iPhone 4 a quota 600 mila, Apple si scusa

Il primo giorno di prenotazioni si è concluso con 600 mila iPhone 4 ordinati dagli utenti di Stati Uniti, Regno Unito e Francia. Apple ha dovuto scusarsi per i disagi. Mai un primo giorno con prenotazioni così alte.

Sono stati 600 mila gli iPhone 4 (iPhone 4 protagonista alla WWDC 2010 con iOS4 e iAD) prenotati negli Stati Uniti, Regno Unito e Francia in un solo giorno. Ai grandi disagi riscontrati (iPhone 4, tutto esaurito in meno di 24 ore) possiamo ora affiancare una cifra che è stata la stessa Apple a distribuire, scusandosi per le difficoltà che i clienti hanno ravvisato. Scuse senz'altro scritte con un sorrisone a 32 denti per l'ottima accoglienza del nuovo prodotto sul mercato.

"Ieri Apple e i propri partner hanno raccolto prenotazioni per oltre 600 mila nuovi iPhone 4. È stato il maggior numero di pre-ordini che Apple ha mai ricevuto in un singolo giorno, ed è stato molto più alto di quanto potessimo prevedere. Questo ha portato a malfunzionamenti nel sistema di ordine e approvazione. Molti clienti sono stati mandati via o hanno abbandonato delusi il processo. Ci scusiamo con chiunque abbia incontrato difficoltà e speriamo che potranno riprovarci ancora o visitare un Apple store o un negozio partner una volta che l'iPhone 4 sarà disponibile", ha dichiarato la casa di Cupertino.

iPhone 4 bianco - clicca per ingrandire

Secondo alcuni partner di Apple, il volume delle prenotazioni è stato 10 volte superiore a quello registrato per l'iPhone 3GS.

Chi ha prenotato iPhone 4 dovrebbe poterlo ritirare senza problemi il 24 giugno, poi tutto salta al 2 di luglio - anche se si vocifera di un nuovo slittamento al 14 luglio. In Italia l'iPhone 4 arriverà alla fine di luglio.