Frammentazione Android, Google punta al controllo totale?

Nel futuro di Android c'è meno varietà e frammentazione, con Google destinata a prendere il controllo totale del software come fanno Apple e Microsoft. Questo secondo un analista è un futuro inevitabile, unica scelta possibile per Google.

Google sarebbe sul punto di prendere il controllo totale di Android, rendendo questo sistema operativo come iOS e Windows Phone, e tagliando fuori le modifiche e le personalizzazioni realizzate dai produttori. A suggerire questa svolta radicale - non è la prima volta - è Richard Windsor, un analista di Edison Investment Research.

Secondo Windsor Google sarebbe stanca dell'estrema lentezza con cui i vari produttori aggiornano i dispositivi. A titolo di esempio si può citare Samsung, che ha appena cominciato a pubblicare Marshmallow per i suoi top di gamma, mentre i modelli più economici potrebbero anche non ricevere mai Android 6.0. Un problema che per Google si traduce nell'impossibilità di raggiungere molti utenti con i suoi nuovi servizi, e a volte anche con gli aggiornamenti di sicurezza.

android fragmentation

"Google finirà per prendere il controllo totale di Android spostando l'intero OS nel sistema di servizi noto come Google Mobile Services (GMS). Questo è l'unico modo in cui Google può mettere fine alla frammentazione endemica che continua a piagare i dispositivi, e per riprendersi il controllo della distribuzione del software", ha detto Windsor.

Per contestualizzare la sua dichiarazione Windsor fa notare che Marshmallow è uscito più o meno insieme ad iOS 9, ma al momento è installato solo sull'1,2% dei dispositivi Android. Il software Apple è invece presente sull'87% dei prodotti Apple, e questo proprio grazie ai meccanismi di aggiornamento usati dalla mela morsicata.

Per Windsor quindi Google si trova di fronte a una scelta che è solo apparente; secondo l'analista seguire la strada di Apple e Microsoft è l'unico modo che ha Google per garantirsi l'evoluzione del prodotto e quegli strumenti che le sono necessari per affrontare i concorrenti. Windsor e i suoi colleghi, infatti, sospettano che Google diventerà "molto più prescrittiva in termini di hardware per assicurarsi che il suo software funzioni propriamente".

Per i produttori di smartphone sarebbe un duro colpo, perché perderebbero un forte elemento differenziante. Se Android dovesse diventare "tutto uguale" a separare un telefono dall'altro resterebbero il design, i materiali, la qualità fotografica, eventuali applicazioni esclusive e poco altro. 

 Moto X (2 Generazione) Moto X (2 Generazione)
  
 Moto X Play Moto X Play
  
 MotoX Style MotoX Style