Iscriviti
Pagina 1 di 2 12 Ultima
  1. #1
    L'avatar di Marcolino79 Utente Attivo
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    21-05-09
    Messaggi
    191
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: INTEL CORE 2 DUO E6550
    • Mainboard: ASUS P5Q SE PLUS
    • RAM: 4 GB DDR2 CORSAIR XMS2 8500C5
    • Hard Disk: 750 GB
    • Scheda Video: SAPPHIRE ATI RADEON HD 5770
    • Scheda Audio: REALTEK AC '97
    • Monitor: ASUS VH192D 19''
    • Alimentatore: CORSAIR 550 W
    • Sistema Operativo: WINDOWS XP
    • Case: CENTURION

    500 VA quanti Watt?

    Raga scusate non mi è mai stato chiaro come si fà a stabilire quanti watt possa reggere un gruppo di continuità a partire dal numero di VA.

    Faccio un esempio:

    Se ho un gruppo di continuità di 500 VA quanti watt posso sostenere?
    E, forse ancora meglio, quanti Volt?

  2.  
    Stanco della Pubblicità? Registrati

  3. #2
    L'avatar di neztek Utente Attivo
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    7 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    25-08-08
    Località
    Saronno
    Messaggi
    792
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    7 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: INTEL i7 4790K 4.4 GHz
    • Mainboard: MSI Z97 MPOWER MAX AC
    • RAM: CORSAIR VENGEANCE 2x4 Gb 1866 MHz
    • Hard Disk: SSD CRUCIAL 128 Gb & WD 1T
    • Scheda Video: SAPPHIRE AMD R9 270X VAPOR-X
    • Scheda Audio: INTEGRATA
    • Monitor: ASUS 22"
    • Alimentatore: CORSAIR CX 80 Plus Bronze 750W Modular
    • Sistema Operativo: win 7 64 bit
    • Case: CM 690


    la potenza in VA equivale alla potenza in WATT generalmente..


    P(VA)=P(W)/cos Ø
    cos Ø=sfasamento dell'utilizzatore

    se il cosØ è pari a 1 allora:

    p(VA)=p(W)

    nel tuo caso sono circa 500 Watt suddivisi sulle uscite a disposizione...e in Volt si misura la tensione di rete che in italia è 220/230 V a 50 Hz per uso domestico,industriale 380/400 V sempre a 50 Hz..è una costante insomma..almeno in questo caso

  4. #3
    L'avatar di Marcolino79 Utente Attivo
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    21-05-09
    Messaggi
    191
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: INTEL CORE 2 DUO E6550
    • Mainboard: ASUS P5Q SE PLUS
    • RAM: 4 GB DDR2 CORSAIR XMS2 8500C5
    • Hard Disk: 750 GB
    • Scheda Video: SAPPHIRE ATI RADEON HD 5770
    • Scheda Audio: REALTEK AC '97
    • Monitor: ASUS VH192D 19''
    • Alimentatore: CORSAIR 550 W
    • Sistema Operativo: WINDOWS XP
    • Case: CENTURION


    Ciao grazie e scusa se ho perso tempo.

    A me risulta che 550 VA significhino 240 Watt di potenza erogata.

    A te risulta?

  5. #4
    L'avatar di Phoenixxx Utente Attivo
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    12-12-09
    Messaggi
    64
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: i5 750 Lynnfield
    • Mainboard: GA-P55A-UD6
    • Scheda Video: ATI SAPPHIRE HD 5770 VAPOR X


    Ciao in Italia gli utilizzatori a meno di non incorrere nell'ira funesta dell'ente distributore devono avere un fattore di potenza cosfi da 0,9 in su...l'ideale sarebbe 1 e quindi la potenza apparente VA = potenza attiva W..Partendo da 500 VA per avere una potenza attiva di 240 W dovresti avere un fattore di potenza inferiore a 0,5!!!! L'ente distributore ti spara prima fidati!!! A meno che tu non abbia intenzione di rifasare il tuo carico con una batteria di condensatori...

