Catalyst 10.7: i video HD sono pane per la GPU

AMD ha svelato i nuovi Catalyst 10.7 per schede Radeon. Oltre a miglioramenti prestazionali con Borderlands, l'azienda introduce l'accelerazione via GPU di contenuti H.264 con VLC Media Player 1.1.1.

AMD ha presentato la nuova versione 10.7 dei driver Catalyst per schede ATI Radeon (dalla serie HD 2000) e sistemi operativi Windows. La release integra miglioramenti alla tecnologia Eyefinity e più in particolare a HydraVision. "Da oggi sarà tenuta in considerazione la compensazione - definita dall'utente - della cornice quando una finestra viene ingrandita su più schermi", ha scritto l'azienda nelle note di rilascio. La posizione delle finestre spostate verrà automaticamente adattata in modo da assicurare la visibilità della barra del titolo. Inoltre, anche i box di dialogo verranno collocati in modo che non vengano nascosti dalla cornice o attraversino gli schermi.

AMD ha migliorato anche l'algoritmo di Pull-down detection per una migliore qualità visiva durante la riproduzione di contenuti video (solo su schede HD 5000). L'azienda ha integrato la possibilità per gli utenti con configurazioni con più schede video di ruotare i propri schermi (in configurazione singola o Eyefinity) e continuare a godere dei benefici prestazionali della tecnologia CrossFireX.

I Catalyst 10.7 abilitano il supporto - solo su schede HD 5000 e 4000 - all'accelerazione tramite la GPU di video in formato H.264 con VLC Media Player 1.1.1. Infine, miglioramenti prestazionali generalizzati con il gioco Borderlands:

  • Incremento delle prestazioni del 3-5% su schede Radeon HD 5800 e HD 5700 in configurazioni singole e CrossFire, con filtri AA (anti-aliasing) e AF (anisotropico) abilitati
  • Incremento delle prestazioni del 3-8% su Radeon HD 5970 in configurazione singola e CrossFire con filtri AA (anti-aliasing) e AF (anisotropico) abilitati
  • Incremento delle prestazioni del 2-6% su Radeon HD 5600 e HD 5500 in configurazione singola con filtri AA (anti-aliasing) e AF (anisotropico) abilitati
  • Incremento delle prestazioni del 2-10% su Radeon HD 4800 in configurazione singola e CrossFire con filtri AA (anti-aliasing) e AF (anisotropico) abilitati

AMD ha distribuito anche nuovi driver per Linux. Oltre a fix generici, i nuovi Catalyst introducono un supporto completo a Ubuntu 10.04 e iniziale a OpenSUSE 11.3. Con i Catalyst 10.7 è possibile approntare una configurazione Eyefinity in tutte le distribuzioni supportate di Linux.

Nella giornata di ieri l'azienda ha anche rilasciato dei driver Beta che aggiungono il supporto allo standard OpenGL ES 2.0 per la gestione di contenuti multimediali 3D via browser (con schede FirePro e su desktop dalle HD 2000). Non vi consigliamo di scaricarli, se non per puro scopo di analisi. Il lavoro che l'azienda sta facendo su questi driver sarà integrato in versioni future di Catalyst WHQL.