Amazon acquisisce l'italiana NICE per cloud e grid

L'astigiana NICE è stata acquisita da Amazon Web Services per i suoi prodotti e servizi specialistici in ambito cloud e grid.

Amazon ha acquisito NICE, una società astigiana con filiali a Pula (CA) e Houston, specializzata in software e servizi dedicati ai settori cloud e grid – infrastrutture di calcolo distribuito - per le imprese. La nota stampa ufficiale non entra troppo nei dettagli; l'unica certezza è che la società italiana entrerà a far parte di Amazon Web Services.

engine frame
NICE Engine Frame

"Come AWS, noi siamo un'azienda ossessionata dai clienti e siamo globalmente apprezzati per l'eccellenza del nostro supporto e i nostri servizi professionali", commenta Bruno Franzini, manager di NICE. "Con il sostegno di AWS coccoleremo i nostri clienti ancora di più".

Fra i prodotti NICE più importanti bisogna annoverare EngineFrame, un portale grid dedicato al calcolo ad elevate prestazioni (HPC), e DVC, una tecnologia di visualizzazione 3D per applicazioni OpenGL e DirectX da impiegare nei data center.

NICE ha una quarantina di dipendenti e ha chiuso il 2015 con un fatturato di 4,5 milioni di euro. È un fornitore delle case di Formula 1, Boeing, Airbus, Eni, General Electric e Ansys – software di riferimento per la simulazione ingegneristica. In pratica la sua punta di diamante è un software che consente di lavorare in  3D da remoto su progetti di ingegneria ad alte prestazioni.

L'operazione di acquisizione si completerà entro il primo trimestre 2016, mentre per i termini finanziari dell'accordo al momento non è prevista alcun tipo di comunicazione.