nel corso della BlizzCon 2011 sui titoli in arrivo prossimamente. L'evento principale è stata la presentazione ufficiale della quarta espansione di World of Warcraft, chiamata Mists of Pandaria, che introduce un nuovo continente, una nuova razza neutrale e una nuova classe.

La storia narra che dopo il cataclisma, che ha dato il nome alla precedente espansione, gli abitanti di Pandaria, un continente rimasto nascosto per oltre diecimila anni, decidono di allearsi con una delle due fazioni, condividendo i segreti millenari sulle arti marziali.

La nuova razza neutrale si chiama Pandaren e chi ne fa parte potrà decidere se allearsi con l'Alleanza o con l'Orda. Oltre alla nuova razza sarà disponibile un'ulteriore classe particolarmente abile nelle arti marziali, i Monk. I monaci potranno evolversi successivamente in curatori (healer) o diventare tank o damage dealer, a seconda dello stile di gioco preferito.

Come da tradizione l'espansione aumenta il livello massimo raggiungibile dai personaggi, che ora arriva a novanta. Con un intero continente da esplorare non mancheranno nuove aree piene di pericoli, e ci sarà anche una nuova modalità di gioco. La cosiddetta Dungeon Challenge Mode, una sorta di time trial che permette di ottenere ricompense di alto livello premiando la cooperazione fra il team.

Infine, Blizzard ha annunciato anche un nuovo sistema di talenti e le Pet Battle, cioè un mini-game dove bisogna schierare i propri "animali" contro quelli dell'avversario in vere e proprie battaglie. Le creature potranno imparare nuovi attacchi, abilità uniche e aumenteranno di livello vincendo gli scontri. Da sottolineare che ora si potranno incontrare e catturare questi mostriciattoli anche durante le fasi esplorative, mentre prima dovevano essere acquistati o ottenuti sconfiggendo nemici. Scommettiamo che ai Pokémon stanno fischiando le orecchie…

Gli appassionati del gioco saranno contenti di scoprire che rinnovando o sottoscrivendo un abbonamento annuale a WoW si potrà partecipare alla beta di Mists of Pandaria. Ma non è tutto, perché gli abbonati riceveranno gratuitamente anche una copia digitale di Diablo 3, oltre che una nuova cavalcatura per WoW ispirata al mondo di Diablo.

Anche l'Action RPG di Blizzard ha ricevuto diverse attenzioni nel corso dalla manifestazione, con una valanga di nuove immagini ma soprattutto con la conferma ufficiale che esiste un team al lavoro per una versione console di Diablo 3.

"Non stiamo annunciando nulla perché il team è composto letteralmente da tre persone, al momento… ma è quello che stiamo cercando di fare, stiamo provando a creare il miglior team per console", ha dichiarato Josh Mosquiera di Blizzard.

"L'azienda è molto seria riguardo al ritorno su console", continua Mosquiera che sostiene come Diablo 3 sia il primo passo verso questa direzione.

Nel frattempo Blizzard si concentra sulla versione PC di Diablo 3 e ne approfitta per presentare la Collector's Edition, che conterrà la colonna sonora originale, un set di due dischi con il dietro le quinte della realizzazione del gioco, un art-book con numerose illustrazioni, il teschio di Diablo e una chiavetta USB a forma di Soulstone, l'artefatto magico capace di contenere le anime.

L'altro pezzo forte della Blizzcon 2011 è senza dubbio la nuova espansione di StarCraft 2: Heart of the Swarm, con protagonista indiscussa Sarah Kerrigan. La celebre eroina non ricorda il suo trascorso come leader degli Zerg, ma ha un'idea chiara della devastazione provocata dallo sciame. Ora la sua sete di consumare i mondi è stata sostituita da un desiderio di vendetta decisamente meno megalomane.

L'espansione introduce numerose nuove unità (che potete vedere in azione nel filmato) e ne modifica alcune già esistenti, in modo da rendere il gameplay più bilanciato, soprattutto nelle partite online.

Durante la campagna si dovranno compiere alcune scelte strategiche che consentiranno di evolvere geneticamente il proprio esercito in diverse direzioni. Questi momenti si risolveranno tramite sequenze di gioco, dove si potranno valutare le conseguenze dell'evoluzione.

Blizzard ha deciso di premiare chi acquista la Starter Edition di Starcraft 2 aggiungendo gratuitamente la propria versione di DOTA. Per chi non fosse al corrente, ricordiamo che DOTA (abbreviazione di Defense of the Ancients) è una mappa particolare per Warcraft 3, basata sul combattimento diretto dei propri eroi.

La formula di gioco ha riscontrato un notevole successo, al punto che diverse software house ne hanno replicato il gameplay realizzando nuovi giochi come League of Legends o Heroes of Newerth. Ora Blizzard ha deciso di proporre la propria versione di DOTA, e la regalerà agli acquirenti di Starcraft 2.

Troppo bello per essere vero? Guardate il filmato per convincervi che non si tratta dell'ennesimo scherzo dei burloni dell'azienda. Purtroppo, Blizzard non ha parlato di date d'uscita precise per nessuno dei suoi prodotti, ma come ben sapranno i fan di questo studio basta sedersi e aspettare comodi. Qualcosa di buono arriva sempre.

Argomenti interessanti

 
 
Clicca per i dettagli
Segui Tom's Hardware!

Copyright © 2015 A Purch Company. Tutti i diritti riservati. P.Iva 04146420965
Testata registrata presso il Tribunale di Milano, nr. 285 del 9/9/2013, Direttore Responsabile Pino Bruno
powered by
Powerd by Aruba Cloud Powerd by Intel Powerd by Dell