Il force touch anche sulle auto per ridurre le distrazioni

Secondo Synaptics la tecnologia force touch nelle automobili rappresenta un'opportunità per incrementare la sicurezza durante l'uso dei sistemi di infotainment.

Il force touch potrebbe essere montato anche sui display dei sistemi di infotainment a bordo delle vetture, ma non si tratterà di un semplice accessorio. Secondo Synaptics, infatti, questa tecnologia potrebbe aumentare la sicurezza durante l'uso dei sistemi di infotainment. L'azienda sostiene che "sentendo" il display sotto le dita è possibile eseguire azioni in modo più intuitivo e rapido senza compromettere l'attenzione sulla strada.

Per questo motivo ha creato una partnership con Valeo, azienda impegnata nella produzione di componenti originali e after-market per varie case automobilistiche, in modo da realizzare il primo display dotato di force touch pensato appositamente per le auto.

Il display conterà sulla tecnologia Synaptics ClearForce per consentire al guidatore d'interagire con il dispositivo secondo vari livelli di pressione e ricevere conferme attraverso il feedback aptico. Ad esempio, se si vuole cambiare una canzone o avviare una specifica funzione, il conducente riceverà differenti segnali di conferma senza dover distogliere l'attenzione dalla guida.

synaptics cars 2016 02 01 02

Attraverso gesture, multi-touch e pressioni prolungate, l'idea di Synaptics è quella di far compiere al guidatore la maggior parte delle azioni senza troppe distrazioni. Nonostante si tratti di un'idea senz'altro utile, al momento nessuna casa automobilistica sembra essere stata tirata in ballo per la sua implementazione, né tanto meno ci sono dimostrazioni di questa tecnologia a bordo di una vettura reale.