Mobile Word Congress Barcellona 2016

IDC: vendite dell'iPad Pro meglio di Surface a Natale

Secondo la società di ricerca IDC nel periodo natalizio le vendite degli iPad Pro avrebbero superato quelle dei Surface di Microsoft.

L'iPad Pro è stato il dispositivo 2 in 1 di maggiore successo nel trimestre fra ottobre e dicembre 2015, con vendite che hanno superato quelle dei Surface di Microsoft e dei prodotti di altri produttori di PC. È questa la chiave di lettura proposta da IDC nella relazione Worldwide Quarterly Tablet Tracker, che comprende sia i tablet tradizionali sia le soluzioni 2 in 1 con tastiera staccabile.

ipadpro surfacepro4 renders

Come sempre la società di ricerche di mercato si basa sulle consegne dei prodotti rilevate dai suoi canali. Nel complesso, nonostante il periodo natalizio che di solito spinge le vendite al rialzo, il mercato dei tablet in tutto il mondo è sceso ancora una volta. Secondo le stime preliminari le unità vendute sono state complessivamente 65,9 milioni, in calo del 13,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo porta le spedizioni totali per il 2015 a 206,8 milioni, ossia -10,1% rispetto ai 230,1 milioni dell'anno precedente. Nonostante il trend negativo del mercato globale, le spedizioni delle soluzioni 2 in 1 sono andate in controtendenza raggiungendo 8,1 milioni di dispositivi, il traguardo più alto tagliato finora.

Top Five Tablet Vendors, Shipments, Market Share, and Growth, Fourth Quarter 2015
(Preliminary Results, Shipments in millions)
Vendor 4Q15 Unit Shipments 4Q15 Market Share 4Q14 Unit Shipments 4Q14 Market Share Year-Over-Year Growth
1. Apple 16.1 24.5% 21.4 28.1% -24.8%
2. Samsung 9.0 13.7% 11.0 14.4% -18.1%
3. Amazon.com 5.2 7.9% 1.9 2.5% 175.7%
4. Lenovo 3.2 4.8% 3.7 4.8% -13.5%
5. Huawei 2.2 3.4% 1.0 1.3% 124.6%
Others 30.2 45.8% 37.4 49.0% -19.2%
Total 65.9 100.0% 76.4 100.0% -13.7%
Source: IDC Worldwide Quarterly Tablet Tracker, February 1, 2016

La transizione verso i cosiddetti modelli detachable (2 in 1, o ibridi) era stata ampiamente anticipata dagli analisti, il dato nuovo è che ha rappresentato un'opportunità positiva per Apple e Microsoft. "Stimiamo che Apple abbia venduto poco più di due milioni di iPad Pro e Microsoft abbia venduto circa 1,6 milioni di Surface, di cui la maggior parte erano Surface Pro e non i più economici Surface 3. Con questi risultati è chiaro che il prezzo non sia la caratteristica più importante per chi deve comprare un prodotto ibrido".

Il settore è tuttora in piena evoluzione quindi i numeri che vedete nelle tabelle di questa pagina sono tutt'altro che definitivi. La tendenza sembra essere comunque un calo dei tablet tradizionali (attualmente al -21,1%), a fronte delle consegne più che raddoppiate dei 2 in 1.

"Uno dei principali motivi per cui i 2 in 1 crescono così velocemente è che gli utenti finali stanno identificando quei dispositivi come sostituti del PC" spiega nelle note ufficiali Jean Philippe Bouchard, direttore della ricerca IDC nel comparto tablet.

Quanto alla fascia bassa dell'offerta, secondo IDC Huawei e Lenovo hanno continuato a concentrarsi in quest'area e ci sono i fornitori cinesi in espansione fuori dal loro paese di origine. La buona notizia per chi cerca una soluzione economica è che secondo IDC i prezzi non hanno ancora toccato il fondo.

Quanto ai dati per ciascun produttore, Apple si è confermata leader del settore anche nell'ultimo trimestre 2015, nonostante un calo del 24,8% rispetto all'anno precedente. È stato proprio il successo dell'iPad Pro a frenare il calo dei ricavi degli iPad.

Samsung è riuscita a mantenere la seconda posizione nel mercato globale nonostante una contrazione del 18,1%. L'azienda coreana è quella con il più ampio portfolio tablet, che le permette di agevolare la transizione verso le soluzioni 2 in 1 che dovrebbe avvenire quest'anno.

Top Five Tablet Vendors, Shipments, Market Share, and Growth, 2015
(Preliminary Results, Shipments in millions)
Vendor 2015 Unit Shipments 2015 Market Share 2014 Unit Shipments 2014 Market Share Year-Over-Year Growth
1. Apple 49.6 24.0% 63.4 27.6% -21.8%
2. Samsung 33.4 16.2% 39.8 17.3% -16.1%
3. Lenovo 11.2 5.4% 11.2 4.9% 0.4%
4. ASUS 7.1 3.4% 11.8 5.1% -39.9%
5. Huawei 6.5 3.1% 3.0 1.3% 116.6%
Others 99.1 47.9% 100.9 43.8% -1.8%
Total 206.8 100.0% 230.1 100.0% -10.1%
Source: IDC Worldwide Quarterly Tablet Tracker, February 1, 2016

Amazon con l'ultima versione del Kindle ha suscitato interesse e ha messo a segno una crescita annua del 175,7%, la maggiore tra i primi 5 produttori. Da notare tuttavia che il successo di Amazon è stato finora legato esclusivamente al prezzo, un fattore che può avere influito molto negli acquisti natalizi, ma che difficilmente proseguirà nel resto dell'anno.

Lenovo invece ha mantenuto la sua quota di mercato nell'ultimo trimestre del 2015, spedendo 3,2 milioni di unità e attestandosi a un -13,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. IDC stima che i ben conosciuti marchi Yoga, Miix e Thinkpad l'aiuteranno a riconquistare quote di mercato nel 2016.

Huawei resta invece concentrata sull'espansione internazionale e il buon posizionamento nel mercato globale degli smartphone potrebbe aiutarla a fare altrettanto nel mercato dei tablet. Se state pensando di comprare un tablet o un 2 in 1 su quale produttore puntereste?