Facebook rifà l'homepage, per amor di notizia

Facebook ha rivisto nuovamente la propria homepage. Ora le notizie sono filtrate da un algoritmo automatico, ma è possibile scegliere di vedere solo quelle relative a una certa lista di amici.

Facebook ha rivisto nuovamente la propria interfaccia, dando vita a una nuova homepage che mostra gli elementi senza i filtri a cui ci siamo abituati negli ultimi mesi. Ora Facebook cerca di determinare quali sono gli elementi rilevanti per noi e ce li mostra in primo piano. Come filtro possiamo usare le liste di amici, recentemente riviste e potenziate.  

Fino ad oggi l'homepage di un utente Facebook mostrava le "notizie più popolari" selezionate in modo automatico. Ed era possibile scegliere di vedere le "più recenti", cioè tutti gli elementi pubblicati dai contatti in ordine cronologico. Le novità sono tuttavia in corso di applicazione, e nel giro di qualche giorno dovrebbero raggiungere tutti.

Le nuove opzioni di Google

La nuova interfaccia rinuncia a tale divisione in favore di un'unica linea di pubblicazione. Si possono ancora filtrare i contenuti tuttavia, ricorrendo alle liste di amici, disponibili sul lato sinistro della pagina. Si potranno quindi vedere gli aggiornamenti degli "amici più stretti", dei familiari, del gruppo di lavoro, dell'area geografica o altro.

Interessante la possibilità di vedere con un click tutte le pubblicazioni di una particolare fanpage, come quella di Tom's Hardware: cliccandoci però non si attivano filtri, ma si finisce sulla pagina stessa. Il risultato in ogni caso è quello desiderato. Prima bisognava segnarsi un preferito, o scorrere la pagina fino a trovare un post utile.

La nuova homepage offre anche più spazio alle fotografie (è il primo sito al mondo per la condivisione di fotografie), che ora sono più grandi ed evidenti. In ogni caso è ancora possibile accedere alle notizie più recenti, dalla parte destra nello schermo. Sarà possibile inserire o eliminare dalla lista delle Notizie Principali (Top News) ogni elemento, e in tal modo s'insegnerà all'algoritmo di Facebook come riconoscere le cose più rilevanti per noi.

L'idea è di aumentare le possibilità di trovare qualcosa che sia davvero interessante, e che ci stimoli a prendere parte alla conversazione. Aumentare i commenti, l'uso del tasto "mi piace" e, come sempre, il tempo passato su facebook.com.  

Con le ultime novità Facebook tende la mano tanto agli utenti meno esperti, che vogliono solo scorrere la pagina cliccare su ciò che interessa loro, quanto ai cosiddetti power user, che vogliono avere il controllo totale sui contenuti, sulle notifiche, sulle liste di amici e su ogni cosa - e che spesso hanno bisogno di filtri avanzati per gestire al meglio migliaia di contatti.