  6. #5
    L'avatar di andy84 Utente Attivo
    Menzionato
    54 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    91 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    13-02-07
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,714
    Menzionato
    54 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    91 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: P4 3GHz HT/Core-i5 2410M
    • Mainboard: P4VM900SATA2/JE50-HR(HM65)
    • RAM: 2x512MB DDR400/2x2GB 1333MHz
    • Hard Disk: Hitachi 320GB 16MB SATA2/Hitachi 500GB
    • Scheda Video: ATI X1800GTO/GT540M 1GB
    • Scheda Audio: integrata e casse 2.1
    • Monitor: VisionMagic L171 1280x1024 17"/15.6" 1366x768
    • Alimentatore: Cooler Master Real Power M520
    • Sistema Operativo: Windows XP Professional/Windows 7 Home Premium 64bit
    • Case: Ho un case?


    Che c'entra l'ente distributore scusa? Ti riferisci all'Enel no?

  7. #6
    L'avatar di Phoenixxx Utente Attivo
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    12-12-09
    Messaggi
    64
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: i5 750 Lynnfield
    • Mainboard: GA-P55A-UD6
    • Scheda Video: ATI SAPPHIRE HD 5770 VAPOR X


    Con la liberalizzazione del mercato elettrico ci sono più enti produttori di energia elettrica....Per la distribuzione invece l'ente dovrebbe essere solo Terna (ex ENEL mi sembra) ma non so se ci sono anche altri enti....Quindi ho parlato di ente distributore in generale..Ho tirato in ballo l'ente distributore solo per dire che con 500 VA non puoi avere 240 W di potenza attiva dell'alimentatore perchè vorrebbe dire avere un cosfi inferiore a 0,5 cosa inaccettabile. Chi attacca un carico con un fattore di potenza cosi basso viene prima avvertito e poi staccato dalla rete perchè crea un sacco di problemi...tutto qui

  8. #7
    L'avatar di neztek Utente Attivo
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    7 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    25-08-08
    Località
    Saronno
    Messaggi
    792
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    7 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: INTEL i7 4790K 4.4 GHz
    • Mainboard: MSI Z97 MPOWER MAX AC
    • RAM: CORSAIR VENGEANCE 2x4 Gb 1866 MHz
    • Hard Disk: SSD CRUCIAL 128 Gb & WD 1T
    • Scheda Video: SAPPHIRE AMD R9 270X VAPOR-X
    • Scheda Audio: INTEGRATA
    • Monitor: ASUS 22"
    • Alimentatore: CORSAIR CX 80 Plus Bronze 750W Modular
    • Sistema Operativo: win 7 64 bit
    • Case: CM 690


    nella formula da me citata sarebbe presente un fattore di utilizzo che però,salvo casi particolari,è pari a 1..io invece credo che il dilemma risieda nelle uscite che hai a disposizione..500w totali se hai 2 uscite saranno circa 250 w nominali ciascuna..sotto carico meno ovviamente..il cos§ è obbligatorio averlo il piu prossimo all'1 per via degli sfasamenti sulle linee..tale sfasamento genera una corrente reattiva (VAR) che viene conteggiata dal fornitore di energia tramite un contatore apposito allo scopo,visto che si paga è pure saggio fornire apparecchiature ecc di batterie di condensatori per rifasare la corrente che normalmente il macchinario sfasa portando il cos§ almeno a 0,9..

  9. #8
    L'avatar di andy84 Utente Attivo
    Menzionato
    54 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    91 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    13-02-07
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,714
    Menzionato
    54 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    91 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: P4 3GHz HT/Core-i5 2410M
    • Mainboard: P4VM900SATA2/JE50-HR(HM65)
    • RAM: 2x512MB DDR400/2x2GB 1333MHz
    • Hard Disk: Hitachi 320GB 16MB SATA2/Hitachi 500GB
    • Scheda Video: ATI X1800GTO/GT540M 1GB
    • Scheda Audio: integrata e casse 2.1
    • Monitor: VisionMagic L171 1280x1024 17"/15.6" 1366x768
    • Alimentatore: Cooler Master Real Power M520
    • Sistema Operativo: Windows XP Professional/Windows 7 Home Premium 64bit
    • Case: Ho un case?


    Ragazzi mi sa che vi state confondendo col pfc(che è stato introdotto proprio per la questione dei distributori), dato che l'ups entra in azione solo quando la corrente manca, quindi all'ente distributore poco importa

  10. #9
    L'avatar di Luk3.Vc Utente Attivo
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    1 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    22-01-09
    Località
    Torino
    Messaggi
    2,390
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    1 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: Intel Pentium D 1,2 GHz
    • Mainboard: Asus P2575E
    • RAM: 1xDDR400 acquacrystal 64MB 250 MHz
    • Hard Disk: WDC PATA 25GB 10rpm
    • Scheda Video: ATI X100 PRO 16MB
    • Monitor: Sony 12" CRT
    • Alimentatore: FSP 20W
    • Sistema Operativo: Windows 3.1 4 BIT
    • Case: Wood Sony 399


    Originariamente Scritto da andy84
    Ragazzi mi sa che vi state confondendo col pfc(che è stato introdotto proprio per la questione dei distributori), dato che l'ups entra in azione solo quando la corrente manca, quindi all'ente distributore poco importa
    La potenza reattiva teoricamente i privati non la pagano ma non pre questo non ha un costo su chi la produce.

    In pratica se hai il cos fi molto minore di 1, chesso 0,5,hai un50% di potenza "inutilizzata". Tu non paghi questo 50% ma in ogni caso deve venir "prodotto" da qualcosa/qualcuno, cioè l'ente di distribuzione.
    In piu crea tanti problemi nella catena della distribuzione.

    Anche se non sono proprio sicuro che non si paghi.

    Con i VA (volt ampere) misuri la potenza Veff*Ieff.
    La potenza attiva, quella che ti serve è Veff*Ieff*cos fi.
    Poiche cos fi deve essere un numeroprossimo ad 1 il valore di 500VA equivale a quello di 500 W.
    Come hanno gia detto gli altri.

  11. #10
    L'avatar di Phoenixxx Utente Attivo
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    12-12-09
    Messaggi
    64
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: i5 750 Lynnfield
    • Mainboard: GA-P55A-UD6
    • Scheda Video: ATI SAPPHIRE HD 5770 VAPOR X


    La potenza reattiva non è che te la fanno pagare, ma puoi incorrere in penali da pagare se hai un cosfi troppo basso...Prima ti avvisano imponendoti di rifasare, poi ti fanno pagare le penali e se non risolvi il problema ti staccano dalla rete perchè crei dei disturbi che abbassano la qualità dell'energia elettrica prodotta e disturbi gli altri utenti

  12. #11
    L'avatar di andy84 Utente Attivo
    Menzionato
    54 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    91 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    13-02-07
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,714
    Menzionato
    54 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    91 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: P4 3GHz HT/Core-i5 2410M
    • Mainboard: P4VM900SATA2/JE50-HR(HM65)
    • RAM: 2x512MB DDR400/2x2GB 1333MHz
    • Hard Disk: Hitachi 320GB 16MB SATA2/Hitachi 500GB
    • Scheda Video: ATI X1800GTO/GT540M 1GB
    • Scheda Audio: integrata e casse 2.1
    • Monitor: VisionMagic L171 1280x1024 17"/15.6" 1366x768
    • Alimentatore: Cooler Master Real Power M520
    • Sistema Operativo: Windows XP Professional/Windows 7 Home Premium 64bit
    • Case: Ho un case?


    Originariamente Scritto da Luk3.Vc
    La potenza reattiva teoricamente i privati non la pagano ma non pre questo non ha un costo su chi la produce.

    In pratica se hai il cos fi molto minore di 1, chesso 0,5,hai un50% di potenza "inutilizzata". Tu non paghi questo 50% ma in ogni caso deve venir "prodotto" da qualcosa/qualcuno, cioè l'ente di distribuzione.
    In piu crea tanti problemi nella catena della distribuzione.

    Anche se non sono proprio sicuro che non si paghi.

    Con i VA (volt ampere) misuri la potenza Veff*Ieff.
    La potenza attiva, quella che ti serve è Veff*Ieff*cos fi.
    Poiche cos fi deve essere un numeroprossimo ad 1 il valore di 500VA equivale a quello di 500 W.
    Come hanno gia detto gli altri.
    Si quello lo so, ed è infatti per questo che è stato introdotto il pfc negli alimentatori, ma negli UPS questo non dovrebbe cmq importare dato che cmq entra in funzione solo quando la corrente manca...

  13. #12
    L'avatar di Conner_TN Utente Attivo
    Menzionato
    3 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    102 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    01-02-09
    Località
    Trento
    Messaggi
    1,035
    Menzionato
    3 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    102 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: AMD Phenom II 1100T(@3400-4000) + Athon64 X2 4200
    • Mainboard: Gigabyte GA-MA790XT-UD4P + Asrock Dual Sata2
    • RAM: HyperX 4x4GB 8-8-8-24 + Corsair DDR 225 4x1024
    • Hard Disk: 4.55 Tera + 0.5 T + 2.82T
    • Scheda Video: GTX260 216
    • Scheda Audio: Integrata + Fortissimo II
    • Monitor: Samsung 2232 BW + Sony 19" FD trinitron
    • Alimentatore: Coersai HX 520 + CoolerMaster Real 520
    • Sistema Operativo: WIN10 + WIn7 + Win7
    • Case: Cooler Mster Centurion 532 + Chieftec Office full Tower


    Vai sul sito del produttote e cerca la scheda tecnica, cmq ad occhio direi circa 300 W. A quanto pare il CosFi degli UPS (consumer) è partocolarmente basso, forse per via dell'onda quandra e non sinosuidale che producono .

  14. #13
    L'avatar di Phoenixxx Utente Attivo
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    12-12-09
    Messaggi
    64
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: i5 750 Lynnfield
    • Mainboard: GA-P55A-UD6
    • Scheda Video: ATI SAPPHIRE HD 5770 VAPOR X


    Chiedo scusa avevo letto il post non avevo capito che si trattava di un ups...Quello che avevo scritto riguardava l'alimentatore...i'm sorry

  15. #14
    L'avatar di andy84 Utente Attivo
    Menzionato
    54 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    91 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    13-02-07
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,714
    Menzionato
    54 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    91 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: P4 3GHz HT/Core-i5 2410M
    • Mainboard: P4VM900SATA2/JE50-HR(HM65)
    • RAM: 2x512MB DDR400/2x2GB 1333MHz
    • Hard Disk: Hitachi 320GB 16MB SATA2/Hitachi 500GB
    • Scheda Video: ATI X1800GTO/GT540M 1GB
    • Scheda Audio: integrata e casse 2.1
    • Monitor: VisionMagic L171 1280x1024 17"/15.6" 1366x768
    • Alimentatore: Cooler Master Real Power M520
    • Sistema Operativo: Windows XP Professional/Windows 7 Home Premium 64bit
    • Case: Ho un case?


    Tranquillo capita, l'importante è chiarirsi

  16. #15
    L'avatar di Marcolino79 Utente Attivo
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    Registrato dal
    21-05-09
    Messaggi
    191
    Menzionato
    0 Messaggio(i)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Quoted
    0 Messaggio(i)
    Problemi sottoposti
    0
    Problemi Risolti
    0
    Risposte Migliori
    0
    Risposte Buone
    0
    • CPU: INTEL CORE 2 DUO E6550
    • Mainboard: ASUS P5Q SE PLUS
    • RAM: 4 GB DDR2 CORSAIR XMS2 8500C5
    • Hard Disk: 750 GB
    • Scheda Video: SAPPHIRE ATI RADEON HD 5770
    • Scheda Audio: REALTEK AC '97
    • Monitor: ASUS VH192D 19''
    • Alimentatore: CORSAIR 550 W
    • Sistema Operativo: WINDOWS XP
    • Case: CENTURION


    Originariamente Scritto da neztek
    nella formula da me citata sarebbe presente un fattore di utilizzo che però,salvo casi particolari,è pari a 1..io invece credo che il dilemma risieda nelle uscite che hai a disposizione..500w totali se hai 2 uscite saranno circa 250 w nominali ciascuna..sotto carico meno ovviamente..il cos§ è obbligatorio averlo il piu prossimo all'1 per via degli sfasamenti sulle linee..tale sfasamento genera una corrente reattiva (VAR) che viene conteggiata dal fornitore di energia tramite un contatore apposito allo scopo,visto che si paga è pure saggio fornire apparecchiature ecc di batterie di condensatori per rifasare la corrente che normalmente il macchinario sfasa portando il cos§ almeno a 0,9..
    Quindi praticamente 550 VA sarebbero circa 250 Watt X 2 linee?

  17.  
    Stanco della Pubblicità? Registrati

 
Iscriviti
Pagina 1 di 2 12 Ultima