3 Italia promette 42 Mbps su tutta la rete: addio cara ADSL

3 Italia ha svelato un piano da 1 miliardo di euro per la realizzazione di oltre 2000 nuovi siti nel biennio 2011-2012. Si parla inoltre di una velocità di trasmissione di 42 Mbps su tutta la rete mobile entro la fine del 2012. Senza contare LTE da 100 Mbps.

3 Italia investirà 1 miliardo di euro in due anni per potenziare, ampliare e migliorare le prestazioni della sua rete mobile: l'obiettivo è quello di diffondere la banda larga nel paese. I servizi ADSL residenziali ad alte prestazioni per alcune zone d'Italia sono una chimera, quindi non resta che affidarsi al mobile.   

Il quarto operatore nazionale, per share di mercato, prevede la realizzazione di oltre 2000 nuovi siti nel biennio 2011-2012, con circa 800 nuovi comuni coperti, soprattutto nelle aree del Nord Est nel 2011 e al Sud nel 2012. Negli ultimi 5 mesi sono già stati coperti più di 300 nuovi comuni, mentre quelli potenziati sono circa un centinaio. Di fatto l'iniziativa sembra essere simile a Vodafone 1000 Comuni.

La testimonial di 3 Italia si chiama Madalina

"L'obiettivo non è solo quello di ampliare la copertura di 3 Italia (che già oggi raggiunge il 90% della popolazione), ma è anche quello di aumentare la velocità di trasmissione (i 42 Mbps - già disponibili a Milano, Roma, Palermo e Bologna - entro il 2012 saranno offerti sul 100% della rete) e la capacità dell'infrastruttura", sottolinea il comunicato ufficiale

"In particolare, la rinnovata componente di accesso radio aumenterà di 6 volte la capacità di cella e permetterà quindi di gestire più clienti e un volume maggiore di traffico dati sulla stessa antenna".
Da ricordare poi che i nuovi collegamenti in fibra ottica a 100 Mbps e il potenziamento dei link trasmissivi incrementeranno di 8 volte la capacità trasmissiva, garantendo secondo l'operatore una maggiore velocità di navigazione. "Tutto questo per soddisfare il boom del traffico dati in mobilità sulla rete di 3 Italia, che negli ultimi 24 mesi è cresciuto del 263%", continua il documento.

"Il piano di potenziamento al via agisce sulla copertura, sulle prestazioni e sulla capacità della nostra rete, mentre la nostra offerta garantisce a tutti l'accesso alla connettività mobile, senza il digital divide artificiale creato da chi limita a priori la tipologia di utilizzo della banda larga mobile da parte dei clienti, che si tratti di peer-to-peer o di Voip", ha dichiarato l'AD di 3 Italia, Vincenzo Novari.

Si parla comunque anche dell'attivazione dei primi servizi LTE già nel corso del 2012 con velocità superiori a 100 Mbps. "Come per l'UMTS nel 2003 e l'HSDPA nel 2006, 3 Italia sarà ancora una volta il primo operatore ad introdurre i nuovi servizi come il 4G nel nostro Paese", ribadisce il documento ufficiale.

3 Italia si sta preparando - clicca per ingrandire

L'ultimo capitolo riguarda senza dubbio le tariffe. E qui bisogna ammettere che 3 Italia negli anni si è sempre distinta positivamente, anche se l'accesso al Web al di fuori della sua rete mobile rimane un salasso. Ecco, diciamo che si tratta di un compromesso più o meno tollerabile a seconda di dove si vive o lavora.

Da qualche giorno sono disponibili nuove offerte dedicate a tablet, chiavette Internet e hotspot Wi-Fi per la connettività domestica.

Tre.Dati Plus per tablet è un abbonamento che a 29 euro al mese offre 30 GB al mese per navigare senza limiti di tempo con iPad 2 o Samsung Galaxy Tab 10.1, inclusi a partire da 0 euro.

Per le chiavette Internet e gli hotspot Wi-Fi, Web Senza Limiti offre 15 GB al mese con un canone di 14 euro. Alle nuove chiavette Internet a 42 Mbps, si affiancano i nuovi hotspot Wi-Fi per collegare fino a 5 dispositivi contemporaneamente in HSPA, sia a casa (WebCube a 21.6 Mbps e WebCube Light a 7.2 Mbps), sia in mobilità (WebPocket a 21 Mbps), a partire da 0 euro.

Web Light è un abbonamento che offre 3 GB senza limiti di tempo con 9 euro al mese di canone, mentre Web Free è un piano Internet Pay-Per-Use offre 10 MB al giorno inclusi nel canone mensile di 1 euro. Superata la soglia giornaliera, il traffico costa solo 90 cent per ogni 500 MB. 

Nota: ieri sui nostri forum e quelli di altri siti sono comparse una serie di segnalazioni riguardanti un blackout della rete mobile 3 Italia in Emilia Romagna. Numerosi clienti hanno lamentato l'impossibilità di navigare su Internet, inviare SMS e telefonare (se non in roaming). Il ripristino, secondo 3 Italia, è avvenuto in poche ore. L'ufficio tecnico ha rilevato un guasto su backbone fornito da altro operatore.