Mobile Word Congress Barcellona 2016

Galaxy S7 il 21 febbraio, nelle nuove immagini senza USB-C

Il Samsung Galaxy S7 sarà presentato ufficialmente il prossimo 21 febbraio a Barcellona. Intanto circolano immagini che forse ritraggono lo smartphone, in due delle tre varianti attese. Si discute riguardo l'assenza di connettore USB-C, e la diversa potenza tra versione europea e statunitense.

Samsung ha confermato ufficialmente che il Galaxy S7 sarà presentato a Barcellona (Spagna) il prossimo 21 febbraio, in concomitanza con il Mobile World Congress 2016. Alle 21.00 del giorno indicato si terrà un nuovo evento Samsung Unpacked, nel quale sarà svelato il nuovo smartphone. Nella stessa giornata, sempre a Barcellona, ci sarà anche la presentazione del G5 di LG.

Per quanto riguarda il Galaxy S7 (ma vale anche per LG) a Samsung potrebbe non essere rimasto molto con cui stupire il pubblico. Negli ultimi mesi si sono susseguite moltissime notizie su questo smartphone del quale, a meno di improbabili sorprese, sappiamo già praticamente tutto.

A coronare la serie di indiscrezioni, negli ultimi giorni è saltata fuori anche un'immagine che ritrae due versioni del dispositivo. Quella standard da 5,1 pollici e quella Edge da 5,5 pollici. Non si tratta di una fotografia ma di un render, una di quelle immagini che di solito accompagnano il materiale pubblicitario. È probabile, lo ricordiamo, che ci sia anche una versione da 6 pollici, sia con lo schermo standard che in variante Edge. Presso le autorità cinesi, infatti, sono stati registrati tre diversi modelli.

A scovarla è stato Evan Blass, giornalista noto per il suo account Twitter @evleaks. L'immagine mostra un design sostanzialmente identico al Galaxy S6, salvo qualche dettaglio. La data riportata sullo schermo è proprio il 21 febbraio, un particolare che potrebbe confermare l'autenticità delle immagini.

Niente USB-C

Le immagini svelerebbero, tra l'altro, la presenza di un connettore MicroUSB, e non di un più moderno USB-C. Se confermata, sarebbe una scelta relativamente inattesa da parte di Samsung, e probabilmente potremmo parlare di difetto per questo top di gamma non ancora annunciato.

Il fatto è che lo standard USB-C guarda al futuro, mentre MicroUSB rappresenta il passato. Funziona perfettamente, certo, ma è lecito (doveroso) pensare che il mercato degli accessori si orienterà molto in fretta verso USB-C. Non è obbligatorio in un top di gamma che esce oggi, ma molti se lo aspettano.

gs7 microusb

D'altra parte però le transizioni sono sempre faticose, ci vogliono nuovi cavi e adattatori. E, dopotutto, gli smartphone usciti con USB-C hanno pur sempre una connessione USB 2.0, e offrono la stessa funzionalità del MicroUSB. Nel corso del 2016 usciranno modelli con USB-C e USB 3.1, probabilmente, e allora la differenza sarà più rilevante. Ma non oggi.

Inoltre molti di noi ormai non usano più il cavo per trasferire dati, preferendo affidarsi a sistemi cloud. Tutto sommato, quindi, non è detto che sia una dramma, Samsung potrebbe aver deciso che sarebbe controproducente proporre questa "fatica" ai propri clienti, visto che non si ottengono vantaggi significativi.  

Versione statunitense più potente?

Passando all'hardware interno, un benchmark (Geekbench) non ufficiale suggerisce che le varianti europee del Galaxy S7 saranno meno potenti di quelle statunitensi. Un'ipotesi che era già emersa qualche settimana fa, con il test del Galaxy S7 Edge europeo. I valori sono curiosi, finanche sospetti, ma il buon senso impone di supporre che ci sia un qualche errore e comunque una spiegazione sensata. Non ci sono ragioni per cui Samsung dovrebbe proporre uno smartphone "depotenziato" nel Vecchio Mondo. 

facebook