In Copan Group stampa più green e meno costi

Copan Group, azienda attiva nella ricerca biomedicale, ha ridotto l'impatto ambientale dei processi di stampa con i i servizi documentali gestiti di Ricoh

Copan Group è una società  attiva a livello mondiale nella produzione di tamponi per la batteriologia e sistemi per la biologia molecolare. Nel 2011 ha brevettato una soluzione automatizzata che copre tutte le fasi del processo di creazione del campione biologico (inoculazione, semina, incubazione, lettura) e che, ha osservato la società,  ha rivoluzionato il modo di lavorare nei laboratori ed è oggi utilizzata in tutti i continenti.

L'obiettivo di Copan, ha evidenziato Ricoh, è quello di svolgere tutte le attività in maniera eco-sostenibile riducendo il più possibile l'impatto sull'ambiente. Questa attenzione alla tematica del green ha coinvolto anche i processi documentali in un progetto, svolto in partnership con Ricoh, che ha portato a risultati quantificati e certificati.

Copan Group Ricoh
Stefano Bonazzi di Copan Group (a sinistra) riceve i Certificati Ambientali Ricoh

"In azienda abbiamo sviluppato un progetto di riorganizzazione dell'IT volto a supportare la forte crescita del gruppo; stiamo parlando di una crescita a due cifre anno su anno. Il progetto di innovazione ha interessato anche i processi documentali con l'obiettivo di ridurre i costi, migliorare la sostenibilità e sollevare il reparto IT dalle attività gestionali relative all'ambiente di stampa", ha spiegato. Stefano Bonazzi, Senior IT Manager di Copan Group,. Ed è qui che è entrata in gioco Ricoh. Congiuntamente a DAP, partner Ricoh di Brescia.

Il progetto si è tradotto in una riduzione dei costi del 19% grazie a una razionalizzazione del numero dei dispositivi di stampa. E' stata anche inoltre aumentato la produttività e l'efficienza perché i dispositivi di stampa integrano funzionalità per la gestione dei documenti e dei processi. Importanti anche i miglioramenti dal punto di vista ambientale.

"La riduzione del numero dei dispositivi e la maggiore efficienza energetica dei nuovi modelli Ricoh hanno portato a una maggiore eco-sostenibilità. Ricoh ci ha rilasciato un Certificato di Sostenibilità che attesta la riduzione dei consumi energetici, di carta e di CO2. In un'ottica di ulteriore attenzione al green abbiamo deciso di neutralizzare le restanti e inevitabili emissioni di carbonio relative alle stampe, bilanciandole con crediti di carbonio generati da progetti a energia pulita in cui Ricoh investe", ha spiegato Bonazzi.