Chromecast 2 e Chromecast Audio, Google padrona in salotto

Google ha presentato la seconda generazione della Chromecast e la nuova Chromecast Audio. Ecco di cosa si tratta.

Due anni fa Google presentava la Chromecast e da allora ha lavorato con un crescente numero di partner per renderla più completa. Il pubblico ha premiato il prodotto, che ha raggiunto le 20 milioni di unità vendute a oggi. Non è un numero altissimo, ma nemmeno così basso per un dispositivo di questo tipo.

Per la chiavetta HDMI che trasforma una comune televisione in Smart TV, nonché consentire di visualizzare contenuti da smartphone/tablet via Wi-Fi, è arrivato il tempo del rinnovamento. E Google non solo non lascia, ma raddoppia: oltre alla nuova versione della Chromecast c'è anche l'inedita Chromecast Audio. Andiamo con ordine.

chromecast 2

La Chromecast di seconda generazione, disponibile da subito sul Play Store al prezzo di 39 euro nei colori nero, lime e corallo, ha un nuovo look. Ora non assomiglia più a una chiavetta USB tradizionale, ma è rotonda, con un cavetto pieghevole HDMI che si estende dal disco centrale. Questo cambio di look non ha carattere solo estetico, ma anche funzionale perché secondo Google la maggiore distanza dalla porta HDMI e da altri dispositivi adiacenti riduce le interferenze - stiamo pur sempre parlando di un prodotto Wi-Fi.

La nuova soluzione HDMI è compatibile con il Wi-Fi 802.11ac, il che significa che supporta anche i 5 GHz. In questo modo gli utenti godranno di maggiore velocità e una minore interferenza, anche grazie a tre differenti antenne integrate (realizzate con il team di Google OnHub). La Chromecast "vecchio stampo" ne aveva solo una.

Il nuovo dispositivo offre inoltre una funzionalità chiamata Fast Play, che funziona un po' come un "indovino". Questa funzione prova a ridurre i tempi di attesa, precaricando i dati al momento in cui aprite un'app. Per quanto riguarda il gaming è ora possibile fare lo streaming dei giochi dal vostro dispositivo mobile alla TV. In questo modo potrete usare lo smartphone come un controller. Questa caratteristica funzionerà tanto sui giochi Android quanto su quelli iOS e consentirà di giocare anche in multiplayer sino a quattro giocatori su una singola Chromecast.

chromecast 2 01

Per l'occasione, Google ha anche totalmente rivisitato l'app Chromecast su iOS e Android. Google ha migliorato la ricerca (ora anche vocale), mostrandovi in una schermata tutti i vostri contenuti e quelli delle altre app compatibili con Chromecast già sul vostro dispositivo mobile.

Inoltre c'è una scheda che permette il controllo della Chromecast a distanza, inclusa la funzionalità di play e pausa. Insomma, l'app diventa qualcosa di più utile rispetto al passato, e permette anche di vedere nella modalità "screensaver" feed di immagini o dei social media. In ultimo, la seconda generazione della Chromecast non supporta i contenuti 4K (peccato!), fermandosi alla risoluzione Full HD, ma Google afferma che per quello c'è Android TV.

Chromecast Audio

La vera novità però si chiama Chromecast Audio, un dispositivo che ruota attorno alla musica e crea una sorta di ponte tra la vecchia tecnologia e i nuovi servizi di streaming. A differenza della Chromecast di seconda generazione, con cui condivide il design e il prezzo di 39 euro, questo dispositivo non si connette alla TV tramite HDMI bensì agli altoparlanti o hi-fi tramite jack tradizionali da 3,5 mm, RCA oppure l'uscita ottica.

chromecast audio 01

In questo modo è possibile riprodurre la musica presente su smartphone e tablet (locale o via Internet tramite Play Music, Spotify, TuneIn Radio o Pandora per esempio) attraverso un impianto audio migliore. È persino possibile offrire un accesso "guest", in modo che amici possano fare lo streaming della loro musica tramite la vostra Chromecast Audio anche se non sono connessi alla vostra rete Wi-Fi.

chromecast audio 02

Chromecast Audio supporta anche lo streaming audio multi-room, ma questa funzione sarà disponibile solo più avanti nel corso dell'anno. Ogni speaker o dispositivo che vorrete sfruttare dovrà essere collegato a una Chromecast Audio, la quale richiederà di essere collegata - al pari della Chromecast 2 - a una fonte di alimentazione. Insomma, per quanto ingegnosa l'idea di Google ha i suoi "contro" di cui essere a conoscenza, ma per 39 euro non ci si può proprio lamentare.

Google Chromecast Google Chromecast