Apple nei guai: violati brevetti sul feedback aptico?

Immersion, azienda che si occupa di tecnologie di feedback aptico, ha annunciato oggi di aver denunciato Apple per infrazione di tre suoi brevetti, che sarebbero stati utilizzati per realizzare 3D Touch, Force Touch e Apple Watch Taptic Engine, presenti negli iPhone6 e 6s e nell'Apple Watch.

Grane in vista per Apple. Nella giornata di oggi infatti Immersion, azienda che si occupa di sviluppare tecnologie di feedback aptico, ha fatto sapere tramite comunicato di aver denunciato l'azienda di Cupertino per infrazione di brevetti con le tecnologie 3D Touch, Force Touch e Apple Watch Taptic Engine, utilizzate negli iPhone6 e 6s e nell'Apple Watch.

In particolare, stando al comunicato, gli iPhone 6 e 6 Plus, 6s e 6s Plus e gli Apple Watch, Watch Sport e Watch Edition infrangerebbero due brevetti, U.S. Patent No. 8,619,051: "Haptic Feedback System with Stored Effects" e U.S. Patent No. 8,773,356: "Method and Apparatus for Providing Tactile Sensations", mentre un terzo brevetto, U.S. Patent No. 8,659,571: "Interactivity Model for Shared Feedback on Mobile Devices", sarebbe stato infranto soltanto dai due iPhone più recenti.

iPhone 6s

Se l'accusa nei confronti di Apple è quindi formulata chiaramente e ben comprensibile, ancorché tutta da dimostrare, più strana appare l'altra denuncia, sempre contenuta nel comunicato stampa, nei confronti dell'operatore telefonico statunitense AT&T.

Quest'ultima infatti sarebbe accusata non solo di commercializzare i dispositivi in questione ma anche di offrire guide, indicazioni, e altri materiali che "incoraggiano e facilitano la violazione d'uso da parte di altri". Un'accusa piuttosto generica, che tra l'altro sembra dimenticare che ci sono anche altri operatori che commercializzano prodotti Apple.

Immersion infine ha anche presentato una richiesta presso la International Trade Commission degli Stati Uniti, per l'emanazione di un ordine di esclusione che impedisca la vendita dei dispositivi Apple sotto accusa, sul territorio degli Stati Uniti.

Le tecnologie di feedback aptico servono a far sapere all'utente che il comando appena impartito è stato rilevato correttamente.