Mobile Word Congress Barcellona 2016

Apple Car con freni Brembo, l'azienda italiana conferma

Brembo realizzerà i freni per la futura Apple Car. Tiraboschi, vice presidente esecutivo dell'azienda, ha confermato la collaborazione.

L'Appe car monterà freni Brembo. Se mai verrà alla luce l'auto di Cupertino – il progetto Titan dovrebbe maturare per il 2020 – sarà il colosso italiano degli impianti frenanti il partner di riferimento. Quasi una conferma all'auspicio di Marchione, che qualche giorno fa consigliava ad Apple di affidarsi ai leader del settore e non muoversi in troppa autonomia.

brembo
Brembo

"Siamo stati chiamati a collaborare con Apple allo sviluppo della loro idea", ha dichiarato Matteo Tiraboschi, vice presidente esecutivo di Brembo, al Corriere della Sera. Ovviamente al momento non si sa ancora nulla. Se da una parte della Google Car si conoscono forme, obiettivi e progetti, dell'auto Apple l'unica certezza è l'affitto di un ex stabilimento Pepsi a Sunnyvale, nella Silicon Valley.

"Siamo stati interpellati anche da altre aziende digitali come Google e Microsoft", ha aggiunto Tiraboschi. Insomma, i freni italiani fanno gola un po' a tutti. D'altronde è l'unico marchio internazionale che in un settore così specifico è riuscito a farsi conoscere anche fra il pubblico di non appassionati. È leader nella Formula 1, MotoGP e nelle sportive del settore motociclistico e automobilistico. Brembo – acronimo dei cognomi dei fondatori Breda Emilio Bombassei – è sinonimo di innovazione, ricerca e sviluppo. Nasce 15 anni prima della Apple e oggi guarda con impegno crescente persino al mondo dell'elettrico.

L'ultima novità è l'impianto frenante totalmente elettrico, privo di componenti idraulici. "Lo abbiamo testato su una Porsche 911 e permette di ridurre di circa il 40 percento lo spazio di arresto", ha spiegato Tiraboschi. Sarà un componente della Apple Car